Come conquistare la fiducia del proprio cane

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Conquistare la fiducia del proprio cane spesso può rivelarsi davvero un'impresa ardua. Il cane è un animale che ha bisogno sicuramente della fiducia del proprio padrone ed è proprio per questo motivo che bisogna darla molto scrupolosamente, soprattutto nei cani che hanno avuto un passato un po' burrascoso. È quindi necessario rieducarlo a una nuova vita che lo faccia sentire a proprio agio. A tal proposito, nella guida che segue vi sarà spiegato come conquistare la fiducia del proprio cane.

26

Occorrente

  • Libri su come educare i cani
  • Corsi di addestramento
36

Tenete il cane lontano da fonti di rumore

Il fattore più importante da prendere in considerazione è la razza del cane, questo perché ognuna ha una sua caratteristica precisa. Lui dovrà conoscere voi, capire che non gli farete del male e che siete il suo amico fidato. Viceversa, anche voi dovrete imparare a conoscerlo, capire i suoi gusti non solo in fatto di cibo, intuire cosa lo spaventa e cosa lo fa sentire a proprio agio. Sarebbe molto importante tenerlo lontano da oggetti, fonti di rumore o ambienti che sono fonti di stress, e sopratutto non bisogna accarezzarlo se lui non vuole perché otterrete sicuramente un effetto contrario.

46

Coccolate il cucciolo

Il cane ha bisogno di molte coccole, essere sempre al centro dell'attenzione e sopratutto necessita di eseguire molto movimento e di socializzare con gli altri cani. Proprio la socializzazione può rivelarsi essere un punto a vostro favore. Portarlo al parco, farlo giocare con altri cani, inventarsi nuovi e stimolanti giochi, aiuteranno ad accrescere in lui la fiducia e la stima verso di voi. Un'altra tecnica particolarmente utile da utilizzare per premiarlo quando raggiunge dei traguardi, incoraggiarlo ad affrontare delle paure o corregge cattive abitudini è quella del "boccone premio". L'educazione del vostro cane non deve essere troppo rigida, bensì bisogna trovare il giusto compromesso per un ottima coesistenza.

Continua la lettura
56

Rendetelo partecipe della vostra vita

Bisogna armarsi di molta pazienza e dedizione. Ogni giorno ripetete le operazioni che credete siano quelle ideali per il vostro cucciolo. Non trascuratelo e non fargli mancare nulla. Rendetelo partecipe della vostra vita, ma state attenti a non viziarlo troppo. Trovare il giusto equilibrio poterà a molti successi. Ricordatevi sempre che il cane è un animale molto intelligente e sensibile, riesce a capire il linguaggio umano se associato ad un gesto o a un suono. Bisogna amare i vostri amici fedeli perché l'amore che può dare un cane, la sua lealtà e fiducia, è molto difficile trovarle in una persona quindi fatene tesoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Bisogna amare i vostri amici fedeli perché l'amore che può dare un cane, la sua lealtà e fiducia, è molto difficile trovarle in una persona quindi fatene tesoro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come fare se il cane se il cane non può venire in vacanza con noi

Gli animali sono certamente i migliori amici dell'uomo, ma molto spesso, quando si tratta di dover andare in vacanza e doversi spostare potrebbero rivelarsi un piccolo problema. Certamente abbandonarli in favore di una vacanza non è la soluzione ottimale,...
Cani

Come calmare un cane iperattivo

In questo articolo vedremo come calmare un cane iperattivo. Se per caso doveste adottare un cagnolino, diventerete a tutti gli effetti un suo punto di riferimento e non dovrete dimenticarvi che è chiaramente un essere vivente. Perciò, è un animale...
Cani

Come migliorare il rapporto con il proprio cane

Quando si ha un cane non è sempre così facile gestirlo nel miglior modo possibile. Infatti, il fatto che il padrone dia al proprio cane da mangiare o si prenda cura di lui costantemente non assicura di stabilire con lui un buon rapporto. Se il cucciolo...
Cani

Educazione del cane: 10 errori comuni

Vivere in compagnia di un cane è fondamentale per tante persone. La presenza di un amico a 4 zampe riempie l'esistenza. La maggior parte delle volte il cane si trasforma in un membro della famiglia a tutti gli effetti. Per un'ottima convivenza può essere...
Cani

Come addestrare il cane al richiamo

Addestrare il proprio cane ad obbedire ai comandi è una pratica fondamentale. Non è opportuno rivolgersi a un educatore cinofilo se esso viene allevato da cucciolo. Nei primi mesi di vita gli insegnamenti importanti, quali "Seduto", "Vieni" vanno proposti...
Cani

Incontinenza del cane: cause e rimedi

Prendersi cura di un animale non è mai una questione semplice: si sa che un animale domestico richiede grandi attenzioni e premure. Vi sono tantissime cose a cui dovrete pensare, dal momento in cui deciderete di acquistare o adottare un cane: la prima...
Cani

5 segnali utili da insegnare al tuo cane

Possedere un cane rappresenta sempre un'emozione particolare. Ma ciò implica anche delle precise responsabilità. Proprio per questo è necessario curarlo con amore e premura, controllando ed educando, se necessario, le sue abitudini fin da quando è...
Cani

Come educare un cane dominante

Così come per gli esseri umani, anche alcuni esemplari canini possono essere dei leader naturali nati. Se ti è capitato di adottare un cane dal simile comportamento, potresti correre il rischio di ritrovarti con un animale dominante che tende ad assumere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.