Come fare il bagno al gatto di casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avere un animale domestico in casa non significa soltanto giocarci, fargli le coccole e dargli da mangiare, ma bisogna anche dedicargli delle attenzioni che vanno giovare sulla sua pulizia e l'igiene del corpo. Il gatto è solitamente considerato un animale abbastanza pulito, in quanto esegue autonomamente le pulizie personali utilizzando semplicemente la sua lingua; ma nonostante questo, l'intervento dell'uomo è comunque necessario per evitare disturbi e malattie legate alla cattiva igiene. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come fare il bagno al gatto di casa.

27

Occorrente

  • shampoo per gatti
  • guanti di gomma
  • asciugamani di spugna
  • spazzola
37

Scelta dello shampoo giusto

Di solito si ci rivolge alle toelettature disponibili, dove mani già esperte sanno come fare; alcuni gatti sopportano bene e hanno un buon approccio con l’acqua, mentre per altri è un vero e proprio stress. Se lo avete abituato da piccolo, allora l’animale avrà interiorizzato in sè il ricordo che non volete fargli niente di male e forse starà buono, altrimenti fate veramente attenzione, potrebbe reagire graffiandovi. Scegliete con attenzione lo shampoo da usare, ricordate che i nostri prodotti non vanno bene per i gatti, ci vogliono quelli appositi venduti nei negozi di prodotti per animali domestici, e bisogna specificare al commesso il tipo di pelo che ha, lungo oppure corto.

47

Preparazione del bagno

Preparate il bagno: ricordatevi che il gatto non ama l'acqua, per cui cercherà di sottrarsi e scappare via lontano. Indossate abiti vecchi e proteggete le vostre mani con dei guanti di gomma. L'ideale sarebbe compiere questa operazione in due, con una persona che tiene fermo il gatto prendendolo dolcemente per la collottola, e l'altra che ha entrambe le mani libere per lavarlo. Spazzolate bene il gatto prima di lavarlo, per eliminare il pelo in eccesso e gli eventuali nodi.

Continua la lettura
57

Regolazione della temperatura dell'acqua

Regolate bene la temperatura dell'acqua, essa deve essere tiepida ma non calda; il gatto va lavato nel lavatoio per i panni e non nella vasca da bagno, oppure nel lavandino. Mentre lo lavate fate molta attenzione a non bagnargli il muso, in particolare gli occhi ed il naso; non mettetelo sotto il getto diretto, ma aiutatevi con le mani per bagnarlo come se lo steste coccolando e facendogli tante carezze; assicuratevi di sciacquarlo bene e non usate troppo shampoo, meno schiuma ci sarà e meglio ci riuscirete; alla fine asciugatelo per bene avvolgendolo in un asciugamano. Evitate di usare il phon, poiché lo impaurirebbe e poi il getto che ne fuoriesce è troppo caldo, e verrà interpretato dal gatto come un suo nemico.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenzione agli occhi il gatto potrebbe graffiarvi e compromettere la vostra vista
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come creare un deodorante per la lettiera del gatto

Se in casa avete un gatto e di conseguenza per i suoi bisogni vi siete organizzati nel riporre la lettiera nella stanza da bagno, è importante trovare una soluzione adeguata per deodorarla. In commercio, esistono molti prodotti specifici che tuttavia...
Gatti

Gatto che sporca fuori dalla lettiera: 5 consigli

Il gatto è uno dei più affascinanti esemplari del regno animale; un piccolo felino domestico. Sono molti, infatti, coloro che possiedono un gatto nella propria abitazione, anche perché è risaputo che, tra i vari animali, il gatto è molto pulito....
Gatti

Come evitare che il gatto faccia i bisogni sul divano

Educare il gatto sin da cucciolo è molto importante per evitare che il nostro più caro amico danneggi i nostri mobili e renda la nostra casa un vero disastro. Quando i gatti sono molto piccoli o randagi è estremamente importante educarli a non utilizzare...
Gatti

5 modi naturali per lavare il proprio gatto

Si sa, molte volta, lavare un gatto diventa una vera e propria impresa! Infatti, l'acqua irrita gli animali appartenenti alla categoria dei felini, tende a spaventarli e ad innervosirli, tanto da non riuscire a stare fermi una volta posti in acqua. Normalmente...
Gatti

Come pulire la lettiera del gatto

Ecco un'utile guida, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado d'imparare come pulire, nella maniera più semplice, ma efficace possibile, la lettiera del proprio gatto. Pulire per bene ed in profondità la lettiera del gatto, è un modo per salvaguardare...
Gatti

Come fare la toelettatura del gatto

Il gatto per natura è un animale molto pulito. La maggior parte del suo tempo passa nel leccarsi pere lavarsi il pelo. Purtroppo anche se il gatto è capace di pensare a se stesso, in alcuni casi è indispensabile una toelettatura per rimuovere il pelo...
Gatti

Rimedi naturali per la cura del pelo del gatto

Lavare un gatto non è la più semplice delle cose. Anzi si sa che i gatti odiano l'acqua, a meno che non siano stati abituati da piccolini al rito del bagnetto, ma anche in questa situazione non è detto che da grandi si lascino insaponare. In questo...
Gatti

Come comportarsi se il gatto evita la lettiera

Quando il gatto smette di utilizzare la lettiera, la gestione del felino diventa frustrante e stressante per il padrone. Questo, purtroppo, è anche uno dei motivi più comuni per cui si può decidere di non tenere più il gatto in casa. Ci sono molte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.