Come costruire un rifugio di nidificazione degli uccelli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il rifugio è essenziale per la sopravvivenza di alcune specie di uccelli ed è molto facile realizzarne uno. Gli uccelli, quando si sentono al sicuro e protetti con opportuni ripari, sono più propensi a rimanere nelle vicinanze, dando l'opportunità agli appassionati di essere osservati senza tenerli chiusi in gabbia. Inoltre, grazie al rifugio è possibile attirare diverse specie di uccelli, che a loro volta si riprodurranno. Naturalmente, nei vari negozi di animali, potrete trovare in modo davvero semplice ciò che fa al caso vostro, ma in questo modo dovreste spendere una somma di denaro sicuramente maggiore. Dunque, se invece desiderate risparmiare il vostro denaro, potete provvedere voi stessi a realizzare una perfetta nidificazione per i vostri uccelli. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere con estrema attenzione le semplici e dettagliate indicazioni riportate nei successivi passi di questa interessante guida, per comprendere utilmente come costruire un rifugio di nidificazione degli uccelli.

25

Occorrente

  • Compensato - Chiodi - Colla vinilica - Carta vetrata - Impregnante ad acqua - Finitura
35

Razza e grandezza degli uccelli:

Innanzitutto, occorre dire che in base alla razza e alla grandezza degli uccelli risulta essere necessario costruire un rifugio più o meno grande. I merli amano svolazzare tra le siepi, mentre i passeracei e le cinciallegre o il codirosso si adattano anche tra le chiome degli alberi da frutto. Se vorrete acquisire più "inquilini", potrete costruire più rifugi collocati in posti diversi ed adottando misure differenti. Comunque sia, ricordate di non disturbare i vostri amici, ed evitate le potature degli alberi, una volta collocate le casette che dovranno assolvere la funzione di rifugio e nido.

45

Casette di legno in compensato:

In commercio potrete trovare delle casette di legno realizzate semplicemente in compensato e nidi di forma ovale che presentano un foro precisamente sulla parte anteriore del nido. Potrete prendere spunto da questi e realizzare una casetta in legno. Considerate che in natura, le specie che si adattano a nidificare nei buchi dei tronchi degli alberi, troveranno di loro gradimento le casette o scatole rettangolari in compensato, mentre quelle che costruiscono il loro nido tra i rami degli alberi intessendo pagliuzze, fili d'erba e piume, prediligeranno i rifugi intrecciati ed aperti superiormente.

Continua la lettura
55

Realizzare le casette:

Dunque, per le casette, munitevi di compensato da circa 6/8 mm e tagliatelo con un seghetto alternativo. Successivamente, realizzate esattamente due lati più ampi ed i fianchi un po' più stretti, dotando il nido di tettino e praticando un foro d'ingresso abbastanza grande al centro della casetta. Dopodiché, assemblate il rifugio con colla e chiodini sottili. In prossimità del foro grande, praticate un forellino di circa 8 mm o poco più ed inseritevi un bastoncino che fisserete con la colla. Quest'ultimo costituirà una valida base d'appoggio per le zampette dei vostri volatili. All'interno del nido inserite esattamente un po' di paglia e dell'ovatta, in modo da renderlo più naturale e confortevole. Posizionate il rifugio su un albero e preparate una piccola mangiatoia, inserendo del becchime in modo da attirare gli uccelli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Tutto sul fenicottero rosa

Il fenicottero rosa, è un grande uccello che tende a stare spesso su una gamba, nascondendo l'altra sotto il corpo; recenti ricerche indicano che questo suo comportamento, gli consente di conservare il calore del corpo, visto che spendono una quantità...
Volatili

Le differenti tipologie di anatra

Quando si pensa alle anatre si immagina il comune Germano reale o le varie anatre ibride sugli stagni locali. Tuttavia in natura ci sono molti tipi diversi di anatre. L'anatra appartiene all'ordine degli uccelli quelli degli Anseriformi: la sottofamiglia...
Invertebrati e Insetti

Come sbarazzarsi delle cimici verdi

Le palomena prasina, chiamate comunemente cimici verdi, sono insetti eterotteri, appartenenti alle specie polifaghe, che si cibano cioè di differenti sostanze. Infestano e attaccano piante erbacee, arbusti e alberi e sono tra le maggiori avversità del...
Cura dell'Animale

Come eliminare i pidocchi dagli uccelli

Anche gli animali, come gli esseri umani, possono soffrire di malattie e disturbi di vario genere. Molti di noi godono della compagnia di animali domestici. Cani e gatti sono certamente in cima alle preferenze per chiunque adotti un nuovo amico. Pertanto...
Volatili

Come Riconoscere La Nocciolaia

I grandi appassionati di uccelli e volatili sanno quanto può essere soddisfacente essere in grado di riconoscere, a prima vista, tutte le specie di questi animali. In questa guida in particolare, vedremo come riconoscere la Nocciolaia. È un uccello...
Volatili

Come attirare i picchi in giardino

Qualora avessimo la fortuna di abitare in una zona dove poter stare a stretto contatto con la natura, per esempio in aperta campagna o nelle vicinanze di un bosco, avremmo anche la possibilità di osservare diverse specie animali, differenti dalle classiche...
Cura dell'Animale

Come allevare un'oca

Tra i tanti animali da cortile che potreste scegliere, l'oca è sicuramente uno dei più facili da allevare. Allevare un'oca infatti non richiede particolari conoscenze o attrezzature specifiche. A differenza di animali da cortile come polli o galline,...
Volatili

Come costruire un nido per uccelli

Se siamo degli amanti della natura e abbiamo un bel giardino, potremmo realizzare un utilissimo nido per uccelli. Sarà un modo particolare e creativo per prenderci cura di questi animaletti. In genere, per realizzare un nido basta del semplice compensato,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.