Come disinfestare la casa dagli scarafaggi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando ci si accorge, di avere casa infestata dagli scarafaggi, è sicuramente una fastidiosissima sensazione. Per poterla definire infestazione, ovviamente dovranno essere tanti gli scarafaggii. A questo punto, dovremo fare molta attenzione, poiché essi sfortunatamente si riproducono, in maniera rapidissima. Ovviamente, ogni tipo di scarafaggio ha bisogno di una tecnica di disinfestazione differente. Infatti, in questa guida, vi daremo delle informazioni generali su come eseguire una disinfestazione dagli scarafaggi. Ma ovviamente, se doveste avere altre difficoltà è sempre fortemente consigliabile, fare riferimento ad un esperto del settore, o ad un'azienda che se ne occupa. Quindi, senza dilungarci ancora per molto in preamboli, andiamo a vedere in maniera dettagliata, come disinfestare la casa dagli scarafaggi.

24

Innanzitutto, è bene chiarire un concetto prima di iniziare la nostra disinfestazione di casa. Infatti, ci teniamo a sottolineare, che non ci prendiamo nessuna responsabilità, se dovessero macchiarsi mobili, o pavimento o i muri. Infatti come già detto in precedenza, in determinati casi, particolarmente estremi, vi consigliamo vivamente, di affidarvi in mani esperte. Detto ciò, dovremo semplicemente, cominciare col procurarci tutti i materiali necessari, per poter finire il lavoro di disinfestazione.

34

È bene sapere, che scarafaggi, e insetti come le blatte, amano stare al buio. Infatti essi principalmente vivono nelle fogne. Quindi, come primo consiglio, vi diamo quello di posizionare delle trappole per blatte, all'interno del cassone delle serrande di casa, o sotto i mobili. Se l'infestazione persiste, potremo optare per degli agenti chimici, come dei veleni spray a gel. Questi sono ottimi contro questi fastidiosissimi scarafaggi. È bene però tenere presente, che se abbiamo dei bambini o degli animali in casa, dovremo posizionarli in punti inaccessibili a loro.

Continua la lettura
44

Se invece, la vostra idea è quella di utilizzare soltanto dei disinfestanti naturali, potrete optare per un metodo alternativo. Stiamo parlando di creare un veleno per scarafaggi. Creando una sorta di collante, in maniera tale che verranno attratti dall'odore, ma al contempo rimarranno intrappolati. Questo disinfestante, è composto principalmente da, acqua, farina, zolfo e colla per topi. Lo zolfo sarà facilmente reperibile dai fiammiferi. Quindi faremo scaldare l'acqua con la farina prima di tutto, e creiamo una sorta di crema. Dopodiché potremo aggiungere tutto il resto. A questo punto, potremo posizionare le nostre trappole.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Invertebrati e Insetti

Come liberarsi dagli scorpioni

Gli scorpioni sono degli affascinanti, ma pericolosi aracnidi. Differenti per dimensioni, forma e colore, si nutrono di zanzare, mosche e scarafaggi. Sono degli abili predatori, tuttavia sono anche solitari, timidi e notturni. Il pungiglione rappresenta...
Invertebrati e Insetti

Come allontanare le formiche alate

Gli insetti, quando si avvicinano alle nostre case, risultano essere sempre insidiosi: che siano scarafaggi, mosche, formiche o zanzare, quando decidono di riempire la casa, tutto diventa un vero e proprio incubo. Anche le formiche alate rientrano tra...
Invertebrati e Insetti

Come eliminare le blatte dalla cucina

Con il caldo purtroppo arrivano spesso anche insetti poco graditi. Tra questi ci sono sicuramente le blatte, animali infestanti e certamente poco igienici. Riescono a intrufolarsi dappertutto, sono veloci ed escono solo la notte. Può capitarci, quindi,...
Invertebrati e Insetti

Come Riconoscere La Grammostola Rosea

La Grammostola rosea è uno dei ragni più docili e resistenti, adatto ad essere tenuto in casa. Si tratta di una tarantola molto tranquilla, proveniente da una delle zone più aride del mondo, ovvero dalla regione settentrionale del deserto di Atacama,...
Invertebrati e Insetti

Come allevare il ragno crociato

I ragni nella catena alimentare sono molto più importanti di quanto si possa immagginare. Sono sostanzialmente animali predatori con due precise caratteristiche: anno una forte capacità di adattamento, anno una marcata diversità fra specie e famiglia....
Invertebrati e Insetti

Come riconoscere una rafidia

La Natura, nella sua vastità, ci offre davvero moltissime specie di animali, piante ed insetti da cui poter attingere molte informazini utili, e alle volte ispirarsi per la vita di tutti i giorni. Osservando il comportamento di alcuni insetti, in passato...
Invertebrati e Insetti

Come rimuovere i bruchi tessitori dalle piante

Chi possiede un giardino di modeste dimensioni o anche un orto sa che vi è sempre presente una lotta contro i parassiti e gli insetti. Molti di questi tendono ad ammalare o addirittura far morire le piante o gli alberi su cui si appoggiano particolarmente...
Invertebrati e Insetti

Come allontanare le cicale che cantano

La stagione estiva è un periodo dell'anno che la maggioranza delle persone aspetta con tanta gioia, in quanto è possibile concedersi una vacanza. Approfittare dei giorni di ferie per divertirsi e riposarsi di più è davvero rigenerante. Il sonno tranquillo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.