Come costruire un nido per rondini

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Costruire un nido per rondini è un atto di puro amore verso questi uccelli, che ogni anno al ritorno dalle zone calde, non hanno la possibilità di trovare un nido, specie nelle città. Quest'attività di costruzione di nidi artificiali, ha un nome specifico e si chiama birdgardening. Grazie a questo hobby eco-solidale molte più specie riescono a sopravvivere. Inoltre è davvero bello e gratificante avere nel proprio giardino tanti uccelli che cantano. Costruire un nido per rondini non è difficile. Se ne trovano anche già pronti sia su internet che nei negozi specializzati, ma costruirlo da se è molto più economico e divertente, ecco come fare.

24

Nido di cartapesta

Il nido di cartapesta è quello più semplice da realizzare. Ti serve uno stampo, realizzato utilizzando una coppa di circa 15 cm, non importa il materiale. Diluisci la colla vinilica con poca acqua e mescola. Prendi i giornali e tagliali a strisce larghe. Non serve essere precisi. Poi spalma la colla vinilica sulla porzione di coppa da ricoprire. Poggia la striscia di giornale e stendila spennellando la colla su tutta la superficie. A questo punto dovrai ricoprire il giornale con del fango finto, reperibile nei negozi di fai da te. Fissa il supporto del nido sulla parte interna e alta del balcone, sotto la grondaia o dove preferisci.

34

Nido professionale

Per realizzare un nido professionale e resistente hai bisogno di altri materiali quali cemento, segatura, argilla e sabbia. Anche in questo caso dovrai creare una struttura a forma di coppa. Devi creare una struttura di fil di ferro, una sorta di spirale che si allarga, che dovrai mettere nella coppa (unta di olio di semi) che farà da stampo, questa servirà da scheletro del nido e lo renderà molto più resistente. Cola l'impasto e usa una coppa più piccola (anch'essa unta) che servirà, insieme a quella grande, a dare la forma a scodella al nido. Riempila di sabbia in modo che il peso la renda stabile e schiacci il cemento, il bordo visibile deve essere di 3 cm circa. Attendi una settimana e stacca le coppette dal nido in cemento, l'olio ti faciliterà il compito.

Continua la lettura
44

Nido di paglia

In alternativa per realizzare un nido per rondini, prendi della paglia asciutta e del cartoncino pesante. Con la colla vinilica devi ricoprire tutta la superficie del cartoncino. Ritaglialo di forma rotonda, prendi la paglia tagliala a striscioline più o meno di 3-4 cm e incollale intorno al cartoncino. Lascia asciugare e poni all'interno del cartoncino del terriccio umido oppure della paglia o dei fili di lana piuttosto lunghi. Posiziona il nido per rondini sul davanzale o all'interno della grondaia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come rimuovere un nido di uccelli

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di ritrovarci un nido di uccelli in un piccolo spazio esterno della nostra abitazione come un giardino, un sottotetto, un balcone o una finestrella poco utilizzata. È importante rimuovere questo nido in...
Volatili

Come preparare un nido per oche

Quando le oche depongono le loro uova, diventa necessario realizzare un nido che possa ospitare questi animali in uno dei momenti di certo più importanti e delicati della loro vita. Dedicate a questi simpatici animali tutto il vostro supporto. Occorrerà...
Volatili

Come preparare un nido per galline

Le galline sono definite “animali da cortile”, perché non hanno bisogno di un particolare habitat per sopravvivere. Ma possono essere allevate, appunto, anche in uno spazio antistante alla propria abitazione. Molti allevano le galline per molteplici...
Volatili

Come alimentare un passerotto caduto dal nido

Siamo finalmente in primavera, la stagione in cui sentiamo finalmente i primi tepori dell'anno. Non c'è niente di meglio che sfruttare una bella giornata per una passeggiata. Durante il cammino, però, potremmo imbatterci in una piccola creatura bisognosa...
Volatili

Come nutrire gli uccellini caduti dal nido

Quando incontriamo un uccellino che pensiamo sia caduto dal nido, la prima cosa che facciamo è prenderlo, convinti che il piccolo, dopo la caduta, sia stato abbandonato. Questo è un errore che fanno tantissime persone. Infatti non tutti i volatili non...
Volatili

Come allevare un piccolo rondone caduto dal nido

Quando le temperature iniziano a salire, ecco che nel cielo è possibile osservare la danza che numerosi volatili fanno come benvenuto alla calda stagione estiva, inaugurando un lungo periodo di belle giornate. Proprio il periodo estivo infatti, per la...
Volatili

Come salvare un uccellino caduto dal nido

Salvare un animaletto in difficoltà è sempre una meravigliosa azione da compiere: è sempre bello salvare una qualsiasi vita in difficoltà. Talvolta la faccenda può risultare difficile, magari non si sa come fare e cosa fare prima e durante il salvataggio,...
Volatili

Come nutrire una rondine appena nata

Chi non ha mai trovato un povero uccellino caduto dal nido e dimenticato dalla mamma? Questo capita perché non appena si schiudono uova gli uccellini possono cadere dal nido posizionato in luoghi anche un po' scomodi e questo è sufficiente a determinarne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.