Come fare per entrare nella guardia forestale

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Senza dubbio, quando arriva il momento di trovarsi un lavoro, bisogna guardarsi bene intorno e cercare il modo, per quanto possibile, di conciliare la sicurezza economica e le proprie passioni. Se sei un amante della natura e stai cercando un lavoro, potrebbe interessarti come fare per entrare nella Guardia Forestale. In questi periodi di crisi dove il lavoro è diventato un' utopia, trovare sbocchi lavorativi è davvero difficile e sempre più giovani, preferiscono fare concorsi anche nelle forze armate, dove si pensa ci siano più possibilità.

26

Prima di tutto è bene chiarire che il personale al servizio del Corpo Forestale è diviso in tre macroaree:
- Direttivo e funzionari: questo ruolo è equiparabile a quello degli ufficiali nelle forze armate. I compiti degli appartenenti a questo ruolo sono di direzione e responsabilità degli uffici;
- Personale in divisa: è equiparabile ai sottufficiali nelle forze armate. Appartengono a questa categoria agenti, assistenti, ispettori e sovrintendenti;
- Personale tecnico e amministrativo: svolge attività di supporto tecnico e amministrativo.

36

Se sei interessato a diventare funzionario della Guardia Forestale devi necessariamente essere in possesso di una laurea specialistica in una delle seguenti aree: informatica, chimica, biologia, ingegneria, scienze forestali ed agraria, scienze sociali o veterinaria. La selezione si svolge tramite un concorso, a cui possono accedere tutti i cittadini italiani, di entrambi i sessi e di età non superiore ai 32 anni. Puoi trovare i bandi di eventuali concorsi sia nella Gazzetta Ufficiale, che sul sito www. Corpoforestale. It nella sezione "Bandi di concorso".

Continua la lettura
46

Se non hai una laurea non preoccuparti: puoi sempre cercare di diventare agente forestale. Anche qui la selezione si svolge tramite un concorso a cui possono partecipare tutti i cittadini italiani di entrambi i sessi, di età non superiore ai 30 anni e che abbiano effettuato (o stiano effettuando) il servizio nelle forze armate come volontari in ferma prefissata di 1 anno. Quindi, per iniziare, devi partecipare al concorso per VFP1. I requisiti per poterti arruolare sono: essere cittadino/a italiano/a, avere tra i 18 e i 25 anni, essere in possesso di un diploma di istruzione secondaria di primo grado, essere alti almeno 1,65 m (gli uomini) o 1,61 m (le donne), godere dei diritti civili e politici, non aver subito condanne (e non avere procedimenti pendenti) per delitti non colposi e tutti gli altri requisiti indicati nel bando di arruolamento. Puoi trovare i bandi di concorso sia nella Gazzetta Ufficiale che sul sito http://concorsi. Difesa. It.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Tartarughe di terra: 5 cose utili da sapere

Le tartarughe di terra, o tartarughe di Hermann (Testudo Hermanni) sono dei rettili della famiglia delle testuggini. Sono animali molto intelligenti e molto longevi che non superano i 25 cm di grandezza in età adulta. Ma cosa si può sapere di questi...
Rettili e Anfibi

Come allontanare le lucertole dal terrazzo

Le lucertole, essendo della famiglia dei rettili, sono animali a sangue freddo: la loro temperatura varia con quella dell'ambiente. Al mattino, non appena uscite dai loro rifugi, molte lucertole si crogiolano al sole per riscaldarsi prima di intraprendere...
Rettili e Anfibi

Il letargo nelle tartarughe mediterranee

Se siete degli appassionati di tartarughe o se possedete delle tartarughe mediterranee e vorreste capire un po' di più dei meccanismi che regolano il loro stile di vita, questa guida fa al caso vostro. Le tartarughe mediterranee sono tra le specie di...
Rettili e Anfibi

Come Sfamare Un Serpente Domestico

Fino a qualche anno fa, gli unici animali che si ospitavano in casa erano quelli più popolari e domestici, quali cani, gatti, uccelli e criceti. Oggi, invece, ci sono persone che amano allevare animali di ogni specie che fino a qualche anno fa era impensabile...
Rettili e Anfibi

5 modi per proteggere le tartarughe dal caldo

Le tartarughe, essendo rettili, sono creature eteroterme, il che significa che la loro temperatura corporea è la stessa dell'ambiente in cui vivono. Esse non sono, a differenza dei mammiferi, dotate di strutture che permettono di regolare il calore del...
Rettili e Anfibi

Come prendersi cura di tartarughe in miniatura

Avere un animale in casa è il sogno di tutti i bambini, ma spesso non dei genitori. Un animale richiede cure e attenzioni, nonchè dispendio di denaro. Tuttavia spesso ci si dimentica che non solo cani e gatti sono animali domestici. Negli ultimi anni...
Rettili e Anfibi

Come allontanare i serpenti da casa

I serpenti sono rettili da sempre temuti dall'uomo europeo, che spesso non ne sopporta nemmeno la vista. Per alcune religioni i serpenti sono animali sacri, per altre (come il cristianesimo) sono sempre associati a immagini di peccato o malvagità. Al...
Rettili e Anfibi

Come allestire l'habitat per una tartaruga

Il modo più efficace per tutelare gli animali è di proteggerne l'habitat perché questo gli fornisce tutto il necessario per sopravvivere. Infatti, se decidiamo di allevare, per esempio, una tartaruga, dobbiamo innanzi tutto documentarci sulle sue abitudini,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.