Come fare se il pelo del cane è stato trascurato

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il cane rappresenta sicuramente, tra gli animali domestici, il miglior amico dell'uomo. Questo animale infatti è estremamente fedele, leale e accompagna il proprio padrone durante tutto l'arco della sua vita. Per questo motivo chi possiede un cane deve prendersene cura e donargli affetto ed amore. A volte può capitare che l'animale abbia bisogno di attenzioni maggiori: in alcuni casi infatti il pelo può risultare trascurato. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare se il pelo del cane è stato trascurato.

25

Occorrente

  • spazzola per capelli
  • shampoo per cute sensibile o irritata
  • forbici
  • asciugamani
  • asciuga pelo
35

Pulire il pelo

La prima cosa da fare quando ci si trova davanti ad un cane con il pelo fortemente trascurato consiste nel pulirlo nella maniera più efficace possibile. Prendete dunque una spazzola specifica per il pelo del cane e cominciate a passarla delicatamente su tutta la superficie.

45

Chiamare un veterinario

Successivamente dovrete curare il cane e per farlo dovrete contattare un veterinario. Egli farà le opportune analisi ed esami per disinfettare eventuali ferite e iniezioni antibatteriche contro i parassiti. A questo punto, dopo le visite, il cane godrà di un ottimo stato di salute. Adesso vi occuperete del pelo piuttosto trascurato e infeltrito. Iniziate a tagliare con delle forbici tutti i peli superflui o arraffati dallo sporco e dai nodi. Dopodiché cercate di lavare il cane nel miglior modo possibile utilizzando uno shampoo adatto. Tra gli shampoo da utilizzare optate per uno specifico per i cani dalla cute sensibile o irritata. Dovete applicare lo shampoo sul pelo inumidito con acqua tiepida e poi massaggiate efficacemente. Attendete cinque o dieci minuti e poi risciacquate. Adesso, il pelo trascurato del vostro cane sarà più morbido. Per rivitalizzare il pelo, utilizzate dei prodotti non contenenti sostanze nocive (potete usare del borotalco non profumato). Strofinate con cura nel pelo del cane e munitevi di un pettine a denti stretti e pettinate il pelo in modo da pulirlo ulteriormente sulla lunghezza.

Continua la lettura
55

Eliminare i peli superflui

Prendete una spazzola morbidissima ed eliminate i residui di borotalco dal pelo del cane. Soltanto adesso, con un pettine normale darete l’acconciatura finale. Eliminate i peli superflui e quelli ancora annodati. In questo modo il pelo del cane tornerà a brillare e sarà piacevole da accarezzare e al tatto apparirà setoso e lucido. Il colore del pelo risalterà le sue naturali sfumature e contrasti. Ora potrete portarlo a spasso e farlo stare insieme agli altri cani.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come infoltire il pelo del cane

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori che sono amanti dei loro amici pelosetti a quattro zampe e capire come e cosa fare per poter infoltire il pelo del proprio cane, nella maniera corretta e piú sana possibile. Iniziamo subito questo...
Cani

La toelettatura del cane a pelo corto

Se amiamo il nostro cane, prima o poi arriverà sempre il momento in cui dovremo provvedere alla toelettatura del nostro amico a quattro zampe. Questo procedimento, però, varia a seconda che si tratti di un classico cane a pelo lungo, oppure un cane...
Cani

Come mantenere sano il pelo del cane

Per avere un aspetto sano ed in buona salute, il nostro fedele amico peloso ha bisogno di molte cure ed attenzioni. Soprattutto, se vogliamo che abbia un pelo lucido e morbido, dove occorre fargli seguire un'alimentazione equilibrata. Tuttavia, c'è da...
Cani

Come fare per rendere lucido il pelo del tuo cane

Per un cane il pelo è molto importante: è la sua più importante risorsa di termoregolazione. Occupandoci del nostro cagnlino, ovviamente, pensiamo anche a rendere il suo pelo più lucido e folto e questo per lui è sempre un bene. Ma ora ricordiamo...
Cani

Come pettinare il cane a pelo lungo

Come ben saprete occuparvi di un animale non è mai una cosa scontata e semplice, si tratta di un qualcosa che richiede molte attenzioni ed anche molto tempo. Ogni animale domestico necessita di un certo tipo di cure, sia dal punto di vista salutare che...
Cani

Come sciogliere i nodi del pelo del cane

Per prevenire la formazione di nodi del pelo del cane, soprattutto se ha il pelo lungo, è opportuno pettinarlo spesso con le spazzole adatte e lavarlo, di tanto in tanto, utilizzando balsamo ed altri prodotti specifici per la cura del manto. Per i cani...
Cani

Come Agire Quando Il Cane Perde Tanto Pelo Per Via Della Muta

Fortunatamente, al giorno d'oggi, sono tantissime le persone che desiderano adottare un animale, per farlo vivere nella propria abitazione. Tuttavia prima di prendere questa decisione dovremo capire se potremo sempre curare alla perfezione il nostro nuovo...
Cani

Come spazzolare il cane a pelo corto

Se il manto dei cani a pelo lungo intrappola facilmente polvere ed erbacce, anche il manto dei cani a pelo corto non è da meno. L'idea che il cane a pelo corto non debba essere soggetto a spazzolatura costante è infatti un'errata concezione. Se eseguite...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.