Come comportarsi in presenza di cinghiali

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Da sempre preda dall'uomo per le sue carni saporite e magre, il cinghiale è un animale dalle carni prelibate che fa da protagonista sulle nostre tavole. Considerato pericoloso per la sua indole aggressiva, in realtà questo comportamento non fa parte del DNA dell'animale.
A chi piace fare trekking o escursioni in genere, potrebbe capitare di imbattersi in animali e non sarebbe da escludere l'ipotesi che sulla strada possa trovarsi in presenza di uno o più cinghiali.
Se nel caso qualcuno si dovesse trovare in questa situazione vi spieghiamo come bisogna comportarsi in presenza di cinghiali.

26

Occorrente

  • calma e alcuni semplici accorgimenti
36

In Italia, questo animale che appartiene all'ordine dei suini, lo troviamo dappertutto, soprattutto al nord Italia anche se è un po' difficile sapere quanti ce ne siano in giro visto che da sempre il cinghiale è bersaglio preferito dei cacciatori. Una leggenda campagnola li vede come animali rissosi ma la realtà è un'altra. Il cinghiale è un animale pauroso e solo in determinate circostanze può rivelarsi una minaccia.
Una di queste circostanze è quando teme per la sua incolumità e si vede aggredito.
Il cinghiale è pericoloso se è ferito oppure se ha con se i suoi cuccioli. La madre infatti percepisce l'essere umano come un potenziale pericolo per i suoi piccoli e diventa minacciosa digrignando i denti per impaurire l'uomo e se quest'ultimo non si allontana può essere attaccarlo e ferito.

46

Facendo queste doverose premesse dobbiamo dire, per prima cosa, che se stiamo controvento il cinghiale non avverte la nostra presenza, a meno che non viaggiamo in gruppo e facciamo molto rumore.
Questo accade perché l'animale non riesce a percepire il nostro odore, ma se per caso, il vento ci è sfavorevole e per caso fortuito lo incontriamo, non è assolutamente sicuro che ci attacchi anzi molto probabilmente fugge lontano.
Molto dipende dall'atteggiamento che noi assumiamo, non dobbiamo puntargli contro nessun oggetto nè urlare a squarciagola.

Continua la lettura
56

In ogni caso dobbiamo tener presente che il cinghiale è velocissimo e ci raggiungerebbe. Manteniamo quindi la calma e ricordiamoci di questa guida.
Un'altra cosa importante da ricordare è che il cinghiale non sa arrampicarsi sugli alberi, quindi un'ottima opzione è quella di farlo noi a meno che questa soluzione non si riveli una minaccia per noi. Scegliere quest'alternativa solo se siamo degli abili arrampicatori.
Chi veramente rischia sono i cacciatori, a tal proposito dobbiamo dire che la razza originale del cinghiale si sta estinguendo, i cinghiali presenti sul mercato derivano da incroci di razze diverse e soprattutto alcuni cinghiali provengono dai paesi dell'est.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • non urlare e non avvicinarsi ai piccoli del cinghiale

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Tutto sul segugio maremmano

Il Segugio Maremmano è una particolare razza canina che appartiene precisamente al gruppo 6 secondo la Fédération cynologique internationale, cioè il gruppo che contiene al suo interno le specie dei segugi e tutti quei cani utilizzati dal corpo di...
Altri Mammiferi

Artiodattili: ambiente di vita e nutrizione

Gli Artiodattili è un ordine di mammiferi erbivori ungulati, provvisti di arti le cui estremità (le dita) sono ricoperte da zoccoli. Quest'ordine di mammiferi si caratterizza per la particolare forma del piede. Essi, infatti, hanno un piede con dita...
Altri Mammiferi

Come Identificare Le Impronte Di Animali

Le impronte rilasciate sul terreno sono facilmente identificabili, per cui si può stabilire con assoluta certezza se si tratta di quelle di esseri umani o di varie specie animali. A riguardo di questi ultimi, bisogna però conoscere il tipo di zampa...
Altri Mammiferi

Come riconoscere un potamocero

Il potamocero è un mammifero che appartiene alla famiglia dei suini che vive prevalentemente nelle zone orientali e meridionali dell'Africa. Questi esemplari popolano praterie, boschi fluviali, paludi, canneti e le aree semi-aride e si suddividono in...
Cani

Tutto sul Kai Dog

La razza Kai Dog è una specie canina proveniente dall'Estremo Oriente e più precisamente originaria dalla zona montuosa del Kai del Giappone centrale. Anticamente questa razza canina veniva utilizzata per la caccia, in particolare dei cervi, dei cinghiali...
Cani

Tutto sul greyhound

Il mondo animale è ricco di esemplari unici e di ogni specie, il rispetto per loro sarà totale in quanto non hanno la parola come noi, ma hanno la sensibilità di capire chi li ama. In questa guida cerchiamo di capire tutto sulla razza canina del greyhound,...
Cani

Come addestrare un cane da tartufo

I funghi di bosco e di montagna detengono il primato come prelibatezza culinaria assieme ai tartufi, altro generoso prodotto del mondo vegetale che cresce sotto terra e, di cui i cinghiali, ma anche gli uomini, vanno ghiotti. La legge italiana, in merito...
Cani

Tutto sul bassotto

Se stai pensando di adottare un bassotto è importante ricordare che ogni razza ha le sue caratteristiche che, anche se non sono così rigide perché ogni cane sviluppa il suo temperamento personale, tuttavia danno delle indicazioni preziose. Prima di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.