Come eliminare gli odori di gatto

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Tutti i gatti, maschi e femmine, per marcare il loro territorio rilasciano la loro pipì. Il gatto di appartamento se non sterilizzato, soprattutto durante il periodo in cui va in calore tende ad accentuare questo suo comportamento, rilasciando la sua urina anche laddove non dovrebbe. L'odore è molto intenso e sgradevole, e spesso è veramente difficile eliminarlo. In questa guida vi spieghero come eliminare gli odori utilizzando dei prodotti naturali.

26

Occorrente

  • aceto bianco
  • acqua
  • detersivo
  • 2 spruzzini
  • carta assorbente
  • bicarbonato di sodio
  • detersivo per piatti
36

I metodi per eliminare l'odore e ripulire la zona "marcata" sono differenti a seconda dell'area interessata, ovvero se il vostro amico a quattro zampe ha scelto di rilasciare la sua urina sopra un tappetto, su un divano, su di un mobile, oppure sul muro. Le azioni che dovrete compiere sono principalmente 3, assorbire se possibile con carta la macchia di urina, lavare l'area, lasciarla asciugare. Se il vostro micio ha rilasciato la sua urina sopra un tappetto, semplicemente potete lavarlo come fate normalmente, altrimenti potete procedere come descritto qui sotto.
Dopo aver tamponato con carta l'area colpita, lavate la superficie in questo modo:
prendete uno spruzzino e riempitelo in parti uguali con aceto bianco e acqua, agitate la soluzione e spruzzate sopra l'area interessata. È sempre meglio agire subito, pertanto quando vedete il vostro gatto in azione, spruzzateci immediatamente la soluzione.

46

Aspettate qualche minuto, quindi cospargete il tappetto con bicarbonato di sodio, e spruzzateci sopra una miscela di acqua ossigenata (1/4 di una tazza) e un cucchiaio di detersivo per piatti (soluzione da prepare in un altro spruzzino). L'aceto neutralizzarà l'ammoniaca, mentre il bicarbonato agirà uccidendo i batteri dunque eliminando l'odore. Spazzolate il tappeto in modo da far penetrare il tutto nelle fibre. Lasciate agire e aspirate infine i residui di bicarbonato con l'aspirapolvere.
Lasciate asciugare e se notate ancora qualche residuo di odore di urina, ripetete l'operazione.

Continua la lettura
56

Se il gatto si è divertito a colpire il vostro divano e non potete lavarlo, dopo aver tamponato con carta assorbente, semplicemente lavatelo con la soluzione di aceto e acqua, strofinate per bene e lasciate poi asciugare. Ripetete l'operazione fino ad eliminazione totale dell'odore, procedete allo stesso modo se l'area interessata è un muro o un mobile.

66

Per le coperte o maglioni o qualsiasi altro indumento tamponate con una grande quantità di aceto bianco, quindi dopo qualche qualche ora lavate con acqua e proseguite con un lavaggio in lavatrice. Non sempre potrete monitorare il vostro gatto, ma potrete capire dove avrà agito anche senza vederlo semplicemente avvicinandovi e sentendo l'odore intenso. Utilizzate dunque aceto a volontà!
Infine un modo utile per evitare che i gatti spruzzino intorno alla casa, ma solo esternamente, è quello di spruzzare della creolina sul muro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come eliminare l’odore di pipì del cane in casa

Avere un cane dà al padrone moltissime soddisfazioni. Questo animale insegna lealtà e amore, ma spesso non è semplice averne uno in casa. Per poter convivere è fondamentale occuparsi della sua educazione, come con i bambini. Spesso infatti può capitare...
Animali da Compagnia

Come rimuovere peli di animali dai tessuti

Se in casa avete degli animali come il cane o il gatto, sapete benissimo che in determinati periodi dell'anno tendono a perdere il pelo e di conseguenza lo trovate sparso un po' dappertutto, ed in particolare sui divani, sui vostri abiti e sui tappetti....
Cani

Come insegnare al tuo cane dove fare i bisogni

Se hai intenzione di allevare un cucciolo di cane, è importante sapere che bisogna impartirgli alcune nozioni di carattere comportamentale come ad esempio di non abbaiare di continuo, oppure espletare le sue esigenze fisiologiche in un determinato luogo...
Cani

Come educare un cucciolo a fare i bisogni fuori casa

È sicuramente molto piacevole, divertente ed entusiasmate avere un cucciolo in casa. Questo però potrebbe comportare molte noie, fastidi e problemi non sempre di facile ed immediata soluzione. Senza dubbio, uno dei più grandi problemi da risolvere,...
Gatti

Come curare la cistite del gatto

I gatti sono degli animali fantastici, giocarelloni e molto coccoloni. Ma anche molto delicati e facilmente soggetti a malattie. Per questo è bene stare molto attenti e prendersene cura nel migliore dei modi. I gatti, soprattutto quelli maschi, sono...
Gatti

Come creare una lettiera per gatti

Può capitare di accorgersi di aver finito la lettiera per il proprio gatto solamente quando abbiamo buttato quella vecchia; oppure, semplicemente, desideriamo provare a crearne una noi, utilizzando dei materiali di scarto. In questo caso è importante...
Gatti

Lettiera per gatti: 5 modi per pulirla

I gatti sono sicuramente tra gli animali di compagnia meglio voluti dall'uomo. I motivi sono diversi. Innanzitutto sono animali molto tenere e orgogliosi, ai quali non piace essere disturbati. Sono degli inguaribili giocherelloni e diciamolo, anche un...
Gatti

Come scegliere e mantenere in ordine la cassettina igienica del gatto

Per chi non ha la fortuna di avere un giardino e quindi di poter lasciare uscire il proprio micio la scelta della cassettina igienica è un appuntamento obbligatorio. Questa è l'accessorio più importante del suo corredo e gestirla può apparire semplice,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.