Come Fare Se Il Cane Ingoia Un Oggetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In alcuni casi si tratta proprio di un comportamento convulsivo, per altri è solo un istinto innato, il cane ingoia di tutto, un po' come capita nei bambini molto piccoli che tendono a mettere tutto pericolosamente in bocca. È importante concentrarsi sull'educazione del cane, affinché impari a non ingerire tutto ciò che trova, ma nonostante questo può capitare che il cane ceda alla tentazione, anche per affilare e pulire i suoi denti. Che fare in questi casi? In questa guida vi indicherò come fare se il cane ingoia un oggetto.

26

Occorrente

  • cane
  • veterinario
  • palline
  • noccioli
36

Se vi accorgete che il vostro cane ha già ingoiato l'oggetto, non utilizzate assolutamente il metodo descritto nel passo precedente ed evitate di scuoterlo o agitarlo perché servirebbe solo a scuotere il cane e non a fargli del bene. Indurre il vomito al cane è del tutto inutile perché i loro meccanismi prevedono l'espulsione naturale delle cose. A questo punto vi consiglio di portare subito il vostro cane dal veterinario di fiducia o per lo meno raggiungerlo telefonicamente per farvi dare qualche istruzione. Dovrete evitare di farlo mangiare o bere e portarlo dal veterinario al più presto possibile augurandovi che nel frattempo l'oggetto non fori il suo intestino. In caso di assenza del veterinario o aspettando il suo arrivo, potete somministrare dell'olio di vasellina in piccoli quantitativi: uno o due cucchiai da frutta.

46

Il tipo di comportamento da adottare con il vostro cane varia a secondo dell'oggetto o del corpo ingerito: fortunatamente, nella maggior parte dei casi, i cani riescono ad eliminare in modo del tutto naturale, attraverso vomito e/o feci, i corpi estranei che hanno ingoiato. Tuttavia sarà lo stesso utile conoscere e all'occorrenza mettere in atto i giusti interventi di soccorso. Nel caso in cui il vostro cane abbia ingerito pezzettini di osso o qualche scheggia di legnetto appuntito provvedete ad aprire delicatamente la bocca del cane e ad ispezionarla con cura. Se notate che le schegge di osso o legno si trovano tra i denti, non preoccupatevi: il vostro cane non è in pericolo. Con dolcezza e senza spaventare il vostro amico peloso, rimuoveteli con la mano destra mentre terrete con l'altra mano la bocca aperta.

Continua la lettura
56

Se il vostro cane dovesse vomitare e rifiutare il cibo, non dovrete perdere tempo nel contattare immediatamente il vostro veterinario: questo perché gli oggetti appuntiti risultano molto taglienti e potrebbero lesionare stomaco e intestino. Se vi accorgete che il vostro cane ha difficoltà a respirare e si sta strozzando con qualcosa, potrete utilizzare il metodo valido anche per le persone detto di Heimlich, che consiste nell'esercitare una pressione con le nostre mani sul diaframma del cane per far sì che questo riesca a sputare l'oggetto causa del soffocamento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Avere molta pazienza e fare molta attenzione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come massaggiare le zampe del cane

Il rapporto tra un uomo ed il proprio cane, va ben oltre la semplice somministrazione di cibo e le vaccinazioni di legge. Il rapporto che si crea tra di loro, è di vera amicizia ed i modi per dimostrarlo sono diversi, dalle carezze, alle attenzioni,...
Rettili e Anfibi

Tutto sul pitone

Il pitone può raggiungere i 10 metri di lunghezza, pesare più di 150 kg e avere una stretta in grado di soffocare animali grandi quanto un cervo. Il suo nome scientifico è Python, o anche Rettile Squamato, vive sugli alberi ed è un assassino formidabile....
Cani

Come stimolare il vomito al cane

Nella seguente guida potrete conoscere una delle tecniche di pronto soccorso che potrebbe esservi utili al salvare la vita al vostro fedele amico a quattro zampe. Stiamo parlando proprio di quei casi in cui il vostro cane potrebbe ingerire delle sostanze...
Cani

Come curare un blocco intestinale nei cani

Ecco una guida, molto pratica ed utile, per tutti coloro, tra i nostri lettori e lettrici, che gli animali, ed in particolare i cani. Grazie a questo articolo, cercheremo di aiutarli a tenere sempre sotto controllo la salute del proprio cane, in maniera...
Gatti

Come capire se il gatto ha ingerito del veleno

Prendersi cura di un animale domestico come un gatto, è una passione che accomuna molte persone, ma allo stesso tempo, un compito impegnativo. A volte può capitare uno spiacevole e grave inconveniente, il nostro amico a quattro zampe può inavvertitamente...
Cani

Come intervenire in caso di avvelenamento del cane

Senza dubbio, è impossibile controllare ogni istante il proprio cane, quindi è molto probabile che in un modo o nell'altro, prima o poi, ingerirà qualcosa che non dovrebbe; senza nemmeno pensare a un probabile avvelenamento da parte di persone sconosciute....
Cura dell'Animale

Come salvare un gatto da un soffocamento

Sono moltissime le famiglie che decidono di adottare un animale perché questo porta molta felicità, serenità ed è in grado di farci molta compagnia. Tuttavia prima di decidere di adottare un animale dovremo capire se saremo in grado di curarlo correttamente...
Gatti

Come affrontare l'avvelenamento del gatto

Potrebbe capitare che il nostro amico gatto, curioso com'è, si metta nei guai giocando con tutto ciò che gli capita a tiro oppure che ingerisca sostanze potenzialmente pericolose. In questi casi spetta a noi accorgerci tempestivamente dell'accaduto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.