Come fare accoppiare due tartarughe d'acqua

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Molti di noi possiedono delle tartarughe d'acqua, se abbiamo due esemplari di sesso opposto, potrebbe essere interessante capire come creare le condizioni necessarie per fare accoppiare le due tartarughe d'acqua. Le differenze sono anche nella coda, generalmente quella maschile è più lunga e affusolata, mentre quella femminile è corta e tozza. Vediamo quindi come farle accoppiare.

24

Fattore principale

In genere, i maschi sono quasi sempre più piccoli rispetto alla femmina. L'organo riproduttivo femminile è detto cloaca, e si presenta come un apertura nelle vicinanze del margine inferiore del guscio. L'eventuale sesso di una tartaruga d'acqua può essere influenzato dalla temperatura di incubazione delle uova, alcuni scienziati infatti ipotizzano che sia stato il fattore principale responsabile della scomparsa dei dinosauri. Essi teorizzano che una collisione di meteoriti ha prodotto un enorme nuvola di polvere, bloccando gran parte della luce solare e riducendo notevolmente la temperatura ambientale. Tale raffreddamento può aver portato a drastici cambiamenti di rapporti sessuali; lo squilibrio del numero dei maschi e delle femmine avrebbe notevolmente compromesso il successo riproduttivo.

34

Il pene eretto

Durante l'accoppiamento fate molta attenzione ad alcune anomalie che potrebbero verificarsi, come le erezioni del pene che sono frequenti durante la stagione degli amori e possono essere motivo di preoccupazione. Di tanto in tanto, il pene eretto rimane completamente gonfio e non può essere ritirato; tale effetto prende il nome di "parafimosi" ed è necessario un Intervento veterinario per evitare danni permanenti. Nel caso in cui durante l'accoppiamento dovrebbe verificarsi un prolasso (condizione particolare in cui un organo sporge attraverso la consueta apertura esterna) mantenete l'organo coinvolto in una tovaglia umida proteggendolo e consultate immediatamente un veterinario. .

Continua la lettura
44

La cloca

Per aumentare le possibiltà di successo è consigliabile allevare le tartarughe in condizioni di cattività. L'organo genitale maschile, nel momento dell'erezione, assomiglia quasi ad un "fiore in apertura", il che potrebbe lasciare e la prima volta che si osserva l'accoppiamento. La cloca femminile si apre, e le uova possono essere incubate anche in pochi centimetri di sabbia, ma non devono essere assolutamente toccate e sollecitate durante il periodo di incubazione, che parte da un minimo di 60 giorni, per arrivare ad un massimo di 140 giorni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come far accoppiare due gatti

Lo stato di calore che determina il conseguente accoppiamento nei gatti, rispetta un determinato equilibrio che si presenta in certi periodi dell'anno. Difatti, quando il proprietario di un gatto decide di far accoppiare la sua bestiola, deve essere prima...
Rettili e Anfibi

Come distinguere il sesso delle tartarughe

Le tartarughe sono animali appartenenti alla specie dei rettili e come tutti gli animali a sangue freddo, trascorrono le prime ore del giorno ad immagazzinare calore per poter riscaldare il proprio corpo ed attivare il proprio metabolismo. Strano a dirsi,...
Rettili e Anfibi

Tartarughe di terra: 5 cose utili da sapere

Le tartarughe di terra, o tartarughe di Hermann (Testudo Hermanni) sono dei rettili della famiglia delle testuggini. Sono animali molto intelligenti e molto longevi che non superano i 25 cm di grandezza in età adulta. Ma cosa si può sapere di questi...
Rettili e Anfibi

Come seguire la nascita delle tartarughe

Le tartarughe sono sicuramente più amati ed adottati dagli umani, anche perché sono mansueti e innocui. A tal proposito, ci sono alcune persone che preferiscono acquistarle già adulte e limitarsi soltanto a crescere dandogli da mangiare; altri, invece,...
Cura dell'Animale

5 regole d'oro per la cura di una tartaruga

Se abbiamo appena acquistato una tartaruga ed intendiamo allevarla, magari per tentare anche in futuro la riproduzione, è importante curarla e rispettare delle regole che seppur semplici, si rivelano importanti ai fini della sua sopravvivenza. A tale...
Cani

Cosa fare se il cane rifiuta l'accoppiamento

Quando si decide dell'adozione o acquisto di un cane di razza, si incorre prima o poi nella scelta se farlo accoppiare o meno. Per chi decide di non farlo accoppiare si consiglia di sterilizzare il cane. Questo soprattutto se il cane è una femmina, onde...
Cura dell'Animale

Come riprodurre tartarughe d'acqua dolce

Le tartarughe d'acqua dolce sono dei rettili disponibili in gran quantità, in qualsiasi forma e dimensioni, ed affascinano sia i bambini che gli adulti. Tuttavia, possono essere veramente difficili da allevare a causa della loro natura delicata, dei...
Rettili e Anfibi

Come distinguere una tartaruga femmina da una maschio

Questo tutorial semplice, utile ed interessante spiega in che modo è possibile distinguere un esemplare di tartaruga maschio da una femmina. A volte quando si compra una tartaruga si ha la curiosità di sapere se è un maschio oppure una femmina. Per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.