Come conservare il cibo secco per cani

Tramite: O2O 24/09/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ogni proprietario di cane che vuole risparmiare denaro ma allo stesso tempo fornire al proprio animale domestico del buon cibo secco, fresco e nutriente, dovrebbe acquistare un contenitore idoneo per la perfetta conservazione. In commercio esistono infatti migliaia di prodotti specifici ognuno con dimensioni e forme diverse. Premesso ciò, va sottolineato che ci sono tanti altri modi per ottimizzare il risultato, per cui nei passi successivi della presente guida troverete alcuni consigli su come conservare il cibo secco in modo corretto.

27

Occorrente

  • Sacchetti di plastica
  • Carta stagnola
  • Contenitori
37

Avvolgere il cibo nella carta stagnola

Per prima cosa, tutti gli alimenti per cani dovrebbero riportare la data di scadenza stampata da qualche parte sul sacchetto o sul barattolo. Quando è possibile, conviene acquistare quelle confezioni che riportano una lunga scadenza il che significa comprare un prodotto fresco. Inoltre va sottolineato che spesso le date sono indicative, e quindi il cibo si può conservare anche per una settimana in più. A questo punto il primo consiglio per conservare il cibo secco per cani, è di avvolgerlo nella carta stagnola e riporla in un luogo ventilato della casa e non umido se si tratta del periodo invernale. In estate invece i pacchetti si possono anche mettere in un angolino del vano congelatore.

47

Riporre il cibo in sacchetti di plastica

Gestire il cibo una volta che la confezione è stata aperta può fare una grande differenza in materia di freschezza. L'esposizione all'aria, alla luce, alle alte temperature e all'umidità, accelera tuttavia il processo di deperimento. Per questo motivo volendo limitare i danni, è opportuno lasciare il cibo secco per cani nella loro confezione originale (proprio in carta stagnola) visto che si tratta di sostanze sottovuoto e liofilizzate. In questo caso è importante prestare attenzione ad aprire correttamente il sacchetto come indicato dal brand produttore. Tuttavia per ottimizzare il risultato, delle buste in plastica sono ideali per riporre l'intero sacchetto di crocchette secche e poi inserirlo nel vano congelatore evitando che l'umidità di questo ambiente possa entrare a contatto con il cibo. I sacchettini di plastica tra l'altro consentono di mantenerne inalterati qualità e sapore anche dopo una settimana, semplicemente adagiandoli sulla parte bassa del frigo senza quindi necessariamente congelarli.

Continua la lettura
57

Proteggere il cibo secco nei contenitori

I contenitori in plastica, vetro o metallo sono anch'essi molto utili per proteggere il cibo secco per cani dalle intemperie, dagli insetti, dai roditori ed altri animali nocivi. Tuttavia, è sempre meglio conservarli nel frigo oppure in un luogo fresco ed asciutto della casa. Il consiglio in merito è di optare per quelli piccoli, in modo da distribuire il cibo in dosi come ad esempio per soddisfare il fabbisogno alimentare del cane per circa tre giorni. Tale accortezza consente di prelevare un singolo contenitore ogni volta, e poi tenerlo nella parte bassa del frigo e somministrarlo al cane giornalmente.

67

Scegliere il formato del sacchetto

Idealmente, il cibo secco dovrebbe essere consumato entro sei settimane dall'apertura della confezione, quindi è necessario fare attenzione nella scelta del formato del sacchetto. Il cibo inoltre può essere lasciato in ciotole per un giorno o due, ma in tal caso bisogna valutare l'appetito del cane; infatti, la sua tipica ingordigia potrebbe indurlo a consumarlo in poche ore con successivi problemi all'apparato digerente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Cibo casalingo per cani: ricette

Spesso capita che abbiamo voglia di cucinare per il nostro cane, ma non sappiamo cosa o come fare, perché siamo abituati a comprare ogni genere di alimento già confezionato. Ma devi sapere che un cibo sano, giusto e cotto nella maniera corretta, e più...
Cani

Come dare la giusta quantità di cibo al cane

Ecco una buona ed interessante guida, mediante il cui aiuto poter essere in grado d'imparare ed anche ricordare, come dare la giusta quantità di cibo al proprio cane, senza rischiare di sbagliar ee quindi evitando d'incorrere in errori anche gravi, di...
Cani

Come Insegnare Al Tuo Cane A Non Accettare Cibo Dagli Sconosciuti

Chi ha un cane come amico sa bene che questo animale necessita di numerose cure ed attenzioni. Oltre a provvedere ai suoi bisogni e alle sue esigenze, infatti è necessario educarlo correttamente per garantire la massima sicurezza. Uno degli aspetti fondamentali...
Cani

Come riempire un kong per cani

Consigliato da veterinari e utilizzato anche da addestratori professionisti, il Kong è un giocattolo realizzato appositamente per il divertimento del proprio cane. Costruito con materiali atossici è solitamente venduto in due colorazioni che ne distinguono...
Cani

Come impedire al cane di mangiare il cibo del gatto

Se il cane ed il gatto di casa sono abituati ad andare d'accordo e condividono gli stessi spazi all'interno della tua abitazione, può capitare di dover impedire al cane di mangiare il cibo destinato al gatto. La maggior parte dei cani, infatti, non disdegna...
Cani

Come insegnare al cane a mangiare tutto il suo cibo

Capita spesso di sentire che i cani abbiano poco appetito, giochino col cibo, non finiscano mai completamente la quantità presente nella ciotola o impieghino ore a terminare la loro razione. Alcuni metodi, di facilissima applicabilità, possono mutare...
Cani

Consigli per capire la corretta quantià di cibo per un cucciolo di cane

Allevare e curare un dolce cucciolo di cane può rivelarsi un'esperienza davvero toccante, emozionante, tenera ed anche molto istruttiva. Il padrone di un cucciolo di cane, che si tratti di un adulto responsabile oppure di un bambino alle prese con il...
Cani

Come trattare le allergie nei cani

Ahimè non vi è nessuna cura a cui sottoporre i cani per le loro allergie. Tuttavia, c'è la possibilità di applicare alcuni metodi per riuscire a ridurre l'impatto degli agenti allergeni alleviando, conseguentemente, i sintomi dei cani.Le allergie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.