Come coinbentare la cuccia del cane

Tramite: O2O 22/02/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Con la stagione fredda, siamo portati a coprirci di più e a cercare dei modi per tenere l'ambiente il più caldo possibile, e se possediamo un cane, dobbiamo pensare allo stesso modo anche al suo benessere. Nonostante siano naturalmente coperti grazie al loro morbido pelo, spesso purtroppo questo non basta e il freddo può essere molto pericoloso per gli animali domestici, soprattutto quando le temperature scendono sotto le zero. Senza ombra di dubbio, il modo migliore per tenere il nostro amico peloso al caldo, sarebbe quello di permettergli di dormire in casa, specialmente di notte; tuttavia per vari motivi ciò non è possibile, ad esempio per via della taglia del cane. In questo caso è possibile coinbentare la cuccia del cane per creare all'interno un tepore che farà percepire al nostro cane un inverno meno rigido. Vediamo quindi come coibentare la cuccia per il cane.

25

Pannelli di isolante

I metodi successivamente esposti sono molto economici; tuttavia se vogliamo spendere qualcosa in più per il nostro cucciolo possiamo acquistare dei pannelli di isolante dello spessore di circa 4 centimetri per rivestire le pareti esterne. In commercio sono disponibili pannelli di materiali e costi differenti: la scelta può ricadere sul polistirolo (molto economico e di facile applicazione) o sull'OSB, pannello a lamelle orientate (economico ed idrorepellente). Per aumentare l'effetto desiderato si può posizionare uno strato di lana di vetro tra la struttura della cuccia ed il pannello isolante, o volendo tra due pannelli isolanti. Un ultimo accorgimento: posizionare delle strisce di PVC trasparente o nylon sui bordi della porticina per isolare ermeticamente la cuccia.

35

Cuscino sul pavimento

Esistono vari metodi da adottare per isolare una cuccia. Il più semplice, nonché quello più economico, consiste nel posizionare un grosso cuscino sul pavimento della piccola casetta, rivestito da un plaid o una calda coperta, e che andranno lavati di tanto in tanto. Un accorgimento può essere quello di rivestire le pareti interne della cuccia sempre con coperte, magari di lana. Per far ciò occorre rimuovere il tetto e prendere le misure delle pareti interne, così da ritagliare pezzi precisi che andranno poi fissati con punti di spillatrice o chiodi per legno; infine bisogna rimontare il tetto.

Continua la lettura
45

Teli in plastica

Il problema principale però risiede all'esterno: la cuccia potrebbe essere esposta alle intemperie, e gelo, acqua e umidità renderanno la casetta del nostro cane un ambiente poco salubre. Si possono adoperare vari tipi di materiali e isolanti per coibentare la cuccia. La modalità più pratica è quella di ricoprire l'esterno, tetto compreso, con dei teli in plastica, che permetteranno all'acqua di scivolare via, riducendo così l'umidità, e di isolare dalle basse temperature.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come scegliere la cuccia per il cane

Adottare o acquistare un cucciolo di cane riempirà le tue giornate di sorrisi e tanto affetto. Tuttavia, oltre alla piacevole compagnia, rappresenta anche una grossa responsabilità. Dovrai occuparti dei controlli, della sverminazione, della sua alimentazione...
Cani

Cosa fare se il cane rifiuta la sua cuccia

Il miglior amico dell'uomo è il cane, ma accade a volte che il padrone e il suo animale domestico non entrino subito in sintonia, e quindi in alcuni casi, c'è bisogno di qualche dritta da adottare. Ad esempio accade spesso che il cane si rifiuta di...
Cani

Come riscaldare la cuccia del cane

Tra la fine di settembre e l'inizio di ottobre iniziamo ad avvertire i primi sintomi del freddo. Mettiamo da parte le T-shirt e indossiamo qualche soffice maglioncino di cotone. Si comincia a preparare la legna per il camino o a controllare l'impianto...
Cani

Come realizzare una cuccia per cani con un vecchio maglione

In questa guida vi spiegherò in tre semplicissimi passi come realizzare una cuccia per cani con un vecchio maglione. L'idea di per sé potrà sembrarvi bizzarra, ma fidatevi, non è così. Il lavoro da effettuare è davvero semplice. Inoltre, rimarrete...
Cani

Come fare una cuccia per cani

I nostri amici a quattro zampe hanno bisogno di un angolino tutto loro dove accoccolarsi e dormire. Anche solo se si tratta di un pisolino pomeridiano, per il cane serve una bella cuccia, ma a volte comprarla può essere un vero e proprio salasso. Se...
Cani

Come costruire una cuccia per cani in muratura

Spesso sosteniamo che i cani sono i migliori amici dell'uomo. Proprio per questo è giusto creare loro un rifugio che li protegga dal freddo e dalla pioggia. Costruire una cuccia in muratura è infatti importante per far si che i nostri amici a quattro...
Cani

Come fare se il cane se il cane non può venire in vacanza con noi

Gli animali sono certamente i migliori amici dell'uomo, ma molto spesso, quando si tratta di dover andare in vacanza e doversi spostare potrebbero rivelarsi un piccolo problema. Certamente abbandonarli in favore di una vacanza non è la soluzione ottimale,...
Cani

5 consigli per tenere un cane in appartamento

Per avere un cane c'è bisogno di cura, amore, attenzioni e pazienza. Se ci son questi requisiti non si può farsi fermare dal fatto di non avere un giardino o un terrazzo ampio. Molto spesso, infatti, si rinuncia a prendere un cane perché si vive in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.