Come fare se il cane mangia i fili elettrici

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il cane, si sa, è il migliore amico dell'uomo, ma in alcune occasioni, molto spesso, fa davvero di tutto per diventare il nostro peggior nemico. Una situazione molto comune si ha quando il cane decide di mangiarsi i fili elettrici. Leggendo questa semplice guida, attraverso anche una serie di utili e semplici passaggi, scopriremo che basta davvero poco per far perdere questo brutta abitudine al nostro cucciolo, e in questo caso, potremo davvero affermare che il detto "il lupo perde il pelo ma non il vizio", è falso. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • prodotti da applicare sui fili (neem o pasta di peperoncino)
  • bastoncini
  • giocattoli
  • peluche
36

I fili elettrici

Innanzitutto, una delle peggiori abitudini degli animali è certamente quella di rosicchiare i fili elettrici che trovano davanti a se. Oltre ai più comuni conigli, anche i cani sono protagonisti di queste vicende. La prima operazione da compiere per evitare questi spiacevoli inconvenienti, è sicuramente quella di nascondere il più possibile i cavi. Disponiamoli ad altezze a cui sappiamo che il nostro cane non potrà mai arrivare, come ad esempio, dietro i mobili oppure al di sopra di uno scaffale. In commercio, esistono addirittura dei "tubi" (contenitori) in cui possiamo raccogliere tutti i cavi, così da non essere più una facile "preda" per il nostro animale.

46

Le unghie

L'alternativa a ciò, è rendere spiacevolissima l'esperienza del mangiucchiare i fili. Come noi essere umani abbiamo il vizio di mangiare le unghie e per smettere, in casi estremi, possiamo acquistare dei prodotti da applicare sulle unghie, così per i cani. In erboristeria infatti, è possibile acquistare dei particolari oli (neem o pasta di peperoncino) con cui cospargere i fili. In alternativa, potete disciogliere del bicarbonato con acqua e limone. Quando il cane andrà a mangiucchiare i fili, il suo palato sarà tutt'altro che soddisfatto. Naturalmente, queste sostanze sono assolutamente innocue per i nostri animali.

Continua la lettura
56

I bastoncini

Successivamente, un altro trucco che potrebbe far perdere il vizio di rosicchiare i fili al nostro amico a quattro zampe, è quello di far provare noi stessi nuove esperienze al nostro cane, ossia invogliandolo a rosicchiare bastoncini, giocattoli e anche peluche. Questi, dimenticheranno i fili elettrici perché troveranno maggior gusto nel mangiucchiare quegli oggetti adatti a loro. Disponiamo per la casa dei fili di corda abbastanza spessi. Sporchiamoli con sapori a lui piacevoli, così che si avvicinerà e si affezionerà. Nei giorni a seguire, siamo sicuri che egli non cercherà più i cavi elettrici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

5 motivi per cui il cane mangia l'erba

I cani amano correre tra i prati e passare molto tempo all'aria aperta e certamente, durante le vostre passeggiate, vi sarà capitato di osservare che a volte si soffermano per lunghi periodi a masticare i fili d'erba, specialmente quelli più lunghi...
Cani

La coprofagia nel cane

Sono sempre più le persone, al giorno d'oggi, che decidono di adottare un cane e se è vero che questo porta molta allegria all'interno di una famiglia, è anche vero che il cane ha bisogno di molte cure e attenzioni. In questa guida, in particolare,...
Cani

Come somministrare il vermifugo al cane

Se avete un cane ed intendete salvaguardarlo del tutto è indispensabile controllare ciò che mangia; infatti, alcuni alimenti specie se sporchi e crudi, possono creare poi delle pericolose infezioni all'intestino. Tuttavia in presenza di questa particolare...
Cani

Come far bere acqua a un cane

Un cane in salute è un cane che mangia e beve correttamente oltre ad essere accudito con amore e portato spesso e volentieri a fare una passeggiata al parco o in città. Specialmente durante i periodi estivi è molto importante far avere al proprio...
Cani

Come tenere il cane lontano dall'albero di Natale

Quando le tanto attese Festività Natalizie sono alle porte, ogni anno i negozi si riempiono di persone intente nello scegliere al meglio gli addobbi che decoreranno le loro case e che aiuteranno a rendere perfetti questi giorni. Tuttavia ogni anno a...
Cani

Come fare se il cane se il cane non può venire in vacanza con noi

Gli animali sono certamente i migliori amici dell'uomo, ma molto spesso, quando si tratta di dover andare in vacanza e doversi spostare potrebbero rivelarsi un piccolo problema. Certamente abbandonarli in favore di una vacanza non è la soluzione ottimale,...
Cani

Come arredare la propria casa a prova di cane

Chi non ama veramente gli animali, potrebbe sorridere sarcasticamente quando sente dire che s'intende progettare ed arredare la propria casa a prova di cane, nel contempo asserendo che si tratta di una cosa inutile. Ciò ovviamente fa sorridere noi,...
Cani

Come comportarsi quando il cane si agita durante il temporale

Il temporale per il cane è un vero e proprio incubo. L'animali non sopporta i tuoni, li teme, ne ha paura. Alcuni studi però dimostrano che questa fobia sia più diffusa solo in alcune razze, ma certo è che i cani sono animali conosciuti per la loro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.