Come far accettare al cane l'arrivo di un gatto in famiglia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come molti documentari e video che girano su internet ci insegnano, gli animali sono capaci di una sensibilità fuori del comune. Non è infatti raro vedere spesso fotografie con cani e gatti abbracciati come fossero cresciuti insieme, immagini che ispirano tenerezza e un grande affetto tra gli uni e gli altri.
Moltissimi possiedono sia cani che gatti e non hanno problemi di convivenza tra gli animali. Certo molto dipende dal carattere di entrambi, ma per iniziare con il piede giusto è bene saper introdurre e far accettare al proprio cane l'arrivo di un gatto in famiglia. Come fare lo vedremo in questa guida, attraverso pochi e semplici passaggi vi guiderò all'unione felice e armoniosa dei vostri fidati amici a quattro zampe.

26

Occorrente

  • Seguire i consigli riportati nella guida.
36

Informazioni generali

È vero che ogni cane ha il suo carattere, ma si deve tenere conto conto anche di alcuni fattori. Solitamente le femmine hanno un senso della territorialità meno sviluppato e mostrano meno aggressività, perciò se possiedi una femmina dovresti incontrare meno difficoltà. Le razze che invece sono solitamente da guardia faticano ad accettare un estraneo e i siberian husky sono la razza che in assoluto meno tollerano i felini.

46

Primo incontro tra cane e gatto

Il metodo più semplice per farli conoscere è avvicinarli con grande prudenza. Il cane cucciolo è molto curioso, ma lo è anche il micino. Siccome conosci il tuo cane sai benissimo se è vivace oppure no, se sai che potrebbe essere un po' troppo impetuoso, entra in casa tenendo il micino nella gabbietta, accertati che il piccolo sia calmo e poi presentagli il tuo cane che certo si mostrerà molto curioso. Si avvicinerà e vorrà annusare, a questo punto devi prestare attenzione anche alle reazioni del felino, se lo vedi tranquillo e altrettanto curioso puoi toglierlo dalla gabbietta e tenerlo in braccio mentre controllerai che il tuo cane si limiti ad annusarlo.

Continua la lettura
56

I primi giorni

Se tutto procede per il meglio puoi lasciare che il gattino provi a esplorare la casa sotto la supervisione tua e del cane. Per primi giorni poi bisognerà tenerli d'occhio e farli incontrare solo alla tua presenza, poi se vedi che nessuno dei due si dimostra aggressivo puoi lasciarli liberi di muoversi come vogliono. Se invece non appena si sono visti il micetto ha soffiato, devi tranquillizzarlo. Accarezzalo, dopo poco si calmerà e avvicinagli il cane solo quando è perfettamente tranquillo.

66

Come comportarsi in caso di comportamenti aggressivi

Nel giro di una settimana dovrebbero essersi abituati a sufficienza per provare ad avvicinarli senza gabbietta. Ricorda però che il cane può sviluppare una certa gelosia nei suoi confronti, perciò non coccolarlo in sua presenza per i primi tempi. Se invece è il tuo cane che si dimostra aggressivo al primo incontro non devi arrabbiarti con lui, sgridalo e parlagli con calma e mostragli sempre il micio nella gabbietta per alcuni giorni, così non potrà fargli male e si abituerà alla sua vista. Quando hai la certezza che non spaventerà più il gattino, allora potrai avvicinarglielo e farglielo annusare, ma cerca di mantenere calmo il cane accarezzandolo e parlandogli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come abituare un gatto al trasportino

Qualunque sia la motivazione del viaggio è bene evitare di tenere in braccio uno spaventatissimo gatto: meglio ricorrere all'utilizzo di un trasportino, che è possibile acquistare in un qualsiasi negozio per animali o in un centro commerciale. Ecco...
Cura dell'Animale

Come pulire la gabbia dei furetti

Ormai sono tantissime le persone che decidono di adottare un furetto. Si tratta di un simpatico animaletto molto coccolone e soprattutto anche tanto curioso! C'è chi infatti adotta un furetto come un vero e proprio compagno di vita, poiché questo pelosetto...
Animali da Compagnia

Come allestire la gabbia per il coniglio

Avete appena adottato un simpatico coniglietto da compagnia da tenere i casa? Bene, allora la prima cosa da fare è quella di creare al vostro nuovo amico un ambiente perfettamente adatto alle sue esigenze. Se non sapete come allestire la gabbia per il...
Volatili

Come scegliere la gabbietta per l’uccellino

Se avete deciso di allevare un uccellino ed intendete acquistare una gabbietta, è importante valutare alcune cose prima di scegliere quella giusta. Si tratta principalmente dell' aspetto strutturale e di quello legato alla grandezza del volatile. In...
Gatti

Come abituare il gatto a viaggiare

Come è risaputo da tutti, i gatti solitamente non amano viaggiare. Succede infatti spesso che, dopo che li sistemiamo a forza nel loro trasportino, inizino a miagolare disperatamente, a sbavare ed a cercare di aprirsi un'uscita, anche a costo di farsi...
Gatti

Come accogliere un cucciolo di gatto

Gli animali domestici portano tanta allegria nelle nostre case e ci permettono di fare un'esperienza davvero unica. Molto spesso queste povere bestioline vengono abbandonate da coloro che non sono in grado di prendersene cura. Sicuramente vi sarà capitato...
Cura dell'Animale

5 motivi per portare il gatto dal veterinario

Avere un gatto in casa è una fonte di gioia incredibile. Tutti i padroni di gatti sanno quanta allegria danno con il loro gironzolare per le stanze sempre alla ricerca di un nuovo gioco da inventare. Ma avere un gatto è anche una responsabilità. Se...
Animali da Compagnia

Come abituare il coniglio nano alla lettiera

Tra gli animali domestici più diffusi tra le famiglie italiane, oltre cani, gatti e pesci rossi, trova sempre più diffusione il coniglio nano. A dispetto di quanto si pensa, questa razza di coniglio e facilmente addomesticabile e riesce a farsi volere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.