Come Distinguere Il Nibbio Reale Dal Nibbio Bruno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il birdwatching è un hobby che in tempi passati veniva spesso praticato da chi era una appassionato di uccelli, e ancora oggi questa attività viene svolta da molti appassionati. Molte persone si stanno affacciando a questo curioso mondo, molte persone si riuniscono per poter studiare il comportamento e le specie volatili di tutto il mondo, le loro abitudini e comportamenti, ma non sempre si conosce la razza che si sta osservando o non se ne distinguono le sfumature e le sottospecie. In questa guida vedremo come distinguere il Nibbio reale dal Nibbio bruno. Sono entrambi due bellissimi uccelli e per la precisione dei Rapaci. Nonostante ciò possiamo dire che anche se fanno parte della stessa famiglia c'è una radicale differenza tra i due.

26

La più grande e più nota delle specie nostrane è proprio il Nibbio reale, la cui lunghezza complessiva si aggira sui sessanta centimetri. Il Nibbio reale ha piumaggio di un color bruno rossastro sulle ali, sulla coda e sulla maggior parte del corpo, mentre il capo ed il collo sono bianchi, con striature brune. Ecco un sito che fa al casi nostro. http://www.uccellidaproteggere.it/Le-specie/Gli-uccelli-in-Italia/Le-specie-protette/NIBBIO-REALE

36

Il becco è nero con base giallognola e le zampe, gialle, sono solo parzialmente calzate. Questo Nibbio vive di preferenza nei boschi di pianura, e si nutre prevalentemente di Insetti, nidiacei e piccoli Roditori, svolgendo così un'opera utile all'uomo, sebbene ogni tanto non esiti a ghermire qualche pulcino. Il Nibbio reale è un uccello che vive più o meno tra gli 0 e gli 800 metri sopra il livello del mare, anche se in montagna può nidificare ad altitudini anche bene maggiori. In Italia è presente soprattutto in Sardegna, Sicilia e nell'appennino meridionale. È particlarmente diffuso in Basilicata e in inverno lo si può addirittura vedere in folti gruppi. In questo sito sono presenti dettagli molto utili alla nostra conoscenza. http://www.alcedonatura.it/nibbio-bruno-nibbio-reale-e-nibbio-bianco-storie-di-migrazioni-e-di-erratismi/

Continua la lettura
46

Più piccolo del Nibbio reale è il Nibbio bruno, la cui lunghezza varia normalmente fra i cinquanta ed i cinquantacinque centimetri. Ha una coda biforcuta che tuttavia non è così incisiva come nel Nibbio reale. La coda viene usata come timone. Il piumaggio è molto scuro e le punte delle ali sono di colore nero. La livrea di questa specie, è contrariamente a quella della precedente, del tutto bruna, mentre le zampe ed il becco sono colorati allo stesso modo. A differenza del suo fratello maggiore, il Nibbio bruno è di indole più socievole. Si nutre sostanzialmente di pesci morti, piccoli uccelli, piccoli mammiferi, anfibi, rettili, insetti e carogne. Un sito dove vienè aggiunto qualche altro dettaglio abbastanza importante. È importante saper distinguere le specie animali, con le loro caratteristiche fisiche e comportamentali. Ognuno di loro può insegnarci qualcosa e trasmettere anche a noi essere umani qualche lezione importante sul funzionamento della natura. Non a caso i più grandi inventori, da Leonardo da Vinci ai fratelli Wright, nei loro studi per la creazione degli aeroplani si sono rifatti proprio agli uccelli. Il Nibbio, seppur non presente in alcuno studio dei suddetti studiosi, si rivela comunque uno degli uccelli più affascinanti e belli da osservare, studiare e soprattutto rispettare. Non mi resta quindi che augurarvi buon divertimento.

https://www.google.it/amp/www.meteoweb.eu/2016/04/in-volo-con-il-nibbio-reale-il-rapace-piu-elegante-deuropa-foto/665018/amp/?client=ms-android-samsung

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenersi ai passaggi indicati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come Riconoscere Il Gufo Reale

Molti appassionati di bird-watching amano particolarmente i rapaci. Si tratta infatti di uccelli belli e maestosi. Animali decisamente particolari. Per chi ha appena iniziato può essere difficile distinguerli tra loro. Specialmente se si ha l'opportunità...
Volatili

Come Distinguere Un Nandù Da Uno Struzzo

Quando ci si trova dinnanzi ad un nandù e a uno struzzo, a prima vista questi possono sembrare del tutto identici. Dunque, per cercare di comprendere le loro differenze, nella seguente guida vi sarà spiegato proprio come distinguere un nandù da uno...
Volatili

Tutto sul gabbiano reale

Tipico della costa mediterranea, il gabbiano reale, il cui nome scientifico è Larus michahellis, è ampiamente diffuso anche nelle coste dell'Eurasia, America settentrionale, con qualche colonia sparsa lungo le coste dell'Africa nord-occidentale. Uccello...
Volatili

Come distinguere le cocorite

Il parrocchetto ondulato (Melopsittacus undulatus) è un piccolo pappagallo conosciuto anche con il nome di parrocchetto australiano, in Italia volgarmente definito cocorita, cocorito o semplicemente pappagallino. Il nome Melopsittacus deriva dal greco,...
Volatili

Rapaci: 5 specie presenti in Italia

I rapaci sono volatili predatori, caratterizzati da un becco a forma di uncino e dai bordi taglienti, zampe forti munite di artigli ricurvi e una vista molto sviluppata; quest'ultima è una peculiarità dei rapaci, difatti essi possiedono la vista più...
Volatili

Come riconoscere il sesso dei pulcini

Per gli allevatori è fondamentale sapere se quello che hanno davanti sia un pulcino maschio oppure femmina, poiché i primi, non essendo in grado di produrre uova, vengono solitamente scartati. Purtroppo non è semplice distinguere i due sessi, soprattutto...
Volatili

Le differenti tipologie di anatra

Quando si pensa alle anatre si immagina il comune Germano reale o le varie anatre ibride sugli stagni locali. Tuttavia in natura ci sono molti tipi diversi di anatre. L'anatra appartiene all'ordine degli uccelli quelli degli Anseriformi: la sottofamiglia...
Volatili

Come allevare l'uccello "organetto" in voliera

L'organetto è un uccello, facente parte della stessa famiglia dei passeri, abbastanza diffuso in quasi tutti i continenti. Lo ritroviamo, infatti, molto facilmente in Europa, in Asia e nella parte settentrionale dell'America. È un animale di piccole...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.