Come capire il gatto

Tramite: O2O 02/04/2017
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il gatto è uno degli animali domestici più diffuso in Italia, assieme al cane. Percepire le sue esigenze e le sue abitudini non è facile e richiede esperienza. Solo con il tempo si riconoscono le sue caratteristiche e i suoi comportamenti. Il carattere viene influenzato dai primi mesi di vita e dal luogo in cui vive. Un gatto che vive all'aperto, dopo la nascita, ha un carattere meno docile rispetto ad un gatto di casa. Inoltre i movimenti del corpo ci comunicano determinate cose. In questa guida spiegheremo come riuscire a capire il gatto. Analizzeremo tutti i segnali e i comportamenti e daremo utili consigli su come interagire con il gatto al meglio.

28

Occorrente

  • Pazienza, tanta pazienza.
38

Studiare le abitudini.

Percepisci le esigenze giornaliere del tuo gatto e le tue è fondamentale. Studiare le sue abitudini ci aiuta a capirlo. Osservare e stabilire gli orari dei i pasti da consumare, conciliandoli assieme. Infatti anche il semplice consumo di cibo eseguito congiuntamente, innesca nel gatto, una sensazione di uguaglianza col padrone. In questo modo riusciamo a farlo sentire parte di un gruppo.

48

Segnali.

Ogni volta che il tuo gatto miagola facciamo attenzione al tono, cerchiamo di capire, tramite tentativi, le sue necessità. Ad esempio se il gatto miagola e ci guarda vuole interagire con noi. Non rifiutiamo. Prendiamo il suo topino per giocare. Se lo rifiuta significa che cerca altro. Nella maggior parte delle volte acqua o cibo. Se, al contrario, il suo miagolio continua forse ricerca semplicemente delle coccole o attenzioni. In questi casi osservare la coda e le orecchie ci aiuta a capire ciò che desidera.

Continua la lettura
58

Azioni

Un altro punto su cui dobbiamo fare attenzione sono i dispetti. Infatti le piccole azioni che l'animale fa come noi umani sono la conseguenza di nostre privazioni. Se lo trascuriamo può tranquillamente, farsi le unghie sulla sedia dove gli abbiamo sempre proibito di salire, per dispetto. Anche questi piccoli atteggiamenti, per quanto ci possano fare innervosire, sono un modo come un altro per comunicare qualcosa. Detto ciò, anche in questi casi, oltre ad evitare di sgridare il nostro gatto, dobbiamo analizzare il suo comportamento. Poi, se il motivo è semplicemente la disubbidienza, dobbiamo semplicemente rivedere le norme educative.

68

Consigli e accorgimenti.

In ogni caso la comprensione tra padrone ed animale è molto intima e personale. Il gatto, forse, è uno degli animali più indipendenti tra quelli generici di compagnia. Le sue abitudini son quasi sempre regolari, semplici, e costanti. Ovviamente anche il gatto deve abituarsi ai nostri ritmi. Se vuole giocare e per noi non è il momento giusto deve capire di non disturbare. Non appena abbiamo del tempo libero dedichiamoglielo affinché non si senta trascurato.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitiamo modi bruschi e toni alti. Molto spesso più ci poniamo in modo sbagliato meno otteniamo risultati.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come capire se il gatto ha fame

Se in casa avete un gatto e cercate di capire se ha fame, vi basta osservare alcuni suoi movimenti e soprattutto ascoltare i suoni che emette dall'ugola, spesso diversi dal classico miagolio. Un gatto in genere segue i movimenti del padrone e capisce...
Gatti

Come capire il gatto

Il gatto è uno degli animali domestici più diffuso in Italia, assieme al cane. Percepire le sue esigenze e le sue abitudini non è facile e richiede esperienza. Solo con il tempo si riconoscono le sue caratteristiche e i suoi comportamenti. Il carattere...
Gatti

Come capire se un gatto si sente solo

Avere in casa un piccolo amico peloso da accudire ed amare, come un adorabile gatto, è sempre una buona idea. Tenere un gatto in un appartamento, trattandolo con le dovute cure e le necessarie attenzioni, può essere una buona soluzione per chi si sente...
Gatti

Come capire se il gatto ha ingerito del veleno

Prendersi cura di un animale domestico come un gatto, è una passione che accomuna molte persone, ma allo stesso tempo, un compito impegnativo. A volte può capitare uno spiacevole e grave inconveniente, il nostro amico a quattro zampe può inavvertitamente...
Gatti

Come capire se un gatto è sordo

Anche i gatti come molti altri animali ed esseri umani possono nascere sordi, e quindi diventa difficile comprenderli. In genere i felini sono per natura piuttosto indifferenti ai nostri richiami, e se con questa patologia allora potrebbero non sentire...
Gatti

Come capire se un gatto è triste

Avere un gatto in casa è sicuramente una realtà che migliora le giornate. Gli amanti del gatto sono in continua ascesa e sono sempre di più le adozioni di questi curiosi felini. I gatti sono animali particolari, dall'indole territoriale e indipendente....
Gatti

10 comportamenti che ti fanno capire se il gatto ti ama

I gatti sono degli splendidi animali, sensibili, coccoloni, affettuosi, avvertono quando il loro padrone è triste o malato. Giocherelloni ed allegri per natura, specie se non sterilizzati, i gatti amano la casa, in quanto abitudinari e, contrariamente...
Gatti

10 segnali che il tuo gatto ti vuole bene

La presenza di uno o più gatti nella nostra casa, sicuramente cambia le cose, in meglio. Ogni gatto ha una sua personalità e caratteristiche che lo distinguono dagli altri e, pertanto, ha anche un modo di comunicare differente. Tuttavia, esistono alcuni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.