Come calmare un cavallo impaurito

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I cavalli sono degli animali davvero molto belli e affettuosi con l'uomo. Un tempo utilizzati come mezzo di trasporto, oggi i cavalli possono diventare compagni di cavalcate. Se avete intenzione di comprare un cavallo vi servirà conoscere alcune regole fondamentali per sapere come comportarsi in circostanze particolari. Ad esempio potrebbe capitare che il vostro cavallo si spaventi e perda così il controllo. In questi casi è davvero molto difficile domarli. Vediamo allora alcuni consigli su come calmare un cavallo impaurito.

26

Occorrente

  • calma
  • accarezzare il muso e la testa
  • sussurrare parole in tutta tranquillità
  • muoversi lentamente
36

Può capitare che siamo ormai pronti per effettuare una salutare passeggiata in compagnia del nostro destriero, ma questo, impaurito da un rumore improvviso, proprio non ne vuole sapere di collaborare. I cavalli sono noti per la loro bellezza, ma anche per la loro proverbiale testardaggine, quindi se si presentasse questa situazione, il procedimento non può che essere uno. Cominciamo con il mantenere la calma, non possiamo infatti pensare di tranquillizzare un animale impaurito se noi siamo nervosi. È sufficiente prendere un bel respiro, fare uscire l'aria dai polmoni, e in tutta calma avvicinarci all'animale.

46

Questi, vedendoci avanzare, comincerà ad alzare la testa in segno di disapprovazione, con questo movimento il nostro cavallo ci sta comunicando che non ha la minima intenzione di accettare la nostra presenza. Cominciamo a parlare utilizzando un tono di voce molto calmo e rilassato, anche se in apparenza non riceveremo risposta, dobbiamo continuare a "dialogare" con l'animale facendogli capire che le nostre intenzioni sono buone. Naturalmente dobbiamo avvicinarci rispettando le distanze di sicurezza, avanzando sempre davanti e mai sui fianchi. Non appena vediamo che comincia ad abbassare la testa, possiamo avvicinarci tranquillamente.

Continua la lettura
56

A questo punto non ci resta che continuare a parlare sempre in tono molto sommesso appena percettibile, il cavallo in questa maniera avrà la certezza dei nostri intenti. Non appena siamo vicini allunghiamo una mano e partendo dal muso cominciamo ad accarezzarlo fino ad arrivare alle orecchie. Torniamo a scendere con la mano, ma questa molta soffermiamoci sulla zona degli occhi. Quando un cavallo è spaventato, un segnale eloquente sono proprio loro, in quanto tende ad alzare le pupille e mostrare il bulbo oculare bianco. Accarezziamo questa zona con molta delicatezza utilizzando solo il pollice, continuiamo con questo movimento, fintanto che lo sguardo dell'animale non è tornato tranquillo. Il nostro lavoro però non finisce qui, ma dobbiamo continuare ad accarezzarlo su tutta la testa per qualche altro momento ancora.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mai avanzare sul fianco di un cavallo impaurito potrebbe spaventarsi ulteriormente e imbizzarirsi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come nutrire un cavallo

Nutrire un cavallo è una delle cose più importanti da fare per chi lo possiede. La sovralimentazione può portare a grandi problemi, di fatti alcuni cavalli tendono a mangiare anche oltre la loro fame e questo porta loro all'obesità. Per i cavalli...
Cura dell'Animale

Come mantenere lucido il pelo del cavallo

Chi ha un cavallo sa bene che con il tempo la lucentezza della criniera del fido destriero si spegne. Questo perché ogni tipo di sporcizia si insinua tra il pelo. Quando si decide di pulire e lucidare il pelo del cavallo, molti non sanno quale sistema...
Cura dell'Animale

Come fasciare la zampa al cavallo

Chi possiede un cavallo è tenuto a garantire al proprio animale ogni cura necessaria per mantenerlo sempre sano e felice. Un'operazione importantisima che fa parte di queste cure è la fasciatura delle zampe del cavallo con degli appositi scampoli composti...
Cura dell'Animale

5 errori da evitare nella pulizia del cavallo

Una delle operazioni più importanti da compiere, se si possiede un cavallo, o se ne cavalca uno, è la sua corretta pulizia. La cura del cavallo, detta, con termine anglosassone, grooming, serve non solo a rimuovere la sporcizia che potrebbe essersi...
Cura dell'Animale

Come addestrare un cavallo a non mordere

Il rapporto uomo-cavallo è molto complesso. Non sempre gratificante e razionale. Le azioni e le reazioni dell'individuo non sono sempre comuni a quelle istintive equine. Pertanto, sorgono difficoltà comportamentali quasi insormontabili. Il cavallo comunica...
Cura dell'Animale

Errori da evitare nell'alimentazione del cavallo

I cavalli sono degli animali incredibilmente intelligenti. Essi possono davvero comunicare con l'uomo, trasmettendogli delle vere e proprie emozioni. Questi bellissimi animali, per essere sempre in salute, hanno bisogno di essere alimentati nel modo più...
Cura dell'Animale

Come pulire i denti di un cavallo

Il cavallo è uno splendido animale dotato di una viva intelligenza e può essere considerato senza alcun dubbio uno dei migliori amici dell'uomo. Come tutti gli animali, anche il cavallo ha bisogno di cure per mantenersi sempre sano ed in forma. Imparate...
Cura dell'Animale

Alimenti da non dare al cavallo

L'equitazione è un'attività che sta prendendo sempre più piede nel nostro paese. Moltissimi giovani e anche giovanissimi si stanno appassionando a questo sport affascinante, che può regalare grandissime soddisfazioni sia a livello agonistico che amatoriale....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.