Come crescere cani e gatti insieme

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Cane e gatto, da sempre considerati nemici naturali possono convivere in modo pacifico sorprendendo chi non riesce a vedere oltre i cliché. Gli amanti degli amici a quattro zampe non dovranno più scegliere se al loro ritorno a casa vorranno essere accolti da un naso umido e da una coda scodinzolante o da una macchina di fusa una perché far crescere cani e gatti insieme non è impossibile, qui sono indicati alcuni piccoli accorgimenti per vedere come fare.

25

Educare fido alla convivenza con un felino (o viceversa) è certamente più semplice se si ha a che fare con due cuccioli. In questo caso infatti l'aggressività che generalmente caratterizza il rapporto cane/gatto lascia spazio alla curiosità reciproca e le interazioni tra i due animali avverranno prevalentemente attraverso il gioco. Questo potrà stupire molti ma probabilmente sarà il cane a compiere il primo passo verso il gatto.

35

Nonostante quanto detto si dovrà comunque sempre tenere presente che i sistemi e i segnali di comunicazione usati dai due cuccioli sono differenti. Un'intesa immediata è improbabile così come la nascita di uno spontaneo rapporto di amicizia che non preveda l'intervento mediatore dell'essere umano. Il padrone dovrà mostrarsi paziente e lasciare ai due animali il tempo necessario di conoscersi e studiarsi senza forzare l'instaurarsi di legami. Data la notevole differenza di personalità che contraddistingue le due specie, sarà necessario lasciare ampio spazio e autonomia sia all'uno che all'altro, rispettandone le diversità e gli spazi.

Continua la lettura
45

Per evitare situazioni di scontro, dovute ad esempio ad un temperamento irrequieto dell'uno o dell'altro, sarà necessaria un'adeguata divisione del territorio. Le cucce dovranno essere rigorosamente poste in spazi diversi; le ciotole contenenti il cibo dovranno essere due e poste in luoghi fissi e separate e ciascun animale dovrà avere a disposizione i propri giochi. I contrasti infatti saranno inversamente proporzionale allo spazio che i due esemplari avranno a disposizione e alla loro autonomia. Se nonostante gli accorgimenti utilizzati si creasse una situazione di inimicizia è bene non forzare cane e gatto ad avere un contatto ma lasciare che si creino delle situazioni spontanee in cui i due animali possano avvicinarsi.

55

Nel caso in cui si voglia introdurre un nuovo cucciolo in una casa dove è già presente un cane (o un gatto) adulto si possono seguire le stesse strategie. Entrambe le specie tendono a socializzare con estrema facilità purché si rispettino alcune regole fondamentali in modo da evitare che si generino contrasti legati al cibo (una delle cause principali di scontro) o al mancato rispetto del territorio del singolo. Il cane accetterà di buon grado l'ingresso di un gatto se riconosce come responsabile il suo padrone (che riconosce come gerarchicamente superiore) dell'introduzione del nuovo animale. Il gatto dal canto suo, pur essendo un predatore, non avrà problemi a convivere con altri animali se la condivisione del territorio non sia motivo di fastidio. In caso di animali adulti però il tempo per raggiungere una pacifica convivenza potrebbe essere superiore ma non è impossibile che tra i due si instauri una buona armonia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Gatti: tutto sul Maine Coon

I gatti sono sicuramente tra gli animali domestici più amati di sempre. Essi infatti non solo sono estremamente affascinanti ma riescono a dare anche molto affetto al proprio padrone. Come tutti gli animali ce ne sono al mondo tantissime razze diverse,...
Animali da Compagnia

Come evitare le zuffe tra cane e gatto

La maggior parte delle persone considera cani e fatti come acerrimi nemici. Eppure, questi deliziosi animali possono convivere in maniera pacifica, specialmente se qualcuno sceglie di unirli ancora cuccioli. Coloro che adorano gli animali hanno il sogno...
Gatti

Come far accettare al gatto di casa l'arrivo di uno o più cuccioli

Tra gli amanti degli animali c'è chi preferisce i cani e chi invece si trova meglio ad aver a che fare con i gatti. Vista la loro autonomia ed il poco spazio che occupano capita spesso di decidere di prendere un altro micio o a volte anche più di uno....
Gatti

10 cose da sapere sulle lettiere per gatti

Uno dei vantaggi nel possedere un gatto anzichè un cane sta nell'uso della lettiera da parte dei mici. Il padrone di un gatto non ha bisogno di portarlo fuori regolarmente per fargli fare i suoi bisogni. E non deve neanche passare mesi e mesi ad addestrarlo...
Gatti

Cosa fare se i vostri gatti litigano

Tutti noi amiamo possedere in casa qualche animale domestico, che sia un cane o un gatto o qualsiasi altra specie, e tutti dobbiamo fare i conti con la loro educazione. Non sempre questo compito è facile o riesce bene, alle volte ci vuole un po' di pazienza,...
Gatti

Le 5 razze di gatti più affettuose

I gatti sono degli animali nobilissimi e normalmente son famosi per la loro pronunciata indipendenza. Comunemente è il cane a essere riconosciuto come un animale domestico fedele e affettuoso, ma in realtà anche i gatti sanno essere molto affettuosi...
Gatti

10 consigli per determinare la giusta quantità di cibo per gatti

Qual è la giusta alimentazione per un gatto? Una domanda che assai di frequente si pone chi ha la fortuna e il piacere di ospitare in casa o nel proprio giardino questo dolcissimo animale domestico, divenuto ormai compagnia abituale per grandi e piccini....
Gatti

10 modi in cui i gatti dimostrano il loro amore per noi

Spesso si dice che i gatti siano animali troppo indipendenti e solitari per affezionarsi veramente ai padroni. Nulla di più sbagliato. Queste tenere bestiole, dall'intelligenza molto sviluppata, regalano a chi li accudisce dei momenti di grande affetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.