Come comportarsi se si incontra un serpente

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Sin da piccoli ci si è abituati ad avere timore dei serpenti: diciamo che il loro danno è il fatto che possono essere velonisi e di conseguenza letali. Ma vi sono anche quelli non velenosi che sono quelli più comuni in Italia. Ma si temono e, a volte, si ha paura anche di questi e molto spesso non si sa come comportarsi. Quando si incontra un serpente bisogna prestare molta attenzione ai suoi movimenti, quindi vediamo attraverso questa guida come fare.

25

Premessa

Solitamente, i serpenti sono animali la cui presenza è rara nei nostri ambienti domestici a meno che non si viva in campagna. Il periodo in cui tale animale trova il clima ideale per uscire allo scoperto va da febbraio a ottobre, ossia dal primo tepore primaverile fino all'ultimo caldo dell'estate. Vive di solito tra cataste di legna, mucchi di pietre, fessure di muri o tetti, e la sua presenza può essere spesso avvertita dai residui di pelle che esso lascia dopo la muta. In questi luoghi incontrare un serpente è molto probabile e allora come comportarsi alla sua presenza?

35

Non disturbare il serpente

>Se non volete correre rischi, non disturbate i serpenti tirando oggetti o avvicinandovi a loro, poiché possono attaccare. Se ne vedete uno allontanatevi ed evitate i luoghi dove si possono trovare: campagne e strade brulicano nel periodo estivo di serpenti quindi cercate di evitare questi luoghi e in caso contrario coprite gambe e piedi. Spesso i serpenti durante l'attacco fanno degli scatti che gli permettono salti, anche molto lunghi, quindi è meglio stargli il più lontano possibile. Se l'uomo cerca di infastidirli con bastoni o altri oggetti, prima di fuggire cercano sempre di difendersi. A volte non mordono e utilizzano il loro corpo per stritolare e stringere qualcosa, quindi è meglio non afferrarlo mai. Il modo migliore è quello di fargli notare la nostra presenza e lasciare che si allontani da solo senza disturbarlo.

Continua la lettura
45

Allontanarsi dal serpente

Quando un serpente rimane fermo in modo da sembrare morto morto, a volte invece sta cercando di nascondersi tra gli oggetti che lo circondano e si prepara a scattare in caso di attacco o a fuggire. Altre volte si avvicina all'uomo se non si è accorto della sua presenza o se si trova nel periodo dell'accoppiamento quando è più intento a ricercare una femmina. Spesso i serpenti non aggrediscono se non si cerca di fargli del male, anzi quando si accorgono della presenza di una persona, solitamente scappano. Sono timidi da un lato e molto veloci in caso di pericolo, perciò è meglio allontanarsi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Tutto sul serpente a sonagli

Tra i rettili che popolano la Terra troviamo i serpenti. Questi ultimi sono dei rettili affascinanti ma soprattutto letali. Esistono varie razze di serpenti, come ad esempio il pitone reale, il boa, il corallo e infine il serpente a sonagli. Il serpente...
Rettili e Anfibi

Come allevare un serpente

Da qualche anno è possibile anche in Italia possedere ed allevare un serpente, ma le informazioni su come fare ad allevarlo e nutrirlo correttamente sono davvero poche. Con la presente guida vogliamo darvi delle indicazioni in merito, spiegandovi come...
Rettili e Anfibi

Serpente domestico, come prendersene cura

Il serpente è un animale impegnativo da tenere in casa, sia per la cura sia per quanto riguarda la questione economica, più di quanto si possa immaginare. Importantissima è la scelta del serpente, perché non possono essere allevati tutti allo stesso...
Rettili e Anfibi

Come catturare un serpente

All'interno della presente guida, andremo a parlare di serpenti. Nello specifico, come avrete notato dal titolo dell'articolo, ora andremo a spiegarvi Come catturare un serpente.Può capitare a volte, in campagna o in giardino di avvistare qualche serpente....
Rettili e Anfibi

Tutto sul serpente del grano

Il Serpente del grano, conosciuto anche come serpente rosso, è un serpente di dimensioni modeste il cui manto è a scacchi e da l'impressione del granturco. È tra quelli più facili da mantenere in cattività, che è probabilmente il motivo per cui...
Rettili e Anfibi

Come riconoscere il sesso di un serpente

I serpenti sono predatori formidabili ed estremamente evoluti. Pur essendo privi di arti, palpebre e orecchi esterni, si muovono agevolmente e riescono ad individuare le prede grazie a un sofisticato sistema sensoriale. Come per tutti gli esseri viventi,...
Rettili e Anfibi

Come tenere un serpente in casa

La passione per gli animali non conosce limiti di specie detenute ne di varietà.Dai classici 'pet', dolci e coccolosi come cani e gatti, criceti, conigli nani, all'ambiente asettico degli acquari, un mondo incredibile di colori e possibilità, dai terrari...
Rettili e Anfibi

Come distinguere una vipera da un altro serpente

Con l'arrivo della bella stagione sono in tanti ad organizzare qualche escursione in campagna. Stare a contatto con la natura migliora l'umore e regala momenti di relax. Durante queste gite, tuttavia, potremmo andare incontro ad alcuni pericoli. La presenza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.