Come far bere acqua al gatto

Tramite: O2O 19/06/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli animali domestici fanno aprte integrante della famiglia e vanno trattati bene in ogni circostanza. Il gatto, ad esempio, è un'animale dall'indole indipendente. Ha comunque bisogno di noi nel momento in cui deve mangiare o bere. Un gatto di solito tende a bere poco, o comunque molto meno di quanto dovrebbe. A tal proposito occorre fornirgli la giusta quantità d'acqua per farlo stare bene. Sembra un'impresa, eppure con qualche piccolo accorgimento possiamo gestire al meglio la situazione. Vediamo allora, in questa breve guida, come far bere acqua al gatto. Ci vuole soltanto un po' di pazienza e sicuramente il nostro micio apprezzerà quello che facciamo per lui.

26

Occorrente

  • Ciotole adeguate
  • Brodo da aggiungere ai pasti
  • Cibi umidi e secchi
  • Molta attenzione
36

Preparare un brodo per inumidire il cibo secco

Di solito un gatto si nutre prevalentemente di piccoli animali, alcuni dei quali presentano un alto contenuto d'acqua all'interno dell'organismo. L'acqua contenuta nelle prede costituisce una buona parte dei liquidi che vengono assunti dal nostro amico a 4 zampe. Un gatto "casalingo", però, assume cibo prevalentemente secco, quindi povero di liquidi. Per integrare un po', compriamo anche del cibo umido per il micio. Per nutrirlo come si deve, potremmo preparargli un gustosto brodino da arricchire con pollo o pesce. Entrambi si possono tranquillamente lessare in acqua non salata. Inoltre potremmo usare il brodo per inumidire croccantini e bocconcini. In questo modo faremo assumere un quantitativo d'acqua superiore al felino.

46

Cambiare spesso l'acqua e riempire la ciotola fino all'orlo

Passiamo ora alla ciotola dell'acqua. Il gatto predilige fonti prive di impurità, quindi dovremo cambiare spesso l'acqua nella ciotolina. Servire dell'acqua lievemente torbida infatti non invoglierà di certo il micio ad abbeverarsi. Ricordiamoci di riempire la ciotola fino all'orlo. Questo perché i gatti non amano infilare la testa nel contenitore dell'acqua. Se possibile, separiamo la ciotolina della pappa da quella dell'acqua. Il cibo umido è sicuramente da preferire, ma non dobbiamo mai escludere i croccantini. Questo per garantire al nostro gatto una buona condizione della dentatura. L'alimentazione deve includere ogni tipo di alimento e l'acqua deve essere sempre un surplus onnipresente.

Continua la lettura
56

Utilizzare i contenitori giusti e disporne alcuni in casa

Per far bere acqua al gatto, cerchiamo di evitare contenitori troppo poco profondi. Se possibile, non utilizziamo la plastica, bensì vetro, metallo e ceramica. Questi materiali sono sicuramente più resistenti. Il contenitore si deve lavare ogniqualvolta cambiamo l'acqua. DIamo la possibilità al micio di bere da più fonti, quindi collochiamo diverse ciotole per casa. Assicuriamoci infine che il nostro batuffolo beva a sufficienza dopo aver mangiato. La disidratazione, soprattutto in questo periodo, si deve evitare il più possibile. Con la giusta accortezza riusciremo a far bere più acqua al gatto in modo molto semplice.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitiamo di usare il latte vaccino come stratagemma per far assumere liquidi al gatto. In realtà NON è un alimento adatto a lui. Tuttavia esistono tipi di latte adeguati alle esigenze dei gatti.
  • Dividiamo i pasti in piccole dosi e somministriamoli durante il giorno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come tenere pulito un gatto senza lavarlo

I gatti utilizzano la loro lingua per rimuovere lo sporco, i detriti e le varie particelle superflue dalla pelle e dal pelo. La lingua di un gatto è abrasiva e per questo motivo è in grado di svolgere un ottimo lavoro in termini di pulizia, disinfettazione...
Gatti

Come far espellere al mio gatto le palle di pelo

Il gatto è un animale dall'indole particolare, molto attento alla propria igiene. È noto come il gatto sia restio a bere dell'acqua non abbastanza limpida. La pulizia, per i felini, è molto importante. Passano una buona parte del tempo a pulire il...
Gatti

5 trucchi per non far salire il gatto sul divano

Il gatto è un animale che ama gli spazi aperti, i giardini, le strade da esplorare. Al tempo stesso, il gatto riesce a trasformarsi nell'animale domestico da compagnia più dolce, amabile ed affettuoso, pur mantenendo la sua tendenza all'esplorazione...
Gatti

Come fare il bagno al vostro gatto persiano

Il gatto persiano è un gatto pregiato e molto delicato, che presenta un pel vaporoso e lungo, il quale necessita di molte cure per essere sempre splendente. Pertanto quando andreta a fare il bagno al vostro gatto persiano dovrete fare molta attenzione...
Gatti

5 consigli per tenere un gatto in appartamento

Il gatto è tra gli animali da compagnia più apprezzati del mondo. Sono creature davvero molto particolari per indole e comportamento. È noto quanto il gatto sia un essere indipendente, che sa cavarsela da sé in molte circostanze. Tuttavia può abituarsi...
Gatti

10 cose che fanno vivere più a lungo il tuo gatto

Il gatto, insieme al cane, è l'animale da compagnia più apprezzato. Gli amanti del gatto amano in particolare la sua indole indipendente. Il suo carattere un po' schivo e allo stesso tempo curioso lo rende una creatura particolare. Prendersi cura di...
Gatti

Come insegnare a un gatto a non graffiare

I gatti sono animali molto intelligenti e sono molto più indipendenti dei cani. Ma il gatto è un felino, di conseguenza il suo istinto è quello di usare le unghie per vari motivi: per la caccia, per marcare il suo territorio da altri predatori e per...
Gatti

10 consigli per lasciare il gatto solo per qualche giorno

A volte subentra la necessità di doverci assentare per qualche giorno da casa nostra. Se però possediamo un gatto, dovremo anche occuparci di renderlo sereno durante la nostra assenza. Il gatto è un animale essenzialmente autonomo, ma un micio domestico...