Come capire se la coniglia è incinta

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le femmine di coniglio raggiungono la maturità sessuale già a 4 mesi. Rimangono gravide facilmente perché non hanno cicli estrali ben precisi. I conigli nani possono mettere al mondo dai 2 ai 3 cuccioli; mentre le razze più grandi anche 10! Per il benessere dell'animale, è opportuno procedere con l'accoppiamento dopo l'ottavo mese d'età. Evitate inoltre più di una o due gravidanze all'anno, perché sono molto faticose per le neo-mamme. La femmina va separata dal maschio e collocata in un'altra gabbietta. Il nuovo alloggio prevede un nido (24 x 38 x 25 cm) con abbondante fieno e paglia nel fondo. La coniglia provvederà a renderlo più confortevole ed abitabile con il proprio pelo. La gestazione dura in genere dai 29 ai 31 giorni (massimo 35 se i cuccioli sono particolarmente numerosi o grossi). Il parto si svolge in 30-40 minuti circa. Ma occupiamoci di come capire se la coniglia è incinta.

27

Occorrente

  • Una gabbia dalle dimensioni adeguate provvista di sezione per il nido
37

Gonfiore

Per capire se una coniglia è incinta, osservatene la struttura fisica. Dopo l'accoppiamento, gli spermatozoi impiegano appena 12 ore per la fecondazione. Da questo momento, la femmina mangia più spesso e con più gusto. Dopo i canonici 10-14 giorni prende peso, guadagnando fino a 60 g in più. Per accertarvi della gravidanza, palpate l'addome dell'animale, ma con molta attenzione. Non eseguite la manovra oltre le due settimane di gestazione, per non danneggiare i feti. Per dubbi e perplessità, rivolgetevi ad un veterinario.

47

Comportamento

Una coniglia incinta cambia il proprio comportamento. Da docile ed affettuosa si trasforma improvvisamente in aggressiva e viceversa. Modifica l'atteggiamento anche nei confronti del maschio. In alcuni casi, si rivela particolarmente accondiscendente e desiderosa di coccole; in altri, molto scontrosa. Tuttavia, accetta di buon grado la compagnia di un coniglio castrato. Per evitare problemi, separate la coniglia dai maschi e dalle altre femmine. Le risse tra queste ultime possono diventare violente e sanguinose.

Continua la lettura
57

Pelo

Pochi giorni prima del parto, la coniglia incinta, comincerà la nidificazione. Sarà particolarmente nervosa, irrequieta e si strapperà il pelo dal ventre o dal mento depositandolo nel nido. In questo modo, creerà un alloggio morbido e caldo per i suoi piccolini. Assicuratevi che lo spazio a disposizione sia sufficiente. Poco prima del parto, per uno o due giorni, la coniglia potrebbe smettere di mangiare. Inoltre, potrebbe rimanere distesa su un fianco per parecchio tempo. Questi segnali indicano che la nascita dei cuccioli è imminente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assicuratevi che la coniglia mangi adeguatamente durante la gestazione
  • La coniglia potrebbe essere soggetta anche a gravidanza isterica. In questo caso, consultate un veterinario esperto in animali esotici
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come sapere se la criceta è incinta

Molte volte quando abbiamo un animale in casa di compagnia ci spaventiamo per i suoi atteggiamenti o per alcuni atteggiamenti che può intraprendere. Uno di questi atteggiamenti è proprio l'essere incinta. Infatti, quando un animale è incinta tende...
Animali da Compagnia

Come capire se il coniglio ha la febbre

Il coniglio è un animale molto delicato che si ammala rapidamente. Quando questo succede bisogna agire tempestivamente. Capita frequentemente che questo animaletto contragga un'infezione, con conseguente febbre. Molto spesso è però difficile riconoscerla....
Animali da Compagnia

Come capire il comportamento del criceto

Sono sempre più le persone che decidono di adottare un bellissimo animale domestico per potergli dare una vita migliore, ma anche per migliorare la nostra. Infatti, questi simpaticissimi animali sono in grado di farci sentire meglio, ci danno gioia,...
Animali da Compagnia

Come capire il comportamento del coniglio

Generalmente il coniglio è un animale che si adatta benissimo a vivere in casa, pur mantenendo il comportamento del coniglio selvatico. La cosa da non fare mai è chiuderlo in gabbia. Apprezza molto le comodità di una casa e socializza con tutta la...
Animali da Compagnia

Come capire se il tuo canarino è felice

I canarini sono dei volatili originari delle isole Canarie, dalle quali deriva il loro nome. La forma selvatica ha un piumaggio quasi completamente verde, con striature grige ed una sfumatura gialla sul capo e sul dorso. I canarini rientrano nella categoria...
Animali da Compagnia

Come capire se il tuo criceto è felice

Possedere un animale da compagnia, risulta sicuramente molto impegnativo sia in termini economici che di responsabilità. Quando infatti ci impegniamo a prendere in casa un essere vivente, abbiamo l'obbligo di prendercene cura facendolo crescere in ottima...
Animali da Compagnia

Come capire se il tuo cincillà è felice

La guida che andremo a sviluppare nei passi che seguiranno si occuperà di animali. Nello specifico, come avrete ben compreso tramite la lettura del titolo che abbiamo posto alla guida stessa, di roditori, in quanto proveremo a spiegarvi Come capire se...
Animali da Compagnia

Come Capire Se Lo Scoiattolo Giapponese è L'Animale Giusto Per Noi

Lo scoiattolo giapponese è un roditore appartenente ad una specie molto numerosa ampiamente diffusa nell'area nord-orientale dell'isola di Honshū, situata per l'appunto in Giappone. Lo scoiattolo giapponese è lungo poco meno di 50 centimetri, e il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.