Come difendersi dalla vespe

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A volte, i momenti di relax vengono guastati da vari insetti molesti, che possono tramutare le nostre vacanze in un vero inferno. Infatti, l'aria è piena di zanzare, che hanno la nomina di pungere le persone durante il loro riposo notturno, sebbene la zanzara tigre molesti con il suo veleno orticante a qualunque ora del giorno e della notte. Inoltre, non è raro imbattersi in api, calabroni, pappataci e vespe, dai quali è necessario sapere come difendersi.

26

Le pomate

Le vacanze ed i momenti di svago possono essere rovinati da incontri ravvicinati con un potenziale insetto velenoso a strisce gialle e nere, che attraverso il suo pungiglione inietta un veleno contente Amine vasoattive, responsabili di prurito, gonfiori ed infezioni che richiedono spesso l'uso di pomate antistaminiche, cortisoniche e antibiotici. Ma la pericolosità è data dalla presenza di Mellitina o Fosfolipasi, capace di scatenare problemi respiratori, angioedema, broncospasmo fino allo shock anafilattico.

36

I deodoranti

Innanzitutto è opportuno evitare gli abiti colorati e tutti i profumi, compresi i deodoranti che con il loro aroma attirano quasi tutti gli insetti molesti. Poi, in occasione di gite all'aria aperta, non camminate a piedi scalzi nell'erba, e abbiate l'accortezza di coprirvi gambe e braccia con pantaloni e camicie di lino bianco. Per sfavorire l'aggressione potete applicare sulla pelle esposta all'aria unguenti repellenti. Inoltre i pic-nic possono diventare pericolosi perché le vespe possono essere attirate dal profumo del mangiare ed arrivare a pungervi, entrando in competizione con voi.

Continua la lettura
46

Il ghiaccio

Nella malaugurata ipotesi in cui veniste punti da una vespa, occorre estrarre subito il pungiglione ed applicare il ghiaccio nella zona colpita. Generalmente oltre il dolore ed il bruciore non arrecano danni alla salute, ma se comparissero evidenti segni di sofferenza sarebbe opportuno rivolgersi al più vicino pronto soccorso, sopratutto se le vittime di turno sono bambini e persone allergiche.

56

L'acqua

Infine, il ritorno delle vacanze potrebbe essere funestato dalla visita delle vespe, le quali possono aver scelto un luogo della vostra casa o giardino per fare un nido. In queste situazioni non bisogna farsi prendere dal panico e gettare acqua corrente sulla tana, in quanto potrebbero rivoltarsi contro, diventando ancora più pericolose; piuttosto può essere utilizzato il fumo diretto verso l'ingresso del nido, che dovrebbe disturbarle ed allontanarle.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non indossare indumenti colorati.
  • Non usate deodoranti.
  • Non camminare scalzi nell'erba.
  • Usare creme repellenti.
  • Non fare movimenti bruschi in presenza di vespa.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Invertebrati e Insetti

Come scovare un nido di vespe

Nella stagione primaverile, ma soprattutto in quella estiva, le nostre abitazioni sono invase dalle vespe. Possono rappresentare un grosso problema, specialmente per soggetti allergici, i quali, se punti, possono manifestare shock gravi. Solitamente,...
Invertebrati e Insetti

Come allontanare le vespe senza prodotti nocivi

Le vespe sono insetti sociali che appartengono all'ordine degli Imenotteri e al sottordine degli Apocriti. Creano particolari nidi dove riprodursi, con un impasto di saliva e legno, sfruttando piccole feritoie per risultare maggiormente protetti dagli...
Invertebrati e Insetti

Come allontanare vespe e cimici

Gli insetti, sono visti da molte persone come un qualcosa di inutile, di fastidioso e di sgradevole che deve essere assolutamente allontanato. Le vespe, a causa delle loro punture possono incutere timore, soprattutto a chi ha manifestato dei seri problemi...
Invertebrati e Insetti

Come proteggersi dalle vespe

Con l'arrivo della bella stagione è tempo di mandare in soffitta l'abbigliamento pesante. Facciamo spazio a T-shirt, pantaloncini e top. Il modo migliore per accogliere il primo sole di primavera. Questo ci espone però al rischio di scottature. Un rischio...
Invertebrati e Insetti

I 5 insetti più pericolosi in Europa

Il mondo della natura, popolato da molteplici specie animali, è stupendo e affascinante ma alcuni suoi abitanti possono essere molto pericolosi per l' uomo. Tra le specie animali che possono rivelarsi dannose per gli esseri umani ci sono alcuni insetti,...
Invertebrati e Insetti

Come riconoscere gli insetti

Ogni giorno attorno a noi ruota un piccolo micro mondo costituito da piccole creature che si muovono e volano. Solitamente li definiamo tutti insetti senza tuttavia saperli distinguere tra loro.Se leggerai questa guida ti spiegherò in maniera semplice...
Invertebrati e Insetti

Tutto sulle formiche

Le formiche assomigliano molto alle termiti, con cui vengono spesso confuse ma, a differenza di queste, le formiche possiedono una caratteristica importante: la vita stretta fra addome e torace. Molte persone credono che le formiche siano animali infestanti,...
Invertebrati e Insetti

I principali insetti con 4 ali

L'ordine degli imenotteri comprende molte specie di insetti e tra questi la maggior parte presenta quattro ali sul dorso. La parola imenottero deriva infatti da Hymen, ossia membrana, quella che forma le ali stesse di questi insetti. I benefici di questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.