Come creare un anti zanzara per il gatto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se pensate che solo gli umani sono vittima dei morsi di zanzara, vi sbagliate. Anche i nostri amici pelosi sono spesso facili prede delle tanto fastidiose zanzare. Come per gli umani anche per gli animali un morso di zanzare è fastidioso e se grattato può diventare anche infetto. Quindi in questa guida vogliamo fornirvi una valida guida per spiegarvi come creare un anti zanzare per il gatto. In realtà può andar bene per qualsiasi altro animale.

24

L'olio essenziale che farà a nostro caso è quello di Neem. Questo viene estratto dalla spremitura a freddo dei semi di Azadirachta Indica. Si tratta di un ottimo antiparassitario per i nostri amici a quattro zampe; possiede anche proprietà cicatrizzanti ed emollienti, e per tanto può essere somministrato anche in caso di morsi e graffi di altri animali.
Può essere massaggiato direttamente sulla cute (ne bastano due o tre gocce) o miscelato con dell'alcool. In un contenitore spray ben igienizzato e versarci all'interno quindici grammi di alcool e qualche goccia di olio di Neem. Il composto può essere spruzzato direttamente sul gatto o sul collarino. Ripetiamo questa operazione ogni tre o quattro giorni. Lo spray creato, è possibile nebulizzarlo anche sui tessuti di tende, divani e cuscini per allontanare gli insetti dagli ambienti domestici. Si consiglia di versarne alcune gocce anche nell'acqua stagnante dei sottovasi, per impedire alle larve di zanzare di svilupparsi.

34

Se non abbiamo a disposizione l'olio, possiamo creare il vostro spray con acqua corrente e aceto. Ci basterà miscelare tre parti d'acqua e tre parti di aceto; spruzziamo il composto sul gatto e spazzoliamolo, per distribuire la miscela su tutta la cute. Ripetiamo questa coccola preventiva per tutto il periodo di caldo.
O ancora, possiamo creare uno spray all'aglio. Questo composto si realizza miscelando una parte di succo di aglio con cinque parti di acqua. Il contro di questo repellente, oltre all'odore, è la durata, infatti la sua efficacia è limitata ad un arco di tempo di cinque o sei ore.

Continua la lettura
44

Purtroppo tutti gli antiparassitari chimici in commercio hanno una formulazione aggressiva che può irritare la cute del gatto, ecco perché, sta prendendo piede l'utilizzo si repellenti naturali, che sono sicuramente meno aggressivi e diminuiscono le probabilità di reazioni allergiche. Utilizzando prodotti naturali farete un favore non solo al vostro amico a quattro zampe, ma anche all'ambiente perché non disperderete prodotti chimici nell'aria.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Guida a una corretta alimentazione del gatto

L'animale è un amico a quattro zampe che ti tiene in compagnia. Tra gli animali da compagnia troviamo sia il gatto che il cane. Il cane rappresenta un animale che ti ascolta, e soprattutto che gioca con te. Il gatto è moto indipendente, e decide lui...
Gatti

5 consigli per tenere un gatto in appartamento

Il gatto è tra gli animali da compagnia più apprezzati del mondo. Sono creature davvero molto particolari per indole e comportamento. È noto quanto il gatto sia un essere indipendente, che sa cavarsela da sé in molte circostanze. Tuttavia può abituarsi...
Gatti

Come evitare che il gatto si gratti una ferita

Avere un animale domestico dentro casa significa principalmente prendersene cura alla pari di un essere umano. Prima perché esso è indifeso rispetto al caso in cui si trovasse nel suo habitat naturale, secondo per via del fatto che le ferite, oltre...
Gatti

Cosa fare se il gatto rifiuta di uscire

Il gatto è un animale dal carattere affascinante con una forte tendenza all'indipendenza, l'autonomia e la libertà. Per questo è molto facile che il gatto, pur se abituato ad essere un gatto domestico, desideri spesso uscire per esplorare l'ambiente...
Gatti

Come fare se il pelo del gatto è stato trascurato

Il gatto è un'animale molto autonomo e di per se molto pulito. Infatti i gatti dedicano molto tempo alla pulizia del loro pelo. Allo stesso tempo però a causa della vivacità e lo spirito di avventura possono rovinare il loro pelo. In questa guida ci...
Gatti

5 consigli per mantenere in forma il tuo gatto

Il gatto è un animale che dorme tantissimo. Il suo riposo quotidiano può contare dalle 12 alle 16 ore di sonno. Per sua natura, il gatto tende alla pigrizia, e il gatto abituato a tutti i comfort casalinghi rischia di mettere su qualche chilo di troppo....
Gatti

Come fare ingrassare un gatto

Chi possiede un gatto normalmente è molto attento alla sua alimentazione e cerca, per quanto possibile, di evitare che esso ingrassi troppo: questo perché l'aumento smodato di peso nel gatto comporterebbe una sterilizzazione e castrazione. Ma ci sono...
Gatti

10 ragioni per vivere con un gatto

Chi scegli di vivere con un gatto lo fa per amore verso questo animale. Il legame che si instaura tra con il proprio micio è qualcosa di speciale, spesso paragonabile a quello che si instaura con il proprio partner. Uno dei motivi che ci spingono a prendere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.