Come educare un furetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Qualche volta i furetti possono sviluppare delle cattive abitudini; quella più comune è di mordere facilmente. Se in casa abbiamo un giovane furetto è opportuno insegnargli a non mordere nemmeno durante il gioco. Questi piccoli animali da compagnia necessitano di speciali metodi d'insegnamento perché la punizione fisica, utilizzata con cani e gatti, può aumentare maggiormente la loro aggressività. In questo tutorial vengono dati dei consigli e delle informazioni su come è possibile educare un furetto.

25

Stroncare sul nascere ogni tentativo di morso

La cosa migliore è quella di stroncare sul nascere ogni tentativo di morso. Per raggiungere lo scopo dobbiamo essere in grado di gestire al meglio il furetto. Bisogna giocare con lui e dargli dei dolcetti; questo comportamento lo aiuta a sentirsi più sicuro ed evita che l'animale stia sulla difensiva. In alternativa il modo più semplice per addestrarlo a non mordere è quello di utilizzare il dito indice come un giocattolo da masticare. Se il furetto morde bisogna pronunciare "no" con voce severa e dargli una punizione per fargli capire che è un comportamento inaccettabile.

35

Utilizzare il metodo della collottola

Se è il furetto adulto a mordere un ottimo metodo da provare è la collottola. È un metodo di trascinamento che consiste nell'afferrare la pelle flaccida del dorso del suo collo per trascinarlo sul pavimento dolcemente e lentamente per qualche metro. Questo comportamento fa capire al furetto che non è lui che comanda in casa; in questo modo otteniamo quasi sicuramente un rispetto maggiore.

Continua la lettura
45

Posizionare la lettiera in un angolo con della sabbia

Per fargli utilizzare la lettiera per i suoi bisogni dobbiamo posizionare la stessa in un angolo e riempirla di sabbia. Se il furetto fa i suoi bisogni in qualche altro posto dobbiamo metterlo sulla lettiera per fargli capire che quello è il posto giusto. Inoltre, è consigliabile lodarlo quando raggiunge la lettiera da solo e la utilizza correttamente. Un'altra cattiva abitudine di questi animali è quella di masticare i cavi elettrici. Per evitare ciò bisogna strofinare una buccia di mela su di essi; siccome i furetti non amano il sapore amaro della mela non toccano i fili.

55

Avere un comportamento coerente

La cosa importante è quello di avere un comportamento coerente sia quando lo lodiamo che quando lo rimproveriamo. È fondamentale dare una risposta identica per lo stesso comportamento; così facendo il furetto riesce a comprendere cosa aspettarsi. L'animale sa che se si comporta correttamente ha un lode; egli quindi tende ad evitare quei comportamenti che possono provocare una strigliata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Educazione del furetto: errori da non commettere

Moltissime persone amanti dei piccoli animali domestici, oggi, scelgono di prendersi cura di un cucciolo meno comune ed ordinario del solito cane o gatto: il furetto si dimostra, solitamente, un ottimo e simpaticissimo animale da compagnia, da tenere...
Animali da Compagnia

Come insegnare ad un furetto a non mordere

Tra i moltissimi animali da compagnia poco convenzionali che abitano le nostre case, fa la sua comparsa il furetto, un mustelide carnivoro molto simile alla puzzola. Vista l'indole a volte aggressiva di questo piccolo animale, la domanda che spesso sorge...
Animali da Compagnia

Come tenere un furetto in casa

Da parte della gente c'è sempre una maggiore curiosità su animali particolari. Negli ultimi anni impazza una moda di tenere in casa animali diversi da quelli di normale costume e usanza. Su tutti l'animale più ricercato è il furetto. Il furetto è...
Animali da Compagnia

5 cose da sapere sul furetto

Se sei alla ricerca del tuo ideale animale da compagnia e sei indeciso sul compagno peloso più adatto a te, ecco una lista di 5 cose da sapere su un simpaticissimo animale: il furetto. Un furetto potrebbe rivelarsi il perfetto compagno per le tue avventure,...
Animali da Compagnia

Come portare a spasso un furetto

Il furetto. Animale che, forse, cinquant'anni fa non avremmo immaginato al nostro fianco sul divano o in giro per casa. Né avremmo immaginato di porci la domanda: "Come portare a spasso il mio furetto?". Ebbene, ora le cose sono un po' cambiate. E le...
Animali da Compagnia

Come insegnare al furetto a fare i bisogni nella lettiera

Ormai è noto a tutti che il furetto è un ottimo animale da compagnia come i nostri amici cani e gatti. È un animale pieno di allegria, comunicativo, disinvolto, affettuoso e curioso. Desideri adottarne uno? Devi tenere presente che il furetto è un...
Animali da Compagnia

Come accudire un furetto

Da qualche anno a questa parte possedere un furetto sta divenendo una "moda", non solo in Italia ma anche all'estero. Il furetto assume così le sembianze di vero e proprio animale da compagnia al pari di un cane, un gatto oppure un coniglio con annesse...
Animali da Compagnia

Il furetto come animale da compagnia

Come amanti degli animali, vogliamo proporre a tutti i nostri lettori, una pratica guida, che vuole essere d'aiuto per tutti coloro i quali vorrebbero avere in casa propria un animale ed in particolare modo il famoso furetto. Occorre subito sapere che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.