Come capire il comportamento del coniglio

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Generalmente il coniglio è un animale che si adatta benissimo a vivere in casa, pur mantenendo il comportamento del coniglio selvatico. La cosa da non fare mai è chiuderlo in gabbia. Apprezza molto le comodità di una casa e socializza con tutta la famiglia. Come membro della famiglia, desidera comunicare con noi e, dobbiamo capire cosa ci vuole dire. Se un coniglio ha paura, si irrigidisce e, tiene gli occhi spalancati, le orecchie abbassate. In questo modo cerca di rendersi meno visibile. Quando invece sbatte le gambe posteriori, probabilmente ha percepito un pericolo e, sta cercando di avvisarci. Il momento in cui sta dritto sulle gambe posteriori, vuol dire che è attratto da qualcosa. Se vogliamo adottare un coniglio e saperne di più su di lui e soprattutto capire il suo comportamento seguiamo i passi di questa guida.

24

Lo stress ormonale

Ogni animale, proprio come gli esseri viventi ha un proprio carattere e, in questo caso anche il coniglio. A volte, l'animale morde e ringhia, tale comportamento si placa dopo la sterilizzazione e ciò farebbe pensare che dipenda dallo stress ormonale. In caso contrario vorrà dire che ci si trova di fronte a conigli tenuti in gabbia e il fatto di dover stare rinchiusi li rende nervosi. Poi vi sono proprio conigli che hanno l'abitudine a ringhiare in quanto aggressivi e forti di carattere.

34

Atteggiamenti fisici

Ovviamente però non vi sono solo comportamenti negativi. Ad esempio il vostro coniglio potrà masticare lentamente con i denti, questo sarà sintomo di benessere e di buon umore. Se si stenderà ben allungato allora vorrà dire che è tranquillo e rilassato. Se invece si regge su due piedi allora, si tratterà di un coniglietto curioso che vuole osservare il mondo che lo circonda, annusare, guardare o farvi semplicemente capire che desidera qualcosa. E se invece vi lecca in viso vorrà dire che gli state simpatico e che gli piacete e vorrà dire che potrete diventare degli ottimi amici!


:

Continua la lettura
44

Trascorrere più tempo con il coniglio

A volte il coniglio manifpan class="pas">pan class="pas">esta dei comportamenti strani, come se fossero distruttivi, ciò avviene soprattutto quando esso viene lasciato solo e si annoia. Per risolvere tale problema sarebbe opportuno trascorrere più tempo con lui, o quanto meno trovarle/gli un compagno/a, per stimolarlo sia fisicamente che a livello mentale. Inoltre, il coniglio può sviluppare un comportamento abbastanza aggressivo quando sente che qualcuno sta per invadere il proprio territorio. Potrebbero esprimere aggressione, se gli unite un altro coniglio, soprattutto nei primi tempi di convivenza. Di solito egli marcherà il suo territorio attraverso lo strofinamento del mento, proprio li sotto sono presenti delle ghiandole che secernono una sostanza che può essere individuata da altri coniglio.<>.<>

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come capire se il coniglio ha la febbre

Il coniglio è un animale molto delicato che si ammala rapidamente. Quando questo succede bisogna agire tempestivamente. Capita frequentemente che questo animaletto contragga un'infezione, con conseguente febbre. Molto spesso è però difficile riconoscerla....
Animali da Compagnia

Come capire il comportamento del criceto

Sono sempre più le persone che decidono di adottare un bellissimo animale domestico per potergli dare una vita migliore, ma anche per migliorare la nostra. Infatti, questi simpaticissimi animali sono in grado di farci sentire meglio, ci danno gioia,...
Animali da Compagnia

Come insegnare al coniglio a bere dal beverino

Quando si compra un animale domestico si vuole subito insegnare a quest'ultimo le prime cose che un animale dovrebbe fare. In questo caso prendiamo in considerazione il coniglio come animale e soprattutto prendiamo in considerazione come fare ad insegnare...
Animali da Compagnia

Come abituare il coniglio nano alla lettiera

Tra gli animali domestici più diffusi tra le famiglie italiane, oltre cani, gatti e pesci rossi, trova sempre più diffusione il coniglio nano. A dispetto di quanto si pensa, questa razza di coniglio e facilmente addomesticabile e riesce a farsi volere...
Animali da Compagnia

Come abituare il coniglio a fare i bisogni in cassetta

I conigli sono ottimi animali da compagnia me richiedono particolari attenzioni e cure, come un qualsiasi amico a 4 zampe. Il coniglio, solitamente, è un animale pulito. Sceglie uno o due posti per i bisogni. Pertanto, la cassetta è un accessorio indispensabile...
Animali da Compagnia

Come allevare un coniglio nano

Esistono molteplici razze di conigli, i quali ormai sono divenuti animali da compagnia molto apprezzati. Essi, infatti, possono vivere anche in appartamento e non richiedono cure costanti come avviene per i cani o per i gatti. Tra le razze più ambite...
Animali da Compagnia

Coniglio in giro per casa: consigli e precauzioni

Il coniglio è un animale molto sensibile, vivace, intelligente ed affettuoso. Generalmente i conigli che sono abituati a vivere in casa liberi sono molto tranquilli e calmi. Quelli che invece sono abituati a restare chiusi in gabbia tutto il giorno,...
Animali da Compagnia

Come addestrare coniglio nano

Se amate gli animali in generale, il coniglio nano sarà quasi sicuramente uno dei vostri preferiti. È tenero, simpatico e il suo aspetto piace praticamente a tutti. Come qualsiasi altro animale, una volta che si decide di addestrare un coniglio nano,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.