Come decorare una cesta per il gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I gatti sono dei felini mansueti e coccolosi che però molto spesso amano stare da soli e riposare, per questo vengono utilizzate delle apposite ceste di vimini che permettono all'animale di riposarsi in tutta comodità. Queste ceste, oltre a fornire privacy e comfort al nostro amico a quattro zampe, vengono realizzate in modo da essere perfettamente abbinate anche allo stile dell'arredamento della casa in cui egli vive. A tal proposito, in commercio è possibile trovarle di diverse forme, colori, dimensioni e fantasie, ma a volte è proprio per via di questa decorazioni che spesso possono essere costose. Tuttavia, è possibile abbellirle anche con le proprie mani. Vediamo allora, verso i passi della seguente guida, come decorare una cesta per il gatto.

26

Occorrente

  • cesta di vimini
  • lenzuola di cerata
  • cuscino
  • scatola
  • carta adesiva
  • adesivi
  • borsa capiente
36

Procurarsi la cesta

Innanzitutto la prima cosa che potete fare è comprare una grande cesta di vimini o utilizzare una di quelle che si ricevono con gli omaggi natalizi. L’importante è che sia della misura giusta per il vostro gatto, né troppo piccola né troppo più grande delle sue dimensioni. Potete rivestirla con delle lenzuola lavabili fatte di cerata, come quelle per i lettini dei bambini. A questo punto potete mettere nella cesta un grande cuscino: potete comprarlo o costruirlo da voi con della vecchie maglia di lana che vanno rivestite successivamente con una soffice fodera di lana fatta in casa.

46

Utilizzare uno scatolo

Un altro sistema per creare una graziosa ciccia per il vostro gatto è utilizzare come cuccia una vecchia scatola decorata da voi. Molti gatti quando vedono una scatola vuota non resistono alla tentazione di saltarci dentro, e spesso vi schiacciano un pisolino. Quindi per creare una cuccia davvero economica potete decorare la scatola, magari rivestendola con della carta adesiva o della carta da parati. Poi potete mettere dentro un cuscino lavabile. Sulla carte potete applicare dei simpatici adesivi con l’immagine di topolini, di altri gatti, di gomitoli o altri oggetti che attirano il gatto.

Continua la lettura
56

Utilizzare una vecchia borsa

Anche una semplice vecchia borsa capiente può avere la medesima funzione di cuccia per il vostro gatto, sempre chw venga rivestita con del materiale lavabile e decorata in materia tale che si possa intonare alla perfezione con l’ambiente circostante. In questo modo, il vostro gatto sarà sicuramente felice di possedere un luogo tutto suo, dove dormire in tranquillità, mentre voi avrete risparmiato e creato una cuccia molto carina e funzionale e che si abbina bene con la vostra stanza.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come fare una cuccia per il gatto con materiali di recupero

Il gatto, è uno degli animali domestici più diffuso per tenere compagnia in casa, soprattutto a persone anziane e sole. Come i cani, è un animale che quando entra in empatia con l'essere umano si affeziona ed è tenero, rivelandosi un grande amico...
Gatti

Come abituare un gatto al trasportino

Qualunque sia la motivazione del viaggio è bene evitare di tenere in braccio uno spaventatissimo gatto: meglio ricorrere all'utilizzo di un trasportino, che è possibile acquistare in un qualsiasi negozio per animali o in un centro commerciale. Ecco...
Gatti

Come toelettare il gatto a pelo lungo

Il gatto è un animale molto bello ed affascinante. In molti sono anche i benefici che possiamo avere nel possedere questo animale. Ad esempio, il gatto si dimostra un amico fedele e leale a cui possiamo confessare i nostri segreti, un valido compagno...
Gatti

Come occuparsi di un gatto appena nato

Diverse sono le situazioni che possono portare all'esigenza di occuparsi di un gatto appena nato. La scomparsa o la morte prematura della madre ad esempio, così come il trovare cuccioli rimasti orfani è purtroppo un'eventualità abbastanza frequente....
Gatti

Come proteggere il gatto dal freddo

In montagna, di sera, ma anche con l'allungarsi delle giornate, il nostro amico gatto potrebbe soffrire per una eccessiva esposizione all'aria aperta. Il freddo non risparmia gli animali, soprattutto quelli abituati a trascorrere molte ore in casa, al...
Gatti

Cosa fare se il gatto rifiuta di uscire

Il gatto è un animale dal carattere affascinante con una forte tendenza all'indipendenza, l'autonomia e la libertà. Per questo è molto facile che il gatto, pur se abituato ad essere un gatto domestico, desideri spesso uscire per esplorare l'ambiente...
Gatti

Come fare se il pelo del gatto è stato trascurato

Il gatto è un'animale molto autonomo e di per se molto pulito. Infatti i gatti dedicano molto tempo alla pulizia del loro pelo. Allo stesso tempo però a causa della vivacità e lo spirito di avventura possono rovinare il loro pelo. In questa guida ci...
Gatti

5 consigli per mantenere in forma il tuo gatto

Il gatto è un animale che dorme tantissimo. Il suo riposo quotidiano può contare dalle 12 alle 16 ore di sonno. Per sua natura, il gatto tende alla pigrizia, e il gatto abituato a tutti i comfort casalinghi rischia di mettere su qualche chilo di troppo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.