Come fare se un cucciolo ha i vermi

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La maggior parte dei cuccioli appena nati hanno almeno un paio di vermi che gli vengono trasmessi dalla loro mamma mentre sono nel suo grembo, o attraverso il suo latte durante il periodo dell'allattamento. Siccome i cuccioli spesso non mostrano alcun sintomo durante le prime fasi di un'infestazione di vermi, è particolarmente importante assicurarsi che venga ordinariamente trattato con delle apposite cure in via preventiva. Vediamo allora come fare se un cucciolo ha i vermi.

26

I vermi, chiamati endoparassiti intestinali, si classificano principalmente in: protozoi, nematodi e cestoidi. Soltanto i nematodi e i cestoidi sono visibili a occhio nudo. Fra i nematodi, detti vermi tondi, i più comuni sono gli ascaridi e gli anchilostomi. I cestodi invece sono chiamati vermi piatti e i più diffusi sono le tenie. I protozoi sono microrganismi unicellulari che vivono nell'intestino del loro ospite e possono essere diagnosticati solamente dal veterinario attraverso un'analisi delle feci.

36

I sintomi sono vari: diarrea, feci che presentano sangue al loro interno, perdita di appetito, pelo opaco, rigonfiamento dell'addome, vomito e prurito ed irritazioni nella zona dell'ano. Esistono diversi tipi di vermifughi in commercio, e scegliere quale utilizzare, dipenderà dal tipo di parassita presente nel proprio animale. Non tutti i vermi, infatti, rispondono allo stesso trattamento e nessun singolo farmaco vermifugo è efficace contro ogni tipo di parassita.

Continua la lettura
46

Una volta appurata la presenza di vermi nel proprio cucciolo, inoltre, è opportuno prendere alcune importanti precauzioni per evitarne la ricomparsa in seguito: pulire costantemente il cortile o il giardino della propria abitazione, monitorare il cane durante la passeggiata prestando attenzione a dove andrà e curare la sua igiene in modo molto accurato. La maggior parte delle tenie, infatti, non si trasmette da animale ad animale, ma richiede un ospite intermedio, come le pulci, ed è per questo che è importante associare ai farmaci vermifughi dei prodotti antiparassitari.

56

Imparare a riconoscere i diversi tipi di parassiti del proprio cucciolo è importante per riuscire a garantire la sua salute e la vivacità. Tuttavia, consultare il veterinario per qualunque tipo di dubbio è la cosa più giusta da fare. I vermi, se curati nella giusta maniera e in tempo, non rappresentano un reale pericolo; ma se presi sottogamba, possono avere conseguenze anche letali.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Informarsi
  • Consultare il veterinario
  • Prestare attenzione ai sintomi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

10 consigli per attività con i tuoi animali

Partendo dal fatto che il titolo è informato generico tendiamo in questa guida a rappresentare diverse attività sia commerciali come aprirsi un negozio con gli animali proprio da allevamento ad esempio e i consigli per tenere i cuccioli in allegria...
Animali da Compagnia

Tutte le razze di conigli da compagnia

Quante volte vi siete ripromessi di adottare un piccolo grande amico a quattro zampe, ma poi non lo avete fatto? Cani, gatti, criceti... Perché non un coniglio? Questi teneri batuffoli di pelo possono diventare parte integrante della famiglia, al pari...
Animali da Compagnia

Come capire se un porcellino d'India è maschio o femmina

Individuare il sesso di un porcellino d'India, anche conosciuto come "cavia", soprattutto se si tratta di un cucciolo, può sembrare difficile; con un po' di attenzione, però, possiamo intuirlo soltanto osservando l'animale anche nelle prime settimane...
Animali da Compagnia

Cane e gatto: come fare amicizia

Sin dai tempi più antichi, si è avuta la convinzione che i felini ed i canidi non avrebbero mai potuto fare amicizia, visto che, nell'immaginario comune, appaiono nemici naturali. Entrambe le specie comunicano sia attraverso l'emissione di versi che...
Animali da Compagnia

10 consigli per allevare uno scoiattolo

Fra i roditori che popolano gli ambienti boschivi lo scoiattolo è sicuramente quello più noto e simpatico. In natura trascorre la maggior parte del suo tempo sugli alberi, essendo in grado di arrampicarsi e saltare abilmente. È tuttavia possibile prendersi...
Animali da Compagnia

Consigli per aiutare un uccellino appena nato

Soprattutto nella stagione primaverile può capitare di imbattersi in piccoli volatili appena nati che hanno bisogno di aiuto. Il vostro supporto, nella maggior parte dei casi, potrebbe rivelarsi decisivo al fine della morte o della sopravvivenza dei...
Animali da Compagnia

10 regali di Natale per cani e gatti

Il Natale è una festa in cui si scambiano i doni ed è la festa preferita dai bambini, ma i regali non bisogna farli solo tra gli esseri umani ma anche ai cuccioli se ne possedete, in quanto anche per loro è Natale. Esistono tantissimi regali da poter...
Animali da Compagnia

Come addestrare coniglio nano

Il coniglio nano è uno degli animali domestici più amati soprattutto dai bambini. Tenero, simpatico e con lo sguardo dolce e curioso, il coniglietto ammalia chiunque si trovi in sua presenza e accarezzi il suo morbido pelo. Il suo fascino però non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.