Come far superare ad un animale domestico la morte del padrone

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La morte del padrone è un momento tragico e drammatico: è difficile voltare pagina ad un animale. In questa guida vediamo proprio come far superare ad un animale domestico quest'avvenimento così doloroso. Non abbiate fretta: armatevi di pazienza; confortare magari un cucciolo, richiede la stessa delicatezza e sensibilità che avreste per una persona.

26

Occorrente

  • pazienza e amore
36

Concedetegli momenti di svago e distrazione. Se è un cane, portatelo fuori a correre; se è un gatto o un altro animale, giocate con lui. Non lasciatelo solo per tanto tempo in casa: fategli compagnia. Coccolatelo frequentemente, dedicategli qualche ora del vostro tempo libero. Se dovesse mostrarsi inappetente, cercate di trovare dei cibi a lui graditi: non abbiate paura di viziarlo per un bocconcino prelibato ogni tanto. Se condividete questo lutto con lui, perché è morta una persona a voi cara, abbracciatelo, tenetelo in braccio, piangete insieme. Gli animali comprendono le emozioni e sanno manifestare la loro presenza in modo unico e impagabile.

46

Se il vostro animale non riesce a superare il momento, non scoraggiatevi, probabilmente il rapporto con il padrone era molto stretto. In questi casi sradicare in pochi giorni il ricordo è impossibile; tuttavia, se la vostra presenza si manterrà premurosa, affettuosa e stabile, l'animale si affezionerà presto a voi, riconoscendovi come il nuovo padrone. Non preoccupatevi se all'inizio ci sarà qualche resistenza o addirittura qualche ostilità. Aspettatevi qualche dispetto a casa (pantofole distrutte, divani graffiati, ecc.): prendete tutte le precauzioni del caso, sgridatelo in modo fermo ma non violento (non urlategli contro, non gettategli oggetti contro). A poco poco il dolore passerà e l'animale sarà pronto per la sua nuova famiglia umana.

Continua la lettura
56

Non sconvolgete le abitudini dell'animale, specie se siete costretti a portarlo in una nuova casa. Portate con voi degli oggetti o degli indumenti della persona estinta e metteteli nella cuccia dell'amico a quattro zampe. Se potete, lasciare l'animale per qualche giorno nella vecchia casa; andate a trovarlo e passate del tempo con lui, in modo che possa acquistare familiarità e possa abituarsi all'idea che qualcun altro si occuperà di lui. La cosa essenziale è procedere a gradi: non strapazzatelo troppo, agite come se fosse un bambino in affido. Portatelo dal veterinaio per accertarvi del suo stato di salute (vaccini, microchip). Potete chiedere al dottore dei consigli e dei metodi naturali per superare questo brutto momento (ad esempio, i fiori di Bach, i fitoterapici).

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • provare i fiori di bach

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

10 comportamenti che ti fanno capire se il cane ti ama

Il cane è il migliore amico dell'uomo. Egli ama spropositatamente il suo padrone e per lui è disposto a sacrificare anche la propria vita. E questo senza chiedere nulla in cambio. Il cane manifesta il suo affetto in tantissimi modi diversi. In questa...
Animali da Compagnia

Come essere un buon padrone per il cane

È possibile essere un buon padrone per il vostro cane? La risposta è sì, è possibile, quello che conta però è applicare delle regole di base, che non bisogna assolutamente trasgredire. A tal proposito, in questa guida, attraverso una serie di utili...
Cani

Come comportarsi con un cane pauroso

Può capitare che un cane abbia anomale manifestazioni di timore nei confronti dei suoi simili o di persone che non conosce e che questo metta in difficoltà il padrone e lo induca ad assumere comportamenti sbagliati e controproducenti. Il fatto che l'animale,...
Cani

Come scegliere i giochi per il cane

Giocare con il proprio cane è un modo costruttivo per consolidare il legame speciale che si viene a creare quando si ha un amico fedele a quattro zampe. Giocare con un cane è una delle attività più belle della vita perché, oltre a rafforzare l’affetto...
Cani

I 10 errori più comuni che gli uomini commettono con i loro cani

Nascere come buoni padroni di un cane non è mai così scontato. Anche il padrone più affettuoso e premuroso, nel rapporto con il proprio cane, commette spesso degli errori che vanno corretti nel più breve tempo possibile. Come stabilire una buona relazione...
Cani

Le razze di cani più fedeli

Come sosteneva Konrad Lorenz, celebre etologo austriaco, "Non c'è fedeltà che non tradisca almeno una volta, se non quella di un cane". Tra gli animali domestici, infatti, il cane è considerato per antonomasia il migliore amico dell'uomo. L'addomesticamento...
Cani

Come insegnare al cane a non tirare il guinzaglio

In questo tutorial vedremo come insegnare al cane a non tirare il guinzaglio. Il lavoro di addestrare un cane non è una semplice attività. I sistemi diversissimi di comunicazione che sono usati dagli animali rispetto a quelli degli uomini, rendono molte...
Cani

Cani: le 10 razze che mordono di più

Il cane rappresenta in tutto e per tutto il miglior amico a quattro zampe dell'uomo. La loro "amicizia" ha origini antichissime: fu infatti il primo animale ad essere addomesticato (e ciò è testimoniato da reperti risalenti fino a 36.000 anni fa) e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.