Come capire se il tuo canarino è felice

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I canarini sono dei volatili originari delle isole Canarie, dalle quali deriva il loro nome. La forma selvatica ha un piumaggio quasi completamente verde, con striature grige ed una sfumatura gialla sul capo e sul dorso. I canarini rientrano nella categoria degli uccelli rinomati per il bel canto che, come in tutta la famiglia dei Fringillidi, rappresenta una caratteristica tipica dei maschi. Inoltre, può imparare a ripetere brevi melodie. Nella seguente guida vi mostreremo come capire se il tuo canarino è felice.

25

Scegliere un'alimentazione adeguata

Come prima cosa, il canarino presenta importanti esigenze alimentari e di spazio, quindi avrà sempre bisogno di una gabbietta abbastanza grande per potersi muovere insieme ad altri canarini o da solo. Per quel che concerne l'alimentazione, varia a seconda dei periodi dell'anno anche in virtù del fatto che, in natura, sono presenti diversi tipi di semi a seconda delle stagioni. La loro dieta è composta da miscele di semi, frutta e verdura cruda. Il periodo dell'accoppiamento dei canarini, come per molti passeriformi, va da marzo a fine giugno, ma è consigliabile far procedere all'accoppiamento qualche giorno di adattamento, ossia prima di porre due esemplari nella stessa gabbia, è opportuno, accostare due gabbiette una vicina all'altra.

35

Disporre giochi nella gabbia

Successivamente, dopo che i canarini avranno simpatizzato, sarà più semplice fargli condividere la stessa gabbia. Il tuo canarino avrà necessità di spazio per essere felice, e se hai un pizzico di pazienza, potrai anche renderlo domestico, libero di gironzolare di tanto in tanto per la casa. Poni all'interno della gabbia, oltre che la classica vaschetta con l'acqua, anche gli appositi supporti che gli consentiranno di saltellare felicemente. Oltre a ciò, predisponi all'interno delle altalene, che rappresentano uno dei passatempi preferiti dai canarini e da molti altri uccelli.

Continua la lettura
45

Offrire una buona compagnia

Per la salute del becco del canarino e la sua igiene, non fargli mancare un bell'osso di seppia che dovrai bloccare ed incastrare nella gabbietta, in modo da agevolarne l'utilizzo. Se hai spazio all'esterno della casa (un bel giardino o un ampio terrazzo), e vuoi posizionare la gabbia all'esterno, cerca di scegliere una zona riparata dal vento e dal freddo, e predisponi una parte della voliera all'ombra, in modo da offrire, al canarino, un po' di fresco nel periodo estivo. Solo con una alimentazione adeguata, spazio a sufficienza e buona compagnia, potrai dire di aver reso felice il tuo canarino!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come capire se il tuo cincillà è felice

La guida che andremo a sviluppare nei passi che seguiranno si occuperà di animali. Nello specifico, come avrete ben compreso tramite la lettura del titolo che abbiamo posto alla guida stessa, di roditori, in quanto proveremo a spiegarvi Come capire se...
Animali da Compagnia

Come capire il comportamento del coniglio

Generalmente il coniglio è un animale che si adatta benissimo a vivere in casa, pur mantenendo il comportamento del coniglio selvatico. La cosa da non fare mai è chiuderlo in gabbia. Apprezza molto le comodità di una casa e socializza con tutta la...
Animali da Compagnia

Come capire se il coniglio ha la febbre

Il coniglio è un animale molto delicato che si ammala rapidamente. Quando questo succede bisogna agire tempestivamente. Capita frequentemente che questo animaletto contragga un'infezione, con conseguente febbre. Molto spesso è però difficile riconoscerla....
Animali da Compagnia

Come capire se la porcellino d'India è incinta

Il porcellino d'India (Cavia porcellus) è un roditore originario del Sud America (quindi non proviene dall'India, come erroneamente può suggerire il nome). È conosciuto principalmente come animale da laboratorio ma, al giorno d'oggi, soprattutto nei...
Animali da Compagnia

Come capire se un topo è maschio o femmina

I topi, a parte la brutta fama che si sono guadagnati, sono animaletti intelligenti, simpatici e piuttosto timidi, almeno all'inizio. Come tutti i roditori hanno un pregio ed un difetto. Se lasciati liberi di moltiplicarsi lo fanno rapidamente in maniera...
Animali da Compagnia

Come capire se un coniglio è maschio o femmina

La maggior parte dei graziosissimi, tenerissimi conigli nasconde un segreto ben custodito: il proprio sesso. Vale anche per le specie nane, le più diffuse come pets. Il motivo è che questo animale non presenta un marcato dimorfismo sessuale. Il termine...
Animali da Compagnia

Come capire se la coniglia è incinta

Le femmine di coniglio raggiungono la maturità sessuale già a 4 mesi. Rimangono gravide facilmente perché non hanno cicli estrali ben precisi. I conigli nani possono mettere al mondo dai 2 ai 3 cuccioli; mentre le razze più grandi anche 10! Per il...
Animali da Compagnia

Come capire se un porcellino d'India è maschio o femmina

Individuare il sesso di un porcellino d'India, anche conosciuto come "cavia", soprattutto se si tratta di un cucciolo, può sembrare difficile; con un po' di attenzione, però, possiamo intuirlo soltanto osservando l'animale anche nelle prime settimane...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.