Come fare la toelettatura al cane

Tramite: O2O 27/03/2019
Difficoltà: media
19
Introduzione

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come fare nel migliore dei modi la toelettatura al cane. Va detto che una toelettatura effettuata in modo regolare consente all'amico a quattro zampe di essere pulito, sano ed al tempo stesso sereno. La maggior parte delle persone preferisce rivolgersi a dei professionisti per la toelettatura. Questi ultimi infatti permettono di ottenere un buon risultato utilizzando degli appositi strumenti ed in tutta sicurezza. Va detto che in ogni caso è possibile eseguire la toelettatura del cane in modo autonomo, risparmiando così una somma consistente di denaro.

29
Occorrente
  • Tosatrice
  • shampoo
  • forbici
  • tagliaunghie
39

La spazzolatura del cane

Per prima cosa è necessario provvedere alla spazzolatura del cane. Spazzolare a giorni alterni il pelo dell'amico a quattro zampe consente di prevenire la formazione dei nodi. Questo primo passaggio è fondamentale, visto e considerato che i nodi stessi, da bagnati, diventerebbero di difficile gestione. Partire dunque dal collo del cane e muoversi lungo tutto il corpo. Fare particolare attenzione quando si arriva alla zona della pancia, in quanto quest'ultima è piuttosto sensibile. Non dimenticare poi di spazzolare accuratamente la coda. Di tanto in tanto, permettere al cane di effettuare una pausa, allo scopo di evitare che possa sentirsi stressato.

49

Il taglio dei nodi

A questo punto bisogna effettuare il taglio di tutti quei nodi che non possono essere spazzolati. Infatti, i nodi intricati possono tirare la pelle tutte quelle volte che il cane si muove, con la conseguenza che la sua vita quotidiana può risultare più complicata. Qualora non si riesca a districare i nodi, si devono tagliare o tosare, tutto questo in base alla vicinanza della superficie cutanea. Nel caso in cui si utilizzino delle forbici, fare attenzione affinché non si faccia del male al cane o a se stessi.

Continua la lettura
59

La pulizia degli occhi

Ora sarà possibile procedere alla pulizia degli occhi. Tenere presente che tutte quante le razze dal pelo bianco o comunque caratterizzate da occhi grandi che tendono a lacrimare molto, necessitano di più cure in questa zona. In base alla razza del cane che si possiede, tale passaggio di solito consiste nel rimuovere tutte le secrezioni oculari dagli angoli degli occhi. Se si ha un cane dal pelo lungo, occorre avere per quest'ultimo delle attenzioni speciali per assicurarsi di eliminare tutti quanti i residui dal pelo, in quanto gli stessi potrebbero causare macchie di lacrimazione. A tal proposito è possibile comprare appositi prodotti in vendita presso i vari negozi di animali.

69

La pulizia delle orecchie

Adesso si dovranno pulire molto bene le orecchie del cane. Per un orecchio sano, si dovrà applicare una soluzione apposita su un batuffolo di cotone. Questa procedura permette di rimuovere tutto il cerume dagli orecchi del cane, che con il passare del tempo tende inesorabilmente ad accumularsi. Evitare comunque di strofinare eccessivamente all'interno dell'orecchio, in quanto l'orecchio stesso potrebbe danneggiarsi. È importante tenere presente che, prima di applicare la soluzione all'interno dell'orecchio del cane, bisogna portarla a temperatura corporea. Mettere quindi la confezione in una bacinella che contenga dell'acqua alla medesima temperatura corporea del cane. Una volta terminata la fase di pulizia delle orecchie, asciugarle utilizzando un panno pulito.

79

La spazzolatura dei denti

Anche i denti del cane necessitano di buona salute. Si rende quindi indispensabile effettuare la spazzolatura dei denti. Per questa procedura, comprare un dentifricio apposito, sempre reperibile presso i negozi di animali. Iniziare applicando una modesta quantità di dentifricio su un dito, spalmandolo successivamente sui denti per qualche secondo. Fatto il tutto, sarà possibile utilizzare gli spazzolini da dito per pulire i denti al cane.

89

Il taglio delle unghie

È altresì importante effettuare il taglio delle unghie al cane. Infatti, non prendendosi cura di queste ultime, possono piegarsi sotto il cuscino della zampa oppure girare le dita, danneggiando di conseguenza le relative articolazioni. Per far sì che si mantengano corte, tagliarle regolarmente in base alla velocità della crescita. Le unghie andranno tagliate pochissimo utilizzando un apposito tagliaunghie per cani e facendo attenzione a non tagliare la zona in cui siano presenti i vasi sanguigni. In caso di sanguinamento, applicare un astringente in polvere oppure dell'amido di mais, esercitando abbastanza pressione per tamponare il tutto.

99
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Fare molta attenzione alle parti più sensibili dell'amico a quattro zampe
  • Tranquillizzare il cane
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come ridurre la caduta dei peli del cane

Il problema della caduta dei peli del cane affligge molti possessori di questo delizioso quadrupede. Di norma, il pelo del cane si rinnova due volte all'anno, in primavera ed in autunno. Si tratta della "muta", un normale fenomeno fisiologico. Anche se...
Cura dell'Animale

Cura e salute del cane maltese

Il Maltese è una razza canina di taglia abbastanza piccola anche se molto socievole, curioso, vivace e sempre attento. È un cane che può tranquillamente, data la sua stazza, vivere in un appartamento. Inoltre riesce ad installare degli ottimi rapporti...
Cura dell'Animale

5 consigli per pulire la cuccia del cane

Accogliere in casa un cucciolo di cane significa dargli l'affetto e le cure di cui ha bisogno; dobbiamo quindi informarci riguardo a tutte le attenzioni da avere nei confronti del cane per assicurargli una crescita sana. Oltre alle vaccinazioni, il cibo...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un cane nella stagione estiva

In tutte le stagioni, secondo la temperatura, è necessario prendere gli opportuni accorgimenti. Ciò non è valido soltanto per le persone. Bensì anche per gli animali domestici. Nella stagione estiva, con il clima spesso torrido, occorre adottare alcune...
Cura dell'Animale

Come eliminare il tartaro dai denti del tuo cane

L'igiene dei denti del proprio cane non è un fattore da sottovalutare. Bisogna invece garantirla per evitare problemi a tutta la zona orale. Infatti potrebbero insorgere delle infiammazioni o delle problematiche di masticazione. Pertanto, in modo regolare,...
Cura dell'Animale

Come mantenere costante il peso del cane

La compagnia di un cane rende la vita di noi umani più piacevole e semplice. Da tempo immemore si definisce il cane come "migliore amico dell'uomo". Ci sono ottime ragioni per considerare vera questa affermazione. Il "patto" d'amicizia tra uomo e canide...
Cura dell'Animale

Cura del cane: l'igiene

Il cane è ormai l'amico fedele dell'uomo: vive liberamente nelle nostre case, dorme senza problemi nei nostri letti ma al contempo lecca tutto ciò che trova per strada. Seppure proviamo un amore incondizionato, è necessario ricordare che il cane è...
Cura dell'Animale

Come prenderti cura del tuo cane appena sterilizzato

Se hai deciso di portare il tuo cane in una clinica veterinaria per sterilizzarlo, è importante che tu conosca precauzioni e rimedi da adottare nei giorni successivi all'intervento. Si tratta in pratica di controllare la ferita, ed apportare alcune modifiche...