Come creare detergenti per animali in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se in casa abbiamo degli animali ed intendiamo periodicamente lavarli, possiamo creare dei detergenti fai da te che possono essere liquidi o a secco. Si tratta di soluzioni ottimali in quanto oltre a rivelarsi funzionali, ci consentono anche di risparmiare un bel po' di soldi necessari quando dobbiamo recarci presso un centro specializzato. In riferimento a ciò, ecco alcuni consigli su come realizzare i suddetti detergenti.

25

Occorrente

  • Bicarbonato di sodio
  • Sapone neutro
  • Olio di ricino
  • Talco
  • Olio essenziale di lavanda
  • Spruzzino
35

Mescolare bicarbonato e sapone

Spesso capita che alcuni animali domestici come ad esempio i gatti sono restii a farsi lavare, per cui potrebbe rivelarsi funzionale la creazione di un detergente a secco che scongiuri tale atteggiamento. Un prodotto del genere lo si può quindi creare, mescolando del bicarbonato di sodio con delle sottilissime scaglie di sapone neutro. In tal modo l'azione leggermente abrasiva e mangiaodori del primo, e quella profumata del secondo ci consentono di ridare tono e lucentezza al manto del nostro felino.

45

Realizzare uno shampoo delicato

Indipendentemente se si tratta di gatti o cani, è necessario usare dei prodotti detergenti che non danneggino la loro cute. In commercio infatti ce ne sono tantissimi che però spesso non sono ben tollerati dagli animali, per cui conviene realizzare in casa uno shampoo delicato in grado di detergere senza alcuna controindicazione pelo e cute. Un buon viatico per raggiungere questo obiettivo, consiste nel mescolare del sapone neutro quindi senza alcali, con olio di ricino e del talco. In tal modo, si ottiene un composto omogeneo e pastoso uguale ad uno shampoo delicato per bambini. Questo prodotto medicamentoso ed artigianale, può inoltre essere usato sia a secco che con acqua e tra l'altro essendo inodore è ben tollerato dall'animale.

Continua la lettura
55

Preparare una soluzione spray

Per la pulizia degli animali domestici non solo cani e gatti, potrebbe rivelarsi indispensabile una soluzione spray. Per prepararla è sufficiente miscelare in uno spruzzino dell'acqua, del bicarbonato di sodio, qualche goccia di sapone neutro e due o tre di olio essenziale di lavanda. Una volta fatti amalgamare, lo spray può ritornare utile per pulire a secco il pelo di cani e gatti, ma anche per lavare e disinfettare il guscio di una tartaruga oppure il piumaggio di alcuni canarini. La soluzione detergente in oggetto svolge tra l'altro anche un'ottima azione antisettica, visto che l'olio essenziale di lavanda tra le sue maggiori proprietà, vanta quella di essere un eccellente antibiotico naturale quindi ideale contro le pulci e le zecche.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

10 modi per aiutare gli animali abbandonati

A tutti, purtroppo, sarà capitato di imbattersi in animali abbandonati. Oltre 70.000 sono gli animali che vengono abbandonati durante l'anno, con picchi nella stagione estiva. Ma come comportarsi quando ritroviamo un simpatico cagnolino o un gattino...
Cura dell'Animale

Specie animali che vanno in letargo

Il mondo degli animali è ricco di sorprese. Tra nuove specie e novità riguardo gli animali più stravaganti, è sempre una gioia scoprire qualcosa in più sul fantastico mondo degli animali. Anche loro hanno un'anima dopotutto. Come ben sapete, durante...
Cura dell'Animale

Gli animali che vanno in letargo in autunno

Il mondo naturale è senza dubbio qualcosa di affascinante, da cui non si smetterà mai di imparare qualcosa. Gli animali, ad esempio, non sono tutti uguali, ed oltre alle distinzioni più generali tra mammiferi, uccelli e rettili, si può individuare...
Cura dell'Animale

Viaggiare con gli animali: consigli utili

Prima di metterci in viaggio ci sono molto cose da programmare, non solo quelle che riguardano noi ma anche i nostri amici a quattro zampe. Chi ha degli animali domestici difficilmente se ne separa. Consideriamo che però per spostamenti di pochi giorni...
Cura dell'Animale

Specie animali che depongono più uova

Se amiamo gli animali, studiare la vita ed i comportamenti degli animali si rivela un qualcosa di molto bello ed allo stesso tempo anche di molto appassionante. Tra le varie specie di animali, sono in molte quelle che depongono le uova, in questa vedremo...
Cura dell'Animale

Come curare animali domestici in modo naturale: le piante più utili

Prendersi cura dei propri animali domestici rappresenta un obbligo assoluto per ogni padrone che si rispetti. Forse non tutti sanno che è possibile curare i nostri amici a quattro zampe anche con l'aiuto e il supporto di alcune comuni piante naturali....
Cura dell'Animale

I principali gruppi di animali

Un gruppo di animali è costituito da animali che sono tutti uguali in modo importante, che gli scienziati hanno raggruppato per rendere più facile studiarli. Ci sono molti gruppi di animali diversi e ognuno di essi in tutto il mondo appartiene ad uno...
Cura dell'Animale

Come avviene il fenomeno della migrazione degli animali

La migrazione rappresenta uno spostamento di un qualsiasi essere, da quella che è la sede abituale verso un'altra, che risulti essere più congeniale ed adeguata a delle nuove necessità. Il fenomeno della migrazione caratterizza molte specie animali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.