Come catturare uno scoiattolo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Scoiattoli sono divertenti da guardare in natura. Il modo in cui si muovono a terra e la velocità con cui si arrampicano su un albero è uno spettacolo molto raro da vedere. Naturalmente, tutto questo divertimento finisce nel momento in cui questi piccoli roditori si intrufolano all'interno della nostra casa. Gli scoiattoli, infatti, possono danneggiare la soffitta e persino distruggere gli oggetti lì presenti, in particolare la carta ed il legno. Ma il rischio più grande è che possono danneggiare l'isolamento della casa, e questo significa un aumento dei costi per il riscaldamento, e i fili dell'elettricità, che possono generare degli incendi. Vediamo allora come catturare uno scoiattolo.

27

Occorrente

  • Trappola per scoiattoli
  • Arachidi
  • Bastone e filo
  • Tanta pazienza
37

Il modo migliore per intrappolare uno scoiattolo è quello di utilizzare la giusta esca e un po' di pazienza. Inoltre, è necessario essere diligenti se volete catturare la bestiola viva, perciò posizionate la trappola in una zona dove è possibile controllarla regolarmente, ma soprattutto che sia lontana dai raggi diretti del sole, poiché lo scoiattolo potrebbe morire nel giro di poche ore. Studiate attentamente gli spostamenti dell’animale.

47

Primo metodo. Il primo passo che dovete compiere è cercare un bastone lungo circa 50-60 cm e legare alla sua estremità un filo abbastanza resistente, potete usare lo spago oppure una cordicella. Ora legate all'estremità del filo un’arachide o delle molliche di pane. Questa sarà l’esca che utilizzerete per catturarlo. Successivamente, posizionatevi in un punto nascosto, magari dietro un cespuglio o un albero, e muovete il bastone come se fosse una canna da pesca.

Continua la lettura
57

Nel momento in cui lo scoiattolo si prepara ad afferrare l’arachide, con uno scatto fulmineo dovrete riuscire ad intrappolarlo in un secchio o in un cesto di vimini. Scegliete un contenitore di grandi dimensioni così da aumentare le probabilità di cattura. Questa tecnica è ideale per far divertire i vostri figli durante una giornata al parco.

67

Secondo metodo. Scegliete una trappola per scoiattoli di medie dimensioni (60 x 20 x 20 cm). Trovate il posto giusto nel vostro giardino in cui collocare la trappola, il luogo ideale è all'ombra e presso delle mangiatoie per uccelli o alberi, poiché questi sono i luoghi maggiormente frequentati. Ora preparate l’esca, sbriciolate delle molliche di pane in fondo alla gabbia o create un piccolo percorso con dei semi per uccelli che porta all'interno della trappola. Controllatela 2-3 volte al giorno. Quando lo scoiattolo è intrappolato, trasportatelo in un luogo boscoso, lontano dalle residenze.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Gli scoiattoli, come ogni animale selvatico, possono attaccare se si sentono minacciati. Indossate indumenti protettivi, come guanti in pelle, una camicia a maniche lunghe e pantaloni lunghi, nel tentativo di catturare o rimuovere l'animale dalla vostra casa o giardino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

10 consigli per allevare uno scoiattolo

Fra i roditori che popolano gli ambienti boschivi lo scoiattolo è sicuramente quello più noto e simpatico. In natura trascorre la maggior parte del suo tempo sugli alberi, essendo in grado di arrampicarsi e saltare abilmente. È tuttavia possibile prendersi...
Animali da Compagnia

Scoiattolo come animale domestico: alcuni consigli

Lo scoiattolo è uno dei pochissimi roditori di cui l'uomo si sia fatto amico: nonostante qualche inconveniente sgradevole può, infatti, essere tenuto come simpatico ospite nelle case. Se siete orientati all'adozione di uno scoiattolino, dovete solo...
Animali da Compagnia

Come prendersi cura di uno scoiattolo Tamia

Sempre più spesso lo scoiattolo tamia, viene venduto come animale domestico, ma purtroppo in pochi sanno veramente come prendersene cura. Gli scoiattoli tamia, non sono del tutto animali addomesticabili, quindi non potranno essere facilmente liberati...
Animali da Compagnia

Come allevare lo scoiattolo giapponese

Fra le diverse specie di scoiattolo, quello giapponese si contraddistingue per il suo modo diverso di stare nell'ambiente. Questo, infatti, non tende a trascorrere il suo tempo fra i rami degli alberi, bensì risiede per lo più sul terreno, nel quale...
Animali da Compagnia

Come fare se il furetto mangia i fili elettrici

Tra gli animali domestici che possiamo ritrovare in una casa, oltre al cane e al gatto, troviamo il simpaticissimo furetto. Questo piccolo animale dall'aspetto vagamente assomigliante allo scoiattolo è un vero e proprio compagno di vita che si affeziona...
Animali da Compagnia

I principali roditori domestici

I roditori sono animali che sempre con maggiore frequenza è possibile incontrare nelle case di molte famiglie. Per il loro carattere docile e mansueto, questi graziosi esemplari sono diventati gli animali preferiti dei bambini, i quali si intrattengono...
Animali da Compagnia

Come vedono i gatti e i cani

Spesso pensiamo che i nostri amici animali abbiano abilità percettive analoghe alle nostre, e quindi vedano, sentano e si rapportino al mondo circostante esattamente come noi esseri umani. In realtà le cose stanno in modo molto diverso, ogni specie...
Animali da Compagnia

Come rimuovere peli di animali dai tessuti

Se in casa avete degli animali come il cane o il gatto, sapete benissimo che in determinati periodi dell'anno tendono a perdere il pelo e di conseguenza lo trovate sparso un po' dappertutto, ed in particolare sui divani, sui vostri abiti e sui tappetti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.