Come farsi capire dal cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In questa guida vi spiego come farvi capire dal vostro cane. Essi variano molto in aspetto fisico e carattere, ma presentano stili di comunicazione simili. A differenza di altri animali domestici, i cani si prodigano per cercare di stabilire un contatto con il padrone. Per farci capire a nostra volta, occorrerà prima di tutto capire i segnali del cane e adattarci a questi. Vediamo come fare passo per passo. Vediamolo insieme in questo articolo, davvero molto semplice e veloce, che abbiamo deciso di proporvi!

27

Occorrente

  • cane
  • amore
  • passione per gli animali
37

Linguaggio ripetitivo

Per prima cosa cerca di utilizzare un linguaggio ripetitivo quando vuoi farti capire dal tuo cane. Per stabilire una comunicazione efficace è molto importante dire la stessa parola o frase più volte, affinché l'animale possa associare la parola stessa con l'azione che sta avvenendo nel momento. Utilizza lo stesso tono di voce, che deve essere fermo e dolce nello stesso tempo. Impara inoltre a capire cosa vuole comunicarti il cane. Un abbaio breve e acuto, ad esempio, serve per ottenere la tua attenzione. Comunica poi con la gestualità delle mani, in quanto gli animali comprendono meglio il linguaggio non verbale.

47

Gesti e postura

Ricordati anche di osservare con attenzione il suo linguaggio del corpo e la postura. Se il cane scodinzola, significa che è felice ed eccitato, magari perché ha capito che lo porterai a fare una bella passeggiata. Una coda orizzontale invece indica che sta esplorando e conoscendo il suo ambiente circostante. Una coda sollevata, infine, indica aggressività o agitazione. Capire questi segnali ti aiuterà a comunicare meglio con il tuo amico a quattro zampe, per esempio inviandogli comandi che lo invitano alla calma quando si sente preoccupato o è in una situazione di tensione, ma anche nel momento in cui si trova in presenza di un cane aggressivo. In questo caso sarà importante evitare di dare segnali affettivi troppo marcati, poiché la sua concentrazione non sarà di certo rivolta verso di te.

Continua la lettura
57

Suoni vocali

Utilizza inoltre una grande varietà di suoni vocali se vuoi comunicare efficacemente con il tuo cane. Esso dovrà arrivare a capire che un tuo comando breve e acuto significa che lo stai richiamando. Ecco perché è essenziale dare ogni istruzione associandola al tono sempre uguale di emissione vocale. In caso contrario il cane potrebbe sentirsi confuso e non riuscirebbe più a capire cosa vuoi dire. Quando esegue un'azione nel modo corretto, ricordati di lodarlo e di premiarlo sempre: si sentirà apprezzato e il vostro rapporto crescerà sempre di più, e con esso la vostra capacità comunicativa. Ed ecco che in pochi passi ed in poco tempo, anche noi saremo finalmente in grado di farci capire dal nostro bel cane, ed essere quindi in simbiosi con lui!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Imparare a capire il proprio cane e a farsi capire è un impegno costante!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come farsi ascoltare dal cane

Come farsi ascoltare dal cane? Ecco una semplice guida. L'educazione del cane è spesso sottovalutata. Chiunque possiede un cane vorrebbe che rispondesse al richiamo, che non scappasse via quando gli viene tolto il guinzaglio oppure che non abbaiasse...
Cani

Come farsi riconoscere capo branco dal proprio cane

Avere un animale domestico è sempre un piacere, specie se si tratta di un cane, che ha la grande capacità di arricchirci la vita in vari modi.Ma i cani sono animali da branco indi per cui necessitano di un capo branco che gli detti le regole della vita...
Cani

10 comportamenti che ti fanno capire se il cane ti ama

Il cane è il migliore amico dell'uomo. Egli ama spropositatamente il suo padrone e per lui è disposto a sacrificare anche la propria vita. E questo senza chiedere nulla in cambio. Il cane manifesta il suo affetto in tantissimi modi diversi. In questa...
Cani

Come capire se il cane sta male

"Gli manca solo la parola" è una frase che diciamo molto spesso quando ci riferiamo al nostro migliore amico a quattro zampe, il nostro cane. Solitamente si dice in momenti di allegria, ma anche quando sta male, il nostro amico a quattro zampe riesce...
Cani

Come capire se un cane si sente solo

Per capire se il vostro cane ha bisogno di una compagnia a lungo termine, prestate attenzione a come si comporta con gli altri animali, quando ve ne capita l'occasione. Mentre alcuni cani godono della compagnia degli amici, altri sono più solitari e...
Cani

Come capire se il cane deve fare i bisogni

Se abbiamo adottato un cane e già da piccolo si è abituato a fare i suoi bisogni in determinate ore del giorno, è importante tuttavia interpretare alcuni suoi gesti, sguardi e movenze che ci indicano se effettivamente la sua richiesta è specifica....
Cani

Come capire se il cane ha la febbre

Tra tutti gli animali, il cane rappresenta il "migliore amico dell'uomo". Sono animali dal carattere allegro e vivace. Il loro temperamento è un vero toccasana per la nostra vita; essi, infatti, sono capaci di distrarre le nostre menti dalla vita frenetica...
Cani

Come capire se il tuo cane è stressato

A volte, può essere difficile capire se un cane è stressato, in quanto lui a differenza nostra non può esprimersi a parole, quindi dovrai prestare attenzione al suo comportamento, al suo modo di muoversi oppure a strani atteggiamenti che mai ha avuto,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.