Come denunciare lo smarrimento di un cane

Tramite: O2O 12/08/2015
Difficoltà: media
19

Introduzione

Il cane, si sa, è ritenuto, da sempre, il miglior amico dell'uomo. La caratteristica sua principale, è quella di essere fedele sempre, poi è sempre ubbidiente e perennemente a fianco del padrone. Può, però, succedere che ad un'uscita al parco, in città o una passeggiata in spiaggia, senza guinzaglio si possa smarrire, mettendo preoccupazione e sconforto al proprietario. In questa breve guida che segue, potrete apprendere le principali regole per come fare a denunciare lo smarrimento di un cane.

29

Occorrente

  • Documenti di identità del padrone
  • Documenti di identità dell' animale
39

La prima cosa da fare è mantenere la calma e non farsi prendere dal panico. La denuncia della scomparsa è una delle ultime cose da fare, dopo altri controlli da effettuare nell'immediato. Dovrete cercare bene nei luoghi che avete percorso insieme, chiedete ai passanti e vicini informazioni, chiedete anche a quelle persone che vedete portare il loro cucciolino a spasso, in quanto potrebbero aver attirato loro l'attenzione. Dovrete chiamarlo per nome e non fermatevi, finché non sarete sicuri di aver controllato tutte le possibili piste e posti.

49

Se non lo avete trovato, dopo tutte le possibili ricerche e richiami, tornate a casa vostra.

Dovete sapere che il cane è in gradi di ritrovare il percorso fatto precedentemente perciò, se sarete fortunati, forse lo trovate che vi aspetta fuori dalla porta di casa.

Continua la lettura
59

Passato un'enorme frazione di tempo ragionevole, cioè massimo 24 ore, dovrete per vostro dovete, fare una dichiarazione di scomparsa alle Autorità competenti quali:
- Carabinieri;
- Polizia Municipale;
- anagrafe canina;
- servizi veterinario dell'Ausl del luogo di residenza;
- associazioni animalistiche.
La dichiarazione della scomparsa è un obbligo per il proprietario, che si imbatterebbe in una sanzione per abbandono nel caso in cui si dimenticasse o non riuscisse a farlo, anche se l'animale viene trovato sia da deceduto, che ancora in vita.

69

Questa denuncia consiste nel fare un atto scritto, è generalmente prestampato, col quale viene comunicato i dati propri personali, riferimenti microchip, tatuaggio riportati nella scheda personale dell'animale, iscrizione all'anagrafe canina e segni particolare eventuali, oltre alle fisiche caratteristiche. Dovranno poi essere indicate le circostanze dove e come, posto esatto, è avvenuto lo smarrimento.

79

Dovrete sapere e ricordarvi bene che la denuncia fatta verbalmente non vale nulla di legale. Perciò dovrete dichiarare oralmente di aver perso il vostro amato e fedele amico, non disperando dalle sanzioni che deriverebbero eventualmente. Ricordate di dichiarare per iscritto con un atto.

89

Le tempistiche variano da Comune a Comune. La dichiarazione può essere presentata anche sul web se questo è predisposto dal sito istituzionale, prendendo come riferimento l'allegato che avrete prestampato. Se nel giro di sette giorni l'animale lo trovate, è obbligatorio comunicarlo all'addetto dove ci si è riferiti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come rintracciare un cane con il microchip

Ultimamente nel nostro Paese sono state introdotte delle regole e delle normative piuttosto severe che riguardano gli animali. Esse in particolare hanno lo scopo di evitare al cane il fenomeno del maltrattamento o dell’abbandono. Tra le numerose normative...
Cani

Come fare se il cane se il cane non può venire in vacanza con noi

Gli animali sono certamente i migliori amici dell'uomo, ma molto spesso, quando si tratta di dover andare in vacanza e doversi spostare potrebbero rivelarsi un piccolo problema. Certamente abbandonarli in favore di una vacanza non è la soluzione ottimale,...
Cani

Cane abbandonato: come comportarsi

L'abbandono del cane è un problema atroce che attanaglia la nostra società. Soprattutto nei mesi estivi, infatti, in occasione delle vacanze, molti padroni incauti lasciano il loro amico animale ad un triste destino: solo e abbandonato. Tuttavia, ci...
Cani

Come portare il cane in moto

Se abbiamo un cane ed intendiamo portarlo ogni giorno con noi andando in moto, è importante sapere che ciò è consentito purché l'animale sia accuratamente posizionato sul sellino posteriore, allo stesso modo di come si trasporta un bambino. Nei passi...
Cani

Come comportarsi quando il cane si agita durante il temporale

Il temporale per il cane è un vero e proprio incubo. L'animali non sopporta i tuoni, li teme, ne ha paura. Alcuni studi però dimostrano che questa fobia sia più diffusa solo in alcune razze, ma certo è che i cani sono animali conosciuti per la loro...
Cani

Come mettere il microchip al cane

Quando decidiamo di ospitare in casa un cucciolo di cane, in qualità di proprietari dobbiamo inserire sottopelle un microchip specie se ci è stato regalato e non l'abbiamo acquistato. Non si tratta di una libera scelta bensì di un obbligo di legge;...
Cani

Come creare un annuncio per un cane smarrito

Siamo i padroni di un bel cagnolino o "cagnolone", il nostro fidato amico. Il compagno delle nostre giornate, anche le più tristi, colui che riesce a regalarci un sorriso anche nei momenti più bui. Ma potrebbe capitare, per nostra disattenzione o perché...
Cani

Come sapere se un cane ha il microchip

Fin dall'antichità l'animale domestico per eccellenza è il cane - i suoi resti fossili in uno stanziamento umano sono stati rinvenuti in una tomba e risalgono a 11.000- 12.000 anni fa-, fedele compagno di vita sempre attento alle nostre esigenze non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.