Come fare se il gatto è viziato

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se troppo vezzeggiati e, magari, trattati come nostri simili, i gatti subiscono un'insana coercizione della propria indole predatrice che può causare bizzarrie nella loro condotta e anomale richieste di cure, da parte loro, nei momenti più inopportuni. Se è vero che il micio non deve mai essere trascurato e necessita di affetto e premure costanti, lo è altrettanto che una sua eccessiva "antropizzazione" può danneggiarlo anche gravemente e comprometterne la salute non solo fisica.
Ecco come fare se il gatto è viziato.

27

Occorrente

  • Equilibrio e pazienza
37

Scoraggiare rapporti esclusivi

Se il gatto, animale scaltro e quanto mai intuitivo, mostra una particolare predilezione per un membro della famiglia, occorre che gli altri si impegnino per distoglierlo da questo legame assillante alternandosi nell'accudirlo. In questo modo il micio si abituerà a non pretendere la continua dedizione del familiare più propenso a concederla e riceverà da tutti la giusta dose di attenzioni.
L'ideale, naturalmente, è evitare fin dall'inizio la nascita di rapporti di questo tipo cercando di far interagire il micio con tutti sin da piccolo.

47

Non cedere sempre alle lusinghe

Se vi rendete conto che il vostro piccolo felino, con le abili moine di cui è capace, richiede premure ingiustificate, cercate di non cedere alle sue lusinghe e di ignorarlo il più possibile. Elargite coccole e ricompense solo dopo un po' da che si sarà placato. In ogni caso evitate di rimproverarlo o punirlo perché non comprenderebbe perché condotte uguali possano suscitare reazioni diverse e ne sarebbe sconcertato.

Continua la lettura
57

Non accarezzarlo troppo

Carezzare un gatto è naturale e benefico ed è il modo migliore per creare con l'animale, tramite il contatto fisico, un corretto legame. Tuttavia il gatto, indipendente per natura, se viziato può talora non gradire di essere toccato e reagire più o meno violentemente anche col padrone. Rischi ancor maggiori corre un estraneo. È dunque necessario che capiate qual è l'umore del vostro amico onde evitare carezze indesiderate ed elargirle con criterio e moderazione.

67

Non disturbarlo nella cuccia

Come tutti gli animali, i mici necessitano di un ricovero che li faccia sentire al sicuro. Per questo, anche se lo tenete in casa, è bene che procuriate al vostro piccolo felino una cuccia che serva da tana. Non è necessario che ne acquistiate una, essendo sufficiente che la allestiate con materiali di riciclo come scatole o vecchie lettiere. Una volta che il gatto l'avrà individuata, e vi si andrà a rintanare, evitate di disturbarlo troppo per carezzarlo e prenderlo in braccio perché commettereste una sgradita invasione rischiando, se viziato, di essere graffiati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Cosa fare se il gatto rifiuta di uscire

Il gatto è un animale dal carattere affascinante con una forte tendenza all'indipendenza, l'autonomia e la libertà. Per questo è molto facile che il gatto, pur se abituato ad essere un gatto domestico, desideri spesso uscire per esplorare l'ambiente...
Gatti

Come fare se il pelo del gatto è stato trascurato

Il gatto è un'animale molto autonomo e di per se molto pulito. Infatti i gatti dedicano molto tempo alla pulizia del loro pelo. Allo stesso tempo però a causa della vivacità e lo spirito di avventura possono rovinare il loro pelo. In questa guida ci...
Gatti

5 consigli per mantenere in forma il tuo gatto

Il gatto è un animale che dorme tantissimo. Il suo riposo quotidiano può contare dalle 12 alle 16 ore di sonno. Per sua natura, il gatto tende alla pigrizia, e il gatto abituato a tutti i comfort casalinghi rischia di mettere su qualche chilo di troppo....
Gatti

10 cose che fanno vivere più a lungo il tuo gatto

Il gatto, insieme al cane, è l'animale da compagnia più apprezzato. Gli amanti del gatto amano in particolare la sua indole indipendente. Il suo carattere un po' schivo e allo stesso tempo curioso lo rende una creatura particolare. Prendersi cura di...
Gatti

Come fare ingrassare un gatto

Chi possiede un gatto normalmente è molto attento alla sua alimentazione e cerca, per quanto possibile, di evitare che esso ingrassi troppo: questo perché l'aumento smodato di peso nel gatto comporterebbe una sterilizzazione e castrazione. Ma ci sono...
Gatti

10 segnali che dimostrano che il gatto ti ama davvero

Il gatto è un animale domestico molto enigmatico. Non sempre riuscite a cogliere i sentimenti e l'emozioni che sta provando. In questa guida vedrete molto brevemente quando il gatto dimostra il suo amore per voi. Vediamo, quindi in maniera molto semplice,...
Gatti

10 consigli per un gatto stressato

Devi sapere prima di tutto che puoi riconoscere se il tuo gatto è stressato da vari sintomi, come quando ad esempio perde l'appetito oppure fa i bisogni al di fuori della propria lettiera. Inoltre, un gatto può essere stressato quando tende ad essere...
Gatti

Come insegnare al gatto a fare il morto

Sono sempre di più le persone che hanno in casa un animale domestico. Questi piccoli amici ci danno affetto incondizionato e ci rallegrano la vita. Può essere molto divertente poi addestrare un gatto a fare cose che stupiranno i nostri amici. Molti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.