Come Fare Uno Spray Antipulci Ecologico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I prodotti antiparassitari chimici, attualmente in commercio possono essere pericolosi per la salute dei nostri animali, per questa ragione comincia a prendere piede l'utilizzo di quelli formulati con sostanze naturali, in quanto diminuiscono il rischio di reazioni di sensibilizzazione, allergie o tossicità. Se anche voi non amate ricorrere ai prodotti commerciali contenenti elementi chimici e pesticidi ma vi ritrovate a dover affrontare un problema di pulci, potrete provare a fare uno spray antipulci ecologico, totalmente naturale in quanto fatto di soli ingredienti vegetali e pertanto assolutamente atossico, sia per i nostri amici a 4 zampe che per i nostri piccoli.

26

Occorrente

  • Contenitore spray
  • olii essenziali
  • amamelide distillata
  • cucchiaino
  • ciotola
  • imbuto
36

Ai prodotti antipulci più conosciuti possono essere sostituiti prodotti a base naturale come spray o polveri, ma anche shampoo antipulci realizzati con l'impiego di ingredienti vegetali. Sarà inoltre necessario occuparsi scrupolosamente della pulizia della cuccia del cane e dei luoghi della casa a lui riservati, in modo da evitare una eccessiva propagazione dei parassiti. Se vi sarà necessario ricorrere a medicinali, seguite scrupolosamente le istruzioni fornite dal veterinario e conservateli lontano dalla portata dei bambini.

46

In una ciotola versate 250 ml di acqua distillata di amamelide, mezzo cucchiaino di olio essenziale di citronella, mezzo cucchiaino di olio essenziale di eucalipto, 1 cucchiaino di olio essenziale di lavanda e mescolate bene tutti gli ingredienti. Lavate il contenitore spray, verificate che funzioni azionandolo più volte, anche per togliere l'acqua rimasta, quindi con l'aiuto di un imbuto travasate la soluzione ottenuta nel contenitore spray.

Continua la lettura
56

Il repellente va spruzzato non più di una volta al giorno, facendo attenzione agli occhi (vostri e del vostro cane) e può essere utilizzato in diverse maniere. Ad esempio, direttamente sul mantello del vostro cane o spruzzato su un panno, che poi potrete passare sul suo pelo. Altrimenti potete usare lo spray antipulci negli ambienti, tanto a scopo preventivo quanto repellente, al fine di liberarvi dalle zecche che potrebbero essere presenti in casa, sul balcone o nella cuccia del cane.

66

Infine, potreste realizzare un collare antipulci naturale, perfetto per gli animali che soffrono di allergie alle sostanze chimiche o dalla cute particolarmente delicata, spruzzando la soluzione repellente sulla pettorina, sul collare o su un fazzoletto di stoffa (un'idea carina sarebbe una bandana), che poi farete indossare al vostro cane. Non occorre bagnarlo, basta una spruzzatina al giorno. Oltre che efficace ha anche un buon profumo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come preparare un collare antipulci in modo naturale

I collari antipulci sono presenti in commercio in materiali differenti. I prezzi variano anche in base alle marche. Questo tipo di collari possono essere adatti sia per gatti, che per cani. Oltretutto sono venduti in tantissime fragranze che variano in...
Cani

Come Usare Il Pettine Antipulci per il vostro cane

Se il vostro cane ha le pulci e si vogliono eliminare in maniera sicura ed approfondita è opportuno provare con l'apposito pettine Antipulci. Se esso viene utilizzato correttamente si può effettuare una pulizia meticolosa. Inoltre, così facendo è...
Cani

Come creare un antipulci naturale per il tuo cane

Se il tuo cane ha le pulci puoi trattarlo con un antiparassitario chimico appositamente acquistato in farmacia o dal veterinario, se invece il tuo cane ha una vita sedentaria non andando mai in giardino e vivendo stretto contatto con i tuoi figli, allora...
Cani

Come comportarsi se il cane prende le zecche

Il cane rappresenta una valida compagnia per adulti, bambini ed anziani. In genere, socievole e giocherellone, ma anche responsabile e serio, richiede qualche attenzione in più, specie in estate. Le condizioni climatiche ed ambientali, infatti, favoriscono...
Cani

Come mantenere sano il pelo del cane

Per avere un aspetto sano ed in buona salute, il nostro fedele amico peloso ha bisogno di molte cure ed attenzioni. Soprattutto, se vogliamo che abbia un pelo lucido e morbido, dove occorre fargli seguire un'alimentazione equilibrata. Tuttavia, c'è da...
Cani

Come fare un bagno antiparassitario al cane

Quando arriva l'estate oltre al caldo si presentano anche spiacevoli problemi per il nostro amico a quattro zampe come: le zecche, le pulci, i pidocchi e le zanzare. Tutti questi piccoli animaletti sopra citati sono dei veri e propri parassiti che attaccano...
Cani

Come lenire le irritazioni della pelle nei cani

La bella stagione è il momento perfetto per andare a fare delle lunghe passeggiate con i propri cani. Spesso però esistono molti fattori, come erba o insetti, che possono causare delle irritazioni fastidiose alla pelle dei cani. In questa guida vi insegneremo...
Cani

Come eliminare i parassiti pericolosi dal cane

Con l'arrivo della nuova stagione, che porta un clima caldo e umido, si creano le condizioni ambientali adatte per la proliferazione di microrganismi pericolosi, che possono infestare ambienti e animali, i cosiddetti parassiti. Ne esistono moltissime...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.