Come Capire Quando Un Cavallo è Nervoso

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

A volte capita di osservare i cavalli sia quelli che trainano le carrozzelle in città che quelli che sono in situazioni più tranquille. La vista di questi splendidi animali porta buonumore e viene voglia di accarezzarli. Se si decide di toccarli è opportuno prestare attenzione in quanto non sempre i cavalli sono disponibili per farsi accarezzare. Leggendo questo tutorial si possono avere dei consigli su come capire quando un cavallo è nervoso. In questo modo si evita di fare delle carreze e si possono prevenire spiacevoli incidenti.

25

La prima cosa da fare, quando ancora non si è vicini al cavallo, è quella di osservarlo. Se ha uno dei posteriori con la punta poggiata in terra rivolta verso il basso, cioè sta nella cosiddetta posizione di riposo vuol dire che è abbastanza rilassato. In questo caso si può tentare un approccio, ma in posizione frontale per farsi vedere. Poi, è opportuno usare un tono di voce calmo e deciso. A questo punto bisogna controllare l'atteggiamento del cavallo per constatare se ha percepito la presenza e resta tranquillo. Se inizia a dare segni di irrequietezza, rappresentati da impercettibili movimenti delle orecchie, è preferibile abbandonare l'impresa.

35

Se l'animale resta tranquillo è possibile avvicinarsi, ma con molta cautela e senza fare movimenti bruschi. Quando si è vicini al cavallo si può allungare una mano verso il muso dando una mela, uno zuccherino oppure una carota. Anche a questo punto bisogna osservare il suo atteggiamento. Se è interessato porta le orecchie avanti per fare amicizia; se è disinteressato mette indietro le orecchie ed agita la testa su e giù. In questo caso è consigliabile allontanarsi.

Continua la lettura
45

Un altro comportamento a cui si deve fare attenzione è quello di evitare di avvicinarsi al cavallo di lato e non bisogna dirigersi verso i suoi posteriori. Infatti, un calcio da un cavallo spaventato può arrecare seri danni fisici. È opportuno spiegare ciò anche ai più piccoli per evitare spiacevoli conseguenze. Inoltre, è preferibile spiegare che quando l'animale è "in servizio" probabilmente è stanco e stressato e si deve avere rispetto per lui.

55

Quando l'animale porta le orecchie totalmente indietro e le abbassa significa che sta assumendo un aspetto minaccioso, cioè sta dicendo che bisogna stare lontani; in quel caso mostra anche i denti. In questo caso è opportuno allontanarsi in quanto il cavallo manifesta nervosismo e si muove con sofferenza. Inoltre, bisogna sapere che quando "sbuffa" si tratta di un respiro profondo o di uno stranuto e non vuole attaccare la persona.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Come capire se il cavallo sta male

Se non fosse per la sua grossa mole che non gli consente di potere essere facilmente tenuto in casa come un cane o un gatto, il cavallo sarebbe sicuramente uno degli animali domestici più amati. La passione per il cavallo, è sicuramente dettata dalla...
Altri Mammiferi

Come capire se il tuo cavallo deve essere ferrato

La ferratura è una pratica che consiste nell'intervenire direttamente sullo zoccolo del cavallo per riprodurne il naturale indurimento. Tale intervento consiste nel fissare alcuni ferri in corrispondenza degli zoccoli di cui è provvisto l'animale. Il...
Altri Mammiferi

Come capire quanto il cavallo è in forma

Tutti gli animali come l'essere umano possono soffrire di malanno, malattie, problemi fisici e a volte pure di stress, in funzione dell'animale sarà possibile capire anche i segnali che daranno l'allarme e ci faranno capire che qualcosa non sta andando...
Altri Mammiferi

Come migliorare la relazione con il tuo cavallo

L'equitazione è uno sport molto bello, permette di trascorrere delle ore all'aria aperta, a contatto con la natura, ed instaura un piacevole e stretto rapporto con il cavallo. Questo sport è ricco di qualità e presuppone una responsabilità notevole...
Altri Mammiferi

5 cibi da non dare mai al cavallo

Una dieta sana e completa è uno degli aspetti fondamentali che vanno ad incidere sulla salute e il benessere del cavallo. Il cavallo è un erbivoro e necessita di una dieta variegata e non basata solo su fieno o mangime. In base al suo dispendio energetico...
Altri Mammiferi

Come conquistarsi la fiducia di un cavallo

Esiste forse qualcuno al mondo che non ami i cavalli? Semmai Dio ha fatto qualcosa di più bello, l'ha di certo tenuto per sé! Il cavallo, amico di Pippi Calzelunghe e di Sbirulino, protagonista di serie televisive (per esempio Furia cavallo del West),...
Altri Mammiferi

Tutto sul cavallo arabo

Il cavallo! Animale di grande utilità, l' abbiamo apprezzato in diverse versioni, da corsa, da lavoro, da traino, l'abbiamo reso partecipe in situazioni differenti, per accompagnare un corteo o trainare una carrozza, insomma amico dell'uomo con le dovute...
Altri Mammiferi

Come addomesticare un cavallo selvatico

Il cavallo è un animale conosciuto ed apprezzato per la sua tranquillità e docilità, nonostante le dimensioni; tuttavia, di questo mammifero esistono alcune specie che sono meno abituate alla presenza dell'uomo, pertanto potrebbero assumere dei comportamenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.