Come Creare Un Piccolo Allevamento Di Quaglie

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Moltissime famiglie in Italia ormai possiedono uno o più animali domestici. Infatti trovare a casa un amico a quattro zampe che ti aspetta è gratificane per chiunque. Gli animali più comuni tenuti in casa sono sicuramente: il cane, il gatto, i pesci, le tartarughe, i conigli, i criceti e così via. Molti però ultimamente stanno iniziando ad allevare in casa animali molto meno comuni e strani in giardino. C'è chi ha con se come animale domestico un piccolo porcellino rosa, o chi possiede un'iguana in giardino. Anche la quaglia è un animale non molto comune da allevare su un albero del giardino. Oggi ti daremo dei consigli su come creare un piccolo allevamento di quaglie in giardino.

26

Occorrente

  • Una voliera di almeno 2x2m, mangime.
36

Curare l'alimentazione

Innanzitutto è fondamentale, per la buona riuscita e la continuazione dell'allevamento, l'alimentazione dei nostri piccoli uccelli. In natura le quaglie si cibano di semi e bacche, mentre d'estate catturano larve e insetti. In allevamento, il primo consiglio è utilizzare un mangime che farà produrre molte uova: L'Ovaiolo, facilmente reperibile nei negozi di animali. In alternativa, si può utilizzare granturco macinato. La dieta deve comunque rimanere equilibrata, variandola e arricchendola di verdure e frutta. Si possono utilizzare anche scarti della nostra cucina: bucce o avanzi. Le quaglie non buttano via niente e vi daranno anche un grande aiuto nella raccolta differenziata!

46

Costruire l'habitat

Il consiglio è di procurarsi 1 maschio selvatico e 4 femmine da volo, incrociati con il vero selvatico: Le uova saranno superbe. Alcune accortezze: costruite un riparo dalla pioggia per la voliera per evitare che i pennuti si ammalino; tenetela ad una altezza di almeno 2 metri da terra; munite la nostra gabbia di piccoli canaletti nei quali le uova possano rotolare piano finendo in un apposito contenitore. Questo evita sia che le femmine vadano a covare sia che le uova vengano beccate.

Continua la lettura
56

Acquistare una voliera

Per iniziare il nostro piccolo allevamento l'ultimo passo è certamente quello di procurarsi una voliera di un minimo di due metri per due, che è acquistabile in qualsiasi negozio specializzato in oggetti per animali. Sebbene le quaglie domestiche abbiano perso l'attitudine al volo, il consiglio è comunque quello di porre del polistirolo sulla parte superiore della gabbietta. Altro importante accorgimento è che la temperatura ideale per le quaglie si aggira intorno ai 18° - 20°.

66

Scegliere le quaglie

Ci sono alcune razze particolari di quaglie che sono consigliate per l'allevamento rispetto ad altre. Le quaglie Courtnix Courtnix, la razza più comune, è ottima per l'allevamento in giardino. Quest'animale inoltre, produce delle ottime uova che risultano essere più salutari delle uova di gallina e, spesso, a seconda dei gusti, più buone. Infatti anche per quanto riguarda il colesterolo sono più consigliate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come nutrire le quaglie

Allevare le quaglie è abbastanza semplice, e può essere anche produttivo: da questi animali si possono ricavare grandi quantità di uova e di carne. In una voliera abbastanza grande infatti possono entrare sino a 20 esemplari, di cui 15 femmine, e la...
Volatili

5 alimenti da non dare alle quaglie

Se intendiamo allevare delle quaglie per garantirci delle uova giornaliere che si rivelano molto più nutrienti di quelle di gallina, è importante che l'alimentazione sia adeguata, evitando soprattutto di somministrargli cibi non adatti, oppure elaborarli...
Cani

Come migliorare il sistema immunitario di un cane

Il sistema immunitario di un cane entra in azione ogni volta che il suo organismo riconosce qualcosa che minaccia la sua salute. Se il sistema immunitario di questo animale è abbastanza forte, le cellule si difendono, tendono a combattere ed a contrastare...
Volatili

Come allevare i colombi

Siamo ben felici di approfondire un argomento molto bello ed importante, che può interessare i lettori che amano allevare degli animali, comodamente in casa o anche in qualche luogo adatto a loro. Nello specifico cercheremo d'imparare per bene come e...
Invertebrati e Insetti

L'allevamento dell'insetto foglia

Al giorno d'oggi sempre più persone si dilettano ne l'allevamento di specie animali molto particolari. Da chi si limita ad avere i classici animali da compagnia, a chi preferisce avere in casa serpenti delle più svariate dimensioni e pericolosità....
Altri Mammiferi

Come allevare suini

Tra gli animali da allevamento, i suini ricoprono sicuramente un posto d'onore: i motivi di tale successo, che si presenta quasi distinzione in tutto il mondo, sono molteplici. Innanzitutto, sono animali non particolarmente esigenti, sia dal punto di...
Volatili

10 consigli per allevare canarini

I canarini sono uccelli meravigliosi da tenere in casa perché sono facili da curare e possono essere relativamente contenuti da soli. Tuttavia, una cosa sui canarini non è del tutto semplice nonché l'allevamento. I canarini da allevamento richiedono...
Cura dell'Animale

Tecniche di allevamento dei bovini

Fin dalla notte dei tempi, l'allevamento dei bovini era finalizzato alla produzione di forza lavoro e molto meno come riserva di carne, visto il costo elevato nel mantenere più capi di bestiame e l’impossibilità di conservare a lungo la carne. Ora...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.