Come fare uno shampoo per il cane

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ami molto il tuo cane e spesso e volentieri per la sua toilette (specialmente per il bagno e la cura del suo pelo) ti affidi alle cure di alcuni centri specializzati. I risultati sono ottimi, anche se il prezzo, di volta in volta, potrebbe risultare un problema. Tuttavia esistono diversi tipi di shampoo per cani attualmente in commercio, con diverse qualità e costi a seconda delle esigenze di ogni singolo cane. È però possibile un'altra soluzione: uno shampoo fai da te. In tal modo puoi risparmiare del denaro, ma devi porre molta attenzione a questi piccoli consigli per riuscire al meglio in questa creazione.

26

Occorrente

  • Un litro aceto di sidro di mela
  • Acqua
  • Liquido per i piatti neutro
  • Glicerolo
36

Procurati un litro di aceto di sidro di mela. Mescola il litro di aceto di sidro alla mela con la stessa quantità di acqua, dopo di che aggiungi anche mezzo litro di liquido per piatti e 30 grammi di glicerolo. Ti consiglio di utilizzare un recipiente molto grande per evitarne fuoriuscite. Successivamente aggiungi alcune foglie di tè per dar un profumo speciale, oppure come sostitutivo delle foglie puoi usare delle bustine preconfezionate della stessa sostanza (es. Tè verde) e cospargi il contenuto nel liquido. Mettine in misura e quantità minima, senza esagerare, in quanto la soluzione potrebbe saturare e in seguito potrebbe dar fastidio al tuo cane aderendo al pelo.

46

Una volta ottenuta la suddetta miscela, versala in una bottiglia con un tappo a chiusura ermetica. Non ti scordare di apporre un'etichetta a tale liquido, di modo che potrai evitare qualsiasi tipo di imprevisto o incomprensione con un membro della tua famiglia. Tienila sempre a portata di mano durante la cura del tuo cane, risparmiando tempo prezioso. Ricorda inoltre che, se ti piacesse la soluzione finale, potresti aumentare le quantità di ogni singolo prodotto della miscela e riempire più bottiglie, perché avere una scorta di riserva può sempre rivelarsi utile.

Continua la lettura
56

Agita il flacone per assicurarti che tutto sia ben amalgamato all'interno. Controlla la fluidità del liquido in modo da non avere problemi mentre lo versi sul pelo del cane e, operazione opposta, verifica che non sia nemmeno troppo liquido. Se la soluzione è troppo densa devi aggiungere un po' d'acqua ed amalgamare di nuovo il tutto. Una volta pronto ad utilizzarlo ti consiglio di provarne un poco su una parte del pelo del cane e di aspettare almeno un'ora, come se fosse un test, in modo da poter osservare che non ci siano arrossamenti della cute sottostante o che non si formino dei pruriti spiacevoli al cane.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Senza fretta il risultato sarà senza dubbio migliore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come fare per rendere lucido il pelo del tuo cane

Per un cane il pelo è molto importante: è la sua più importante risorsa di termoregolazione. Occupandoci del nostro cagnlino, ovviamente, pensiamo anche a rendere il suo pelo più lucido e folto e questo per lui è sempre un bene. Ma ora ricordiamo...
Cani

Come fare se il cane se il cane non può venire in vacanza con noi

Gli animali sono certamente i migliori amici dell'uomo, ma molto spesso, quando si tratta di dover andare in vacanza e doversi spostare potrebbero rivelarsi un piccolo problema. Certamente abbandonarli in favore di una vacanza non è la soluzione ottimale,...
Cani

Come insegnare al cane a lavarsi

Il cane, per sua natura, ama l'acqua. Irresistibilmente, in spiaggia corre verso la riva del mare a bagnarsi. A volte si tuffa direttamente e nuota. Anche le pozzanghere diventano per lui un'attrazione incontrollabile. In un attimo, eccolo ad immergersi...
Cani

Come lavare un cane di grossa taglia

Mantenere il proprio cane sano e pulito è un fattore molto importante per chi vuole bene al proprio amico a quattro zampe e aspira a diventare un buon proprietario. In special modo, se vive in casa con noi, ha bisogno di essere lavato perché quando...
Cani

Come fare se il pelo del cane è stato trascurato

Il cane rappresenta sicuramente, tra gli animali domestici, il miglior amico dell'uomo. Questo animale infatti è estremamente fedele, leale e accompagna il proprio padrone durante tutto l'arco della sua vita. Per questo motivo chi possiede un cane deve...
Cani

Come lavare un cane di piccola taglia

Se non si prendono le dovute precauzioni, un semplice bagnetto può diventare un vero e proprio trauma per i nostri amici a quattro zampe, specialmente se sono alle loro prime esperienze. Una semplice disattenzione può far scivolare il cane nell'acqua...
Cani

Come tosare il pelo al cane

I cani sono i migliori amici dell'uomo e come tali hanno bisogno di cure e attenzioni, specialmente quando sono ancora dei cuccioli. Quando si adotta un cagnolino e si ospita in casa questo piccolo amico a quattro zampe, è molto importante prendersene...
Cani

10 errori da evitare quando lavi il cane

Chiunque possieda un cane sa bene quanto sia importante la sua igiene e la sua salute. Le due cose sono strettamente dipendenti. L'amante del cane è dunque una persona che si prenderà cura di questi aspetti. Ma esistono alcuni errori da evitare quando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.