Come distinguere un coccodrillo da un alligatore

Tramite: O2O 20/11/2019
Difficoltà: media
17
Introduzione

I coccodrilli e gli alligatori sono grandi rettili appartenenti all'ordine degli Crocodilia. Esistono ventitré specie e rappresentano i pochi superstiti dell'era dei dinosauri. Questi due animali sono dei formidabili predatori parzialmente acquatici. La maggior parte di essi vive nell'acqua dolce. Mentre alcuni si trovano in territori raggiunti dalla marea e qualche volta si spingono fino in mare. Sono entrambi dei vertebrati e presentano forme, dimensioni e abitudini diverse. Inoltre sono caratterizzati da epidermide cheratinizzata, un movimento ondulato sollevato dalle quattro zappe, fecondazione interna e circolazione doppia. Questi due rettili hanno delle caratteristiche simili e spesso vengono confusi. Ma in realtà sono due generi di animali diversi. Nella seguente guida ti spiego come distinguere un coccodrillo da un alligatore.

27
Occorrente
  • Zoo
  • Libro dei rettili
37

Osservare le differenze fisiche

Per riuscire a distinguere un coccodrillo da un alligatore, occorre che osservi le differenze fisiche. Per prima cosa guarda attentamente le caratteristiche della faccia. L'alligatore ha il muso con una forma a U, largo e tondo. Invece quello del coccodrillo è appuntito e a V. Il primo ha la bocca ampia e si differenzia dal coccodrillo per il quarto dente inferiore. Quest'ultimo si trova nella fossetta della mascella superiore. I denti del coccodrillo sono visibili anche a bocca chiusa, mentre quelli dell'alligatore non sono visibili. Un'altra peculiarità che li differenzia è la forma del corpo. Il coccodrillo ha il corpo largo e leggermente schiacciato, la coda appiattita ai lati e muscolosa. Le mascelle sono possenti e gli occhi e le narici, sono spostate verso la parte superiore della testa. La sua pelle può essere di colore oliva, grigio spento o marrone. Invece l'alligatore ha la pelle molto più scura, che va da una tonalità nero verdastro. Rispetto al coccodrillo è meno lungo, infatti può raggiungere la media di soli tre metri. Mentre l'altro la media di cinque metri. Per quanto riguarda il peso, il coccodrillo arriva fino a mille chili e il secondo a cinquecento. L'alligatore ha i piedi palmati per il nuoto, mentre quelle del coccodrillo hanno un aspetto seghettato e sporgente.

47

Valutare l'ambiente naturale

A questo punto devi valutare l'ambiente naturale dell'animale. Il coccodrillo di solito abita in acque dolci e si distingue dall'alligatore per le quattro ghiandole salivari, posizionate sulla lingua. Queste gli servono per fargli sopportare l'acqua salata. L'alligatore tranne una specie, vive solo in America. Mentre il coccodrillo si trova generalmente in Asia, Africa e Australia, con alcune specie presenti nell'America centro meridionale.

Continua la lettura
57

Osservare il comportamento

Per concludere devi osservare il comportamento dell'animale. La distinzione tra i due rettili la puoi notare sopratutto nella fecondazione. Il coccodrillo maschio è territoriale e si accoppia con molte femmine. Ogni femmina depone le uova accanto a un cumulo di materiale vegetale, fangoso e rigorosamente asciutto. Queste sorvegliano le uova e quando sentono il richiamo dei piccoli, li aiutano ad uscire dal nido. Invece l'alligatore adagia le uova in un mucchio di vegetazione, vicino all'acqua dolce. È fondamentale capire anche la loro aggressività. Il coccodrillo è più selvaggio dell'alligatore e attacca più facilmente. Inoltre i maschi sono territoriali e stabiliscono una scala di gerarchia. Mentre gli alligatori attaccano soltanto se hanno fame e solo in caso di difesa.

67
Guarda il video
77
Consigli
Non dimenticare mai:
  • E' fondamentale non avvicinarsi mai a un coccodrillo e a un alligatore
  • Le squame del coccodrillo sono ossee e puntigliose, mentre quelle dell'alligatore sono a doppia carenatura lungo la coda
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Come distinguere un orbettino da un serpente

L'orbettino è un piccolo rettile che ti sarà sicuramente capitato di incontrare durante una passeggiata in campagna e forse anche nel giardino di casa tua! Purtroppo, pur essendo un animale completamente innocuo per l'uomo, viene spesso confuso con...
Rettili e Anfibi

Come distinguere il sesso delle tartarughe

Le tartarughe sono animali appartenenti alla specie dei rettili e come tutti gli animali a sangue freddo, trascorrono le prime ore del giorno ad immagazzinare calore per poter riscaldare il proprio corpo ed attivare il proprio metabolismo. Strano a dirsi,...
Rettili e Anfibi

Come distinguere una vipera da un altro serpente

Con l'arrivo della bella stagione sono in tanti ad organizzare qualche escursione in campagna. Stare a contatto con la natura migliora l'umore e regala momenti di relax. Durante queste gite, tuttavia, potremmo andare incontro ad alcuni pericoli. La presenza...
Rettili e Anfibi

Come distinguere una tartaruga femmina da una maschio

Questo tutorial semplice, utile ed interessante spiega in che modo è possibile distinguere un esemplare di tartaruga maschio da una femmina. A volte quando si compra una tartaruga si ha la curiosità di sapere se è un maschio oppure una femmina. Per...
Rettili e Anfibi

I rettili più pericolosi al mondo

Studiare gli animali è un qualcosa di molto bello e di molto divertente. Tra i vari animali, ce ne sono alcuni molto belli ed affascinanti che spesso vengono sottovalutati, ad esempio i rettili. Molti dei rettili che ci sono in natura sono estremamente...
Rettili e Anfibi

Come realizzare un terrario per tartarughe

I terrari per tartarughe sono modi meravigliosi per mostrare il vostro animale domestico e fornirgli un ambiente che imita molto attentamente il suo habitat naturale. Tuttavia, la fragilità di questi animali richiedono un spazio molto specifico per mantenere...
Rettili e Anfibi

Come riconoscere il sesso di una rana

Nelle abitazioni gli animali che si trovano maggiormente sono i gatti, i cani, i conigli, i pesci rossi o i criceti. Tuttavia, negli ultimi anni, si sta diffondendo la ricerca dell'esotico da parte di quelle persone che amano gli animali. Non è strano...
Rettili e Anfibi

Tartarughe: classificazione e anatomia

Quando parliamo di tartarughe, nel linguaggio comune intendiamo le specie acquatiche, sia marine che di acqua dolce. Quando invece si parla delle tartarughe terrestri si usa il termine testuggini. Dal punto di vista tassonomico però non è così e con...