Come fare le flebo a un gatto

Tramite: O2O 23/05/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando il nostro amico gatto non sta bene, spesso ci facciamo prendere dallo sconforto, sia perché non comprendiamo pienamente la sua sofferenza, sia perché non sappiamo bene come somministrargli nel modo corretto le terapie del caso. Può capitare, infatti, che il veterinario gli prescriva dei farmaci che devono essere somministrati via flebo: ecco quindi che si rende necessaria la conoscenza dalle procedura corretta da seguire per fa sì che il farmaco faccia il suo effetto e per evitare di danneggiare il nostro gatto. Con i passi che seguono vedremo come fare le flebo a un gatto, tenendo sempre presente il fatto che non dobbiamo in alcun modo sostituirci al veterinario e che dobbiamo procedere solo su sua indicazione.

26

Occorrente

  • Deflussore
  • Ago
  • Boccia della flebo
  • Farmaco
  • Supporto per la flebo
36

Procurare gli strumenti

innanzitutto è necessario conoscere alla perfezione tutti gli strumenti che dovranno essere utilizzati nel corso dell'operazione. Si tratta essenzialmente di un deflussore, un ago e la boccia della flebo, ovvero tutti gli strumenti di base che possono essere acquistati in farmacia o che ci fornirà direttamente il nostro veterinario di fiducia. È bene sapere che per appendere la flebo bisogna utilizzare un supporto, che per risparmiare può essere anche un appendiabiti. Per quanto riguarda il medicinale, varia a seconda del problema che ha il gatto; in casi di gastroenterite ad esempio, sarà sufficiente una soluzione che permetta all'animale di riprendersi dalla sua disidratazione, se invece ha la febbre è necessario un antibiotico o un antipiretico. Ad ogni modo sarà il veterinario a prescrivere sia il farmaco che il dosaggio e la modalità di somministrazione.

46

Comprendere il gatto

Se il gatto che dobbiamo curare è agitato o nervoso, si consiglia di effettuare la flebo dopo i pasti, in quanto questo è sicuramente il momento in cui è più tranquillo; ovviamente, nel caso in cui il farmaco richieda una somministrazione a stomaco vuoto, dovranno essere rispettate tali indicazioni. Per iniziare bisogna inserire il deflussore nella boccia, che deve essere poi agganciato a qualsiasi oggetto utilizzato come supporto. Successivamente bisogna aprire la rondella che si trova lungo la cannula, in modo tale che il liquido possa scendere lentamente; in questo modo, inoltre, sarà possibile verificare l'assenza di bolle d'aria. Terminata questa importante verifica, sarà necessario richiudere la rondella e inserire l'ago alla fine della cannula.

Continua la lettura
56

Inserire la flebo

Successivamente bisogna cercare di posizionare il gatto in maniera tale che abbia l'addome poggiato sulla superficie di un cuscino o di una coperta. Questa operazione renderà decisamente più semplice l'inserimento dell'ago, che dovrà avvenire al di sotto della nuca, dopo dopo aver afferrato la pelle tra il dito indice e pollice della mano. L'inclinazione ideale dell'ago rispetto al corpo del gatto è di circa 45 gradi, per evitare di fargli sentire dolore. A questo punto bisogna aprire la rondella per permettere al liquido di scorrere molto lentamente e durante tale operazione conviene osservare il gatto per verificare eventuali comportamenti strani (ad esempio se si agita troppo), e al termine chiudere la rondella e togliere poi l'ago con molta delicatezza. Si tratta di un'operazione abbastanza semplice da eseguire, ma è comunque necessario prestare molta attenzione per evitare di far male al nostro gatto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante il procedimento bisogna mantenere la calma e avere la mano ferma nell'inserimento dell'ago.
  • Qualora si avessero delle difficoltà sarà necessario consultare il veterinario.
  • E' importante non rimproverare mai il gatto, ma cercare di trasmettergli calma e sicurezza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

10 consigli per fare la toletta al gatto

Adottare un gatto si sa che implica una serie di attenzioni e cure da riservargli in maniera attenta e scrupolosa. Sia che il gatto viva principalmente in casa, o a maggior ragione se esce, bisogna prendersi cura della sua igiene ed in particolare del...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un gatto raffreddato

Il gatto, in quanto felino, possiede una particolare tendenza a raffreddarsi. Gli aspetti di questa circostanza sono facilmente riconoscibili. Infatti il gatto si dimostra meno attivo, starnutisce, lacrima e cerca luoghi caldi. Generalmente si tratta...
Cura dell'Animale

5 consigli per gestire un gatto anziano

Per tanti anni abbiamo avuto con noi un gatto. Ci ha rallegrato nelle giornate più tristi, si è raggomitolato vicino quando sentiva che ne avevamo bisogno. Ci ha consolato con le sue fusa e fatto ritornare il sorriso. Quanti gomitoli di lana abbiamo...
Cura dell'Animale

5 cose da fare quando si trova un cane o un gatto abbandonato

Molto spesso ci si imbatte in ritrovamenti che stringono il cuore. È il caso di quando si trova un cane o un gatto abbandonato. In questi casi, occorre utilizzare la strategia migliore per affrontare la situazione nel modo più giusto. Siate innanzitutto...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un gatto siamese

Se vogliamo occuparci di un gatto, dobbiamo tenere conto del fatto che un animale domestico ha bisogno di molte attenzioni e cure giornaliere. I gatti sono una buona alternativa ai cani. Si tratta di animali abbastanza indipendenti, anche se bisogna occuparsene...
Cura dell'Animale

Come capire gli stati d'animo del gatto

Il gatto ha un sistema di comunicazione che può risultare molto complesso per noi umani: riuscire a comprenderlo meglio per poter soddisfare i suoi bisogni è fondamentale in quanto il nostro amico, che in natura se la caverebbe benissimo da solo in...
Cura dell'Animale

Come limare le unghie al gatto

Meraviglioso gatto! Flessuoso e dal passo felpato, mostra a tutti un'aria enigmatica. Un attimo dopo diventa giocherellone rincorrendo una pallina. Si nasconde e sparisce. Poi si ritrova su mobile a fissare il padrone. Fa un balzo e scende. E magari si...
Cura dell'Animale

Come comportarsi se il cane e il gatto litigano

Se siamo amanti degli animali e ci piacerebbe poter adottare sia un cane che un gatto, ma abbiamo paura che questi due animali insieme non riescano a convivere, non dovremo assolutamente preoccuparci. Su internet, infatti, potremo trovare tantissime guide...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.