Come fare correttamente il bagno ad un furetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come qualsiasi animale domestico anche i vostri furetti hanno bisogno di una continua e costante pulizia ed igiene del pelo. Infatti molti padroni non puliscono e non lavano i loro piccoli amichetti. Questa pratica poco diffusa è utile soprattutto per il benessere del vostro animale. Un furetto ben lavato ha una vita più lunga e più piacevole. Mentre un furetto a cui non si dedica del tempo per la propria igiene normalmente è più propenso a stare male. Armatevi di sapone e spazzolino e vediamo insieme come fare correttamente il bagno ad un furetto.

26

Occorrente

  • Spazzola
  • Spazzolino
  • Bacinella
  • Sapone
36

Per prima cosa dovrete procurarvi una bacinella di media grandezza. Posizionatela per terra e riempitela per metà di acqua tiepida. Non dovete assolutamente utilizzare solo acqua calda poiché il piccolo potrebbe ustionarsi ed avere delle ripercussioni sulla propria vita. Lo stesso vale se decidete di utilizzare solo acqua fredda, così facendo potreste pure provocargli un lieve raffreddore. Una cosa molto importante da ricordarsi è che non vanno mai lavati quando sono in età troppo piccole, normalmente devo essere almeno più grandi di due settimane. Se decidete di lavare un piccolo di furetto allora sarà meglio utilizzare degli strumenti più professionali.

46

Fatto questo non vi resta che procurarvi uno spazzolino e del sapone per animali domestici. I piccoli di furetto normalmente hanno bisogno di una piccola dose di sapone per potersi lavare del tutto. Prendete bene in mano il vostro furetto e sciacquatelo per bene con una mano. Dopodiché mettete del sapone sulla punta dei denti dello spazzolino e sfregatelo per bene sul pelo di tutto l'animale. Ricordatevi sempre di maneggiare gli strumenti della sua pulizia in modo leggero. Una volta finita la prima insaponatura sciacquatelo nuovamente con cura. Ripetete questo procedimento per almeno due volte per essere sicuri al cento per cento che il pelo del vostro animale sia correttamente pulito.

Continua la lettura
56

Una volta fatto tutto questo non vi resta che pensare allo spazzolare il pelo del furetto in modo tale che venga il tutto in modo uniforme. Prendete una piccola spazzola e dolcemente passatela su tutto il corpo dell'animale. Cercate sempre di essere delicati poiché i furetti sentono maggiormente i contatti esterni, anche una piccola collisione potrebbe sconvolgergli la vita. Consiglio sempre di praticare questa pulizia una volta che il furetto abbia finito una bella corsa, poiché sarà stanco e molto più facile da maneggiare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • State sempre attenti a maneggiare il furetto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come sapere se il furetto ha la febbre

Se adori i furetti e ne hai adottato uno di recente, ma ancora non sai molto di lui, è il momento di provvedere. Se ti piace prenderti cura dei tuoi animali domestici, devi sapere tutto di loro. Gioie e dolori. Per cui, se ti sei informato solo sui gusti...
Animali da Compagnia

Come insegnare ad un furetto a non mordere

Tra i moltissimi animali da compagnia poco convenzionali che abitano le nostre case, fa la sua comparsa il furetto, un mustelide carnivoro molto simile alla puzzola. Vista l'indole a volte aggressiva di questo piccolo animale, la domanda che spesso sorge...
Animali da Compagnia

Come distinguere il sesso di un furetto

Il furetto è un animale domestico, frutto di una domesticazione risalente ad almeno due millenni fa. In generale i furetti maschi, sono più grandi e più muscolosi rispetto alle femmine; inoltre, presentano la testa più grande, mentre i furetti femmina...
Animali da Compagnia

Il furetto come animale da compagnia

Come amanti degli animali, vogliamo proporre a tutti i nostri lettori, una pratica guida, che vuole essere d'aiuto per tutti coloro i quali vorrebbero avere in casa propria un animale ed in particolare modo il famoso furetto. Occorre subito sapere che...
Cura dell'Animale

10 buone ragioni per avere un furetto

I furetti sono animali tenerissimi che sempre più persone scelgono come compagnia da tenere in casa. Nonostante sia un animale un po' impegnativo, prenderne uno sicuramente è una cosa bellissima. Questi animali hanno tantissime qualità e si adattano...
Cura dell'Animale

Alimentazione furetto: cosa evitare

Generalmente gli animali da compagnia che troviamo nelle nostre case sono cani o gatti, ma negli ultimi tempi sempre più persone decidono di prendere e di accudire pets. Uno di questi è sicuramente il furetto: un animale che appartiene alla famiglia...
Animali da Compagnia

Furetto: scegliere la gabbia giusta

Esistono moltissimi animali diverse specie di animali che, nel corso degli anni, siamo riusciti ad addomesticare rendendoli fedeli compagni: cani, gatti, tartarughe, pappagalli e perfino cavalli, ma un animale spicca in particolare per la sua simpatia...
Animali da Compagnia

Come accudire un furetto

Da qualche anno a questa parte possedere un furetto sta divenendo una "moda", non solo in Italia ma anche all'estero. Il furetto assume così le sembianze di vero e proprio animale da compagnia al pari di un cane, un gatto oppure un coniglio con annesse...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.