Come far fare delle brevi escursioni ai gatti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I gatti, a differenza dei cani, non amano particolarmente uscire di casa, almeno in compagnia dei propri padroni. Ecco perché, al di là di ciò che possa pensare qualcuno, portare con se in vacanza un gatto è sempre azione da evitare per non causare traumi o disagi all'animale. Ciò non toglie che sia possibile, una volta ogni tanto, abituare il proprio gatto a svolgere in vostra compagnia delle brevi uscite fuori casa. Come fare? In che modo comportarsi? In questa guida vogliamo illustrarvi come far fare delle brevi escursioni ai gatti.

26

Occorrente

  • Gatto, guinzaglio per gatti
36

Acquistate un guinzaglio per gatti

Innanzitutto una piccola raccomandazione: le escursioni dovranno davvero essere di breve durata. Come già accennato infatti, costringere un gatto domestico a prolungata assenza dal proprio habitat naturale può causare all'animale un profondo stato di disagio, fino ad ingenerare del vero e proprio terrore! Ma se desiderate abituare il vostro felino ad accompagnarvi qualche volta nelle vostre uscite fuori casa, dovrete adottare una serie di accorgimenti molto particolari, ai fini di non far spaventare l'animale e, anzi, di tranquillizzarlo. Uno dei modi migliori per far uscire il vostro gatto da casa è quello di applicargli uno specifico guinzaglio per gatti. Questo oggetto è in vendita in tutti i negozi di animali. Vi raccomandiamo di acquistare esclusivamente un modello specifico per il gatto. In questo, fatevi guidare e consigliare dal rivenditore.

46

Applicate il guinzaglio attorno all'addome

Un'altra importante raccomandazione è di non mettere il guinzaglio al gatto così come lo si stesse applicando ad un cane. È tassativamente sconsigliato applicare un guinzaglio per gatti alla stregua di un collare. Questo, infatti, rischierebbe di creare traumi all'animale che, durante i suoi repentini movimenti, potrebbe così subire danni anche gravi al collo o alla gola. Il guinzaglio per gatti va applicato sotto l'addome dell'animale e lungo le zampe e non deve consentire al gatto di muoversi in modo agevole. Fatevi in questo caso guidare dalle istruzioni contenute all'interno della confezione del guinzaglio che andrete ad acquistare.

Continua la lettura
56

Valutate la reazione dell'animale

Una volta applicato il guinzaglio, fate uscire l'animale per l'escursione in vostra compagnia, tenendolo sempre sotto osservazione. Alcuni gatti si abitueranno ben presto a questa nuova situazione, diventando addirittura curiosi nel provare questa nuova esperienza. Qualora invece il gatto mostrasse reiterato timore nei confronti delle escursioni, vi consigliamo di non insistere, per non arrecagli inutili e profondi disagi. Tutto quello che ci vuole, generalmente, è solo un pizzico di sano esercizio quotidiano, abituando l'animale poco alla volta ad essere portato fuori casa. I risultati ottenuti saranno davvero molto positivi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non applicate mai il guinzaglio attorno al collo dell'animale, ma mettetelo attorno all'addome, senza stringerlo eccessivamente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Cosa fare se il cane rifiuta il guinzaglio

Il cane è il miglior amico dell'uomo, su questo non c'è dubbio. Il vostro amico a quattro zampe è sicuramente un compagno fedele che vi resterà accanto per tutta la sua vita. Sopratutto quando crescete un cane sin da cucciolo, è necessario che lo...
Cani

Errori da evitare con il cane al guinzaglio

Chi decide di adottare un cane, facendolo così entrare nella propria vita, sa che questa decisione, oltre a portare una gioia infinita, comporta diverse responsabilità. Oltre al dovere di nutrirlo e provvedere alle sue necessità fisiche, un'attenzione...
Cani

Consigli sul guinzaglio adatto al cane

Il cane è senza dubbio il migliore amico dell'uomo, e per questo motivo è giusto che il suo padrone lo tratti nel modo migliore, riservando al cucciolo tante coccole e, soprattutto, tante comodità. Ecco una lista di alcuni consigli, in particolare,...
Cani

Come attrezzarsi per l'insegnamento al cane del guinzaglio

Uno dei primissimi insegnamenti da dare al proprio cane è il camminare correttamente al guinzaglio.Da questo dipenderà la tranquillità delle future passeggiate. Il guinzaglio rappresenta un momento di connessione tra cane e amico umano, un legame che...
Cani

Come addestrare al guinzaglio al cane

Gli animali sono i migliori amici dell'uomo e possono accompagnarci per il resto della nostra vita se trattati bene, e curati a dovere. Bisogna però saperli addestrare nel migliore dei modi affinché si comportino come vogliamo noi e senza grossi problemi....
Cani

10 consigli per scegliere il guinzaglio per il cane

Hai da poco acquistato un cane? Oppure il guinzaglio ormai è malridotto e te ne serve uno nuovo al tuo amico a quattro zampe? Il guinzaglio ormai si sa, è un elemento fondamentale per i nostri cani; in questo articolo andremo a vedere 10 consigli importanti...
Cani

Come scegliere il guinzaglio più adatto per il cane

Avere un cane significa anche educarlo correttamente, sia per una convivenza con il padrone sia con la comunità esterna alla famiglia. Da qualche anno a questa parte, sono entrate in vigore le leggi che regolamentano la possibilità di tenere animali...
Cani

5 comandi fondamentali per il cane

Quando si adotta un cucciolo è fondamentale prendersi cura di lui e donargli tutta l'attenzione di cui ha bisogno. Allo stesso tempo, è fondamentale fornire al piccolo Fido tutto lo stretto necessario di cui ha bisogno per vivere felice, ovvero delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.