Come e dove catturare granchi di scoglio

Tramite: O2O 29/10/2016
Difficoltà: facile
17
Introduzione

Tra i cibi sofisticati e prelibati c?è il comune granchio di scoglio, che si distingue da quello di sabbia considerato di qualità più bassa. Si tratta di crostacei presenti nelle scogliere marine, utilizzati anche come esca per i predatori, analogamente alle orate e alle spigole. In cucina, lo troviamo come ingrediente di molti piatti di mare, e grazie alla delicatezza delle sue carni, che lo rendono appetibile e versatile, viene proposto in numerose ricette diverse una dall'altra. Catturare il granchio di scoglio è quindi un'attività frequente dovunque sia possibile trovarlo, soprattutto nel Sud dove esso viene denominato ?fellone?. Vediamo in questa guida dove e come catturare granchi di scoglio.

27
Occorrente
  • Un guadino o altro tipo di retino
  • Un secchio
  • Un'esca
37

Procurarsi l'attrezzatura

Per pescare i granchi esistono varie tecniche. Per quanto riguarda l'attrezzatura, un guadino o un altro tipo di semplice retino possono essere sufficienti; bisognerà poi pensare a riporli in un secchio con pochissima acqua di mare. Tenete presente che, anche se comunemente si crede che il granchio sia di piccole dimensioni, in realtà ce ne sono pure di grandi dimensioni, quindi il secchio non dovrà essere troppo piccolo.

47

Catturare il granchio con il fil di ferro

Un esempio di cattura ci viene dagli ? scugnizzi ? campani che usano un sistema di forma assai semplice ma efficace, che consiste nel legare una sarda ad un filo di ferro rigido (di circa un metro e mezzo di lunghezza) facendo attenzione che rimanga bloccata e visibile al pescatore. Il filo verrà agitato fra gli scogli, in modo da attirare l'interesse dei granchi e localizzarli, con uno spago sottile. Intanto con l?altra mano viene sorretta una canna oppure un bastone munito di cappio, realizzato con una lenza della lunghezza della stessa canna.

Continua la lettura
57

Riporre il granchio in un secchio

Se fra gli scogli ci sono dei granchi, arriveranno immediatamente per gettarsi sulla preda. E? questo il momento di avvolgere con destrezza e velocità il cappio su una chela del granchio, stringerlo e portarlo fuori dall?acqua per riporlo in un secchio. Oppure, se si vogliono usare le mani, afferrare i granchi dal retro quando le chele sono in posizione di riposo. Da questo momento sarà continua e costante la pesca, grazie a questa semplice tecnica.

67

Pescare il granchio con il retino

Altra tecnica di pesca è l?utillizzo dell'esca per invitarlo ad entrare in un retino già pronto per l?uso. Ci spieghiamo meglio. Il retino è facile da usare, sarebbe anche possibile scuotere il granchio per farvelo cadere all'interno, ma c?è da tener conto degli scogli che rendono difficile fare manovre per la cattura e consentono ai granchi di nascondersi e scappare. In questo caso, pur se sembrerebbe efficace, è consigliabile non usare arpioni perché si danneggia irrimediabilmente l' integrità del crostaceo. L?unico sistema è quello di impegnarsi con pazienza a catturarli col guadino in cui sarà inserita l'esca, per poi conservarli vivi in secchio con acqua marina anche diversi giorni.

77
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Come Distinguere Un Calamaro Da Un Totano

Ad un disattento osservatore, potrebbe capitare un giorno di imbattersi in un disonesto pescivendolo, il quale vuole vendere un comune totano (conosciuto anche con il nome di todaro) per un pregiato calamaro, e credo che a nessuno di noi piaccia essere...
Pesci

5 squali che vivono nelle acque Italiane

Gli squali sono ritenuti tra i pesci più pericolosi e non godono di una particolare simpatia nella cultura occidentale. Si stimano 500 specie viventi di squali in tutto il mondo, ma un quarto di questi è a seria minaccia di estinzione. Nel Mediterraneo...
Pesci

Come Preparare Dei Tronchi Per L'Acquario

Se hai un acquario ti sarà di sicuro capitato di immaginartelo decorato con bei tronchi sommersi e coperti di alghe. Sia che si tratti di una piccola boccia per un pesce rosso sfortunato che un grosso acquario a vetri pieno di pesci tropicali colorati...
Pesci

I 5 pesci più strani del mondo

Creature buffe, bizzarre, mostruose: negli abissi marini si può trovare davvero di tutto. Un mondo misterioso, difficile, buio e freddo, caratterizzato dalla carenza di cibo e dalla conseguente strenua lotta quotidiana per la sopravvivenza. I suoi abitanti,...
Pesci

Come allestire un acquario di coralli marini

Come allestire un acquario di coralli marini nella propria casa è una domanda che si fanno tutti gli appassionati del reef. L'acquario di coralli marini ha un fascino particolare e, al contrario di quello che si pensa, non è estremamente difficile da...
Pesci

Come alimentare le carpe koi

Le carpe koi sono essenzialmente dei pesci ornamentali, molto longevi e facili da addestrare, che si adattano facilmente a vivere nei normali laghetti da giardino. Ovviamente le considerazioni di base dovranno riguardare la specie dal punto di vista zoologico.Solamente...
Pesci

I 7 pesci più bizzarri

Gli ambienti marini, lacustri e fluviali pullulano di vita e, tra la fitta vegetazione, si nascondono spesso creature singolari. Le conoscenze in nostro possesso, sulla biodiversità tipica di questi mondi sommersi, si arricchiscono annualmente con nuove...
Pesci

Come scegliere i pesci pulitori per l'acquario

Ogni acquario che si rispetti deve contenere al suo interno dei pesci pulitori. Nonostante alcuni ne facciano a meno, occorre tenere presente che essi sono una componente fondamentale per la fauna del nostro acquario. I pesci pulitori mantengono pulito...