Come fare ingrassare un cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Anche se oggi l'obesità è fin troppo comune anche nei cani, ci sono degli esemplari che hanno il problema opposto, e cioè sono sottopeso. In effetti, alcuni cani sono decisamente magri rispetto alla media e hanno bisogno di un'alimentazione che permetta loro di guadagnare peso, prevenendo problemi più gravi. Di fatti, essere in sovrappeso o obesi pone significativi rischi per la salute del cane, ma essere sottopeso non è certo salutare. Tuttavia, non è il caso di allarmarsi e, prima di portare l'animale in visita dal veterinario, si possono tentare alcune soluzioni alimentari apportando delle modifiche alla sua dieta. Vediamo allora come fare ingrassare un cane.

26

Occorrente

  • Dieta energetica e variegata.
  • Integratori alimentari vitaminici.
36

I cani, soprattutto quelli particolarmente attivi o soggetti a stress, potrebbero perdere l'appetito. Spesso si tratta di un problema temporaneo, ma che comunque porta alla perdita di massa muscolare e grassosa. Oppure potrebbe capitare ad un cane poco in salute, in stato di degenza dopo un intervento. Per fare ingrassare facilmente il nostro cane, possiamo innanzitutto modificare la sua dieta. Se il cane mangia soprattutto cibi preconfezionati, selezioniamo quelli con un maggiore contenuto energetico. È inoltre importante integrare nella dieta una certa dose di carboidrati. Il riso soffiato per uso veterinario va benissimo per lo scopo.

46

Le uova sono un ottimo alimento per il cane. Possiamo dargliele anche crude o miscelate ad altri cibi. Tre volte a settimana sono più che sufficienti. Teniamo presente anche il fegato di pollo, il cui contenuto proteico è piuttosto alto, così come la vitamina B12. Diamo al cane anche un po' di carne di manzo, almeno due volte a settimana. È concesso anche un po' di formaggio, purché non troppo grasso, ed è un'ottima abitudine alternare i cibi, spezzando la monotonia. Va bene sia il cibo umido, sia quello secco come i croccantini. Ricordiamo sempre di scegliere quelli altamente energetici.

Continua la lettura
56

Gli integratori vitaminici possono anch'essi dare una mano. Esistono molti produttori di vitamine per cane e gatto. Talvolta il dimagrimento e la spossatezza si deve proprio ad una riduzione delle vitamine. Tra le più importanti abbiamo quelle del gruppo B, che hanno un ruolo importante nei confronti dell'appetito del cane. In qualsiasi caso è indispensabile il parere del veterinario. La causa di un dimagrimento può essere imputabile alla presenza di vermi o a patologie, quindi è sempre bene fargli fare una visita di controllo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se abbiamo intenzione di cucinare i pasti a casa, chiediamo al nostro veterinario un piano alimentare per il nostro amico.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come fare se il cane se il cane non può venire in vacanza con noi

Gli animali sono certamente i migliori amici dell'uomo, ma molto spesso, quando si tratta di dover andare in vacanza e doversi spostare potrebbero rivelarsi un piccolo problema. Certamente abbandonarli in favore di una vacanza non è la soluzione ottimale,...
Cani

5 segnali dell’invecchiamento del tuo cane

Come le persone anche i cani cambiano mentre invecchiano. Solo i padroni, che gli sono vicini e li conoscono meglio si potranno rendere conto di questi cambiamenti dovuti all'età. Ad una certa età il tuo cane sarà meno attivo e quindi potrà necessitare...
Cani

Come Insegnare Al Cane A Non Mangiare In Continuazione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono appassionati di animali e nello specifico dei cane, a capire come e cosa poter fare per insegnare al proprio cane, a non mangiare in continuazione. Si sa che un cane, può essere più...
Cani

Come addestrare il cane a stare al passo

Il cane è in assoluto l'animale domestico più adottato ed amato dalle famiglie di tutto il mondo. Avere un cane, però, spesso non è facile in quanto anch'egli è un essere vivente e come tale ha le sue esigenze, che devono essere assolutamente rispettate....
Cani

Come mantenere in forma il proprio cane

Possedere un animale domestico arreca molta gioia alla famiglia che lo ospita ma richiede anche molta responsabilità. Prendersi cura di un animale significa mostrargli molte attenzioni e riceverne altrettante. Il cane viene definito il migliore amico...
Cani

Come comportarsi quando il cane si agita durante il temporale

Il temporale per il cane è un vero e proprio incubo. L'animali non sopporta i tuoni, li teme, ne ha paura. Alcuni studi però dimostrano che questa fobia sia più diffusa solo in alcune razze, ma certo è che i cani sono animali conosciuti per la loro...
Cani

I principali cambiamenti del cane dopo i 10 anni di età

L'invecchiamento costituisce una fase delicata nella vita dei nostri amici a quattro zampe. Quando il cane supera i 10 anni di età e diventa quindi anziano, molteplici sono gli accorgimenti che è possibile adottare per fargli vivere con serenità anche...
Cani

Come capire che il tuo cane sta invecchiando

Ogni amante degli animali vive il momento dell'invecchiamento del suo cane con grosso dispiacere. È normale che sia così e si prova la stessa cosa verso tutti gli esseri viventi. Se il tuo amico a quattro zampe gode di perfetta salute è difficile che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.