Come identificare un'ape regina

Tramite: O2O 30/05/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'ape regina si diversifica dalle api operaie in quanto è l'unica femmina dello sciame che può riprodursi. La sua vita si aggira in media fra i 2 ed i 5 anni ed è in grado di deporre fino a 2000 uova ogni giorno. Garantisce il benessere di tutto l'alveare e, quando è debilitata da vecchiaia o malattia, le api operaie provvedono ad ucciderla per sostituirla prontamente. In questo caso la precedente ape regina viene circondata dalle operaie fino a alla morte per surriscaldamento e soffocamento. Identificare un'ape regina fra circa sessantamila api operaie non è un processo semplicissimo ma nemmeno riservato ai soli esperti. Per chi si avvicina al mondo dell'apicoltura per la prima volta, di seguito troveremo alcuni consigli su come riconoscerla.

26

Caratteristiche dell'ape regina

L'ape regina possiede una grande capacità di adattamento, ed è possibile trovarla sia in ambienti terrestri che acquatici. Predilige in particolare i luoghi caldi con elevata umidità. Nelle città è facile trovare le api tra i ristagni d'acqua, gli scoli dell'acqua o il cibo all'aperto, in quanto spesso escono da qualche fessura tra i muri in cui risiede il loro alveare. L'ape regina si può avvistare nei tronchi degli alberi d'ulivo, dove si riproduce in quantità molto abbondanti. A differenza delle api operaie la regina presenta un tronco più allungato, che può raggiungere i due centimetri. Risulta quindi evidentemente più grossa e dotata di un addome più lucente.

36

Comportamento dell'ape regina

Attraverso un'attenta osservazione, è possibile scovare un'ape regina abbastanza facilmente durante la sciamatura. Essa infatti fuoriesce dall'alveare per compiere il volo di accoppiamento ed attirare a sé i maschi destinati alla riproduzione. In un alveare si possono inoltre riconoscere le celle delle larve dell'ape regina, poiché sono chiaramente più grandi delle altre celle e sono poste in verticale. Le larve vengono alimentate con la pappa reale per il miglior sviluppo dell'ape. Questo nettare, che altro non è che la secrezione delle ghiandole delle giovani operaie, fornisce alla regina l'energia necessaria per riprodursi. L'ape regina non è aggressiva e per questo non punge mai l'uomo, le punture sono infatti una difesa riservata alle operaie, essendo che dopo aver punto l'ape stessa muore.

Continua la lettura
46

Il suono dell'ape regina

L'ape regina si può individuare anche ascoltando attentamente il suono che produce durante il volo. Se ancora vergine il suo timbro risulterà più acuto, mentre le api regine adulte emettono un suono più armonico e vellutato. È abbastanza facile distinguere il canto delle api regine in uno sciame, perché completamente differente dal normale e classico ronzio al quale, comunque, bisogna essere avvezzi per cogliere la differenza in maniera immediata. Di solito gli apicoltori, per praticità, provvedono a marcare la regina con un pennarello o con un dischetto colorato, creando così un codice univoco per stabilire l'introduzione dell'insetto nella colonia. Uno sciame di api in casa, indica la presenza dell'ape regina.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di cercare di identificare l'ape regina, passate molto tempo ad osservare gli alveari per familiarizzare con il comportamento delle api.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Invertebrati e Insetti

Come identificare i vari tipi di ragni

Molto spesso ci capita di scorgere la presenza di ragni sia all'interno che all'esterno della nostra casa, e altrettanto spesso capita di notare che questi non sono tutti uguali. Esistono, infatti, oltre 50 specie diverse di ragni, alcuni innocui, altri...
Invertebrati e Insetti

Come identificare i ragni tegerani

La specie di ragno Tegenaria domestica, appartiene alla famiglia Agelenidae. Sulla base dei dati raccolti, la gamma geografica della Tegenaria domestica comprende 4 paesi e 18 stati negli Stati Uniti. La tegenaria domestica è più spesso avvistata in...
Invertebrati e Insetti

Come riconoscere le api fucaiole

Le api vivono in un contesto societario ben marcato e distinto. L'alveare si suddivide in tre caste: due costituite da esemplari femminili (regina ed api operaie) ed una da maschi o fuchi. All'interno della colonia tutti sono indispensabili, ma esistono...
Invertebrati e Insetti

I must have dell'abbigliamento per apicoltore

L'apicoltura è un'attività molto interessante, tuttavia è molto complessa e va effettuata con criterio, in quanto piuttosto pericolosa per i non esperti. Il motivo è facilmente comprensibile: le punture d'ape. Esse, infatti, sono molto dolorose ma,...
Invertebrati e Insetti

I principali insetti con 4 ali

L'ordine degli imenotteri comprende molte specie di insetti e tra questi la maggior parte presenta quattro ali sul dorso. La parola imenottero deriva infatti da Hymen, ossia membrana, quella che forma le ali stesse di questi insetti. I benefici di questa...
Invertebrati e Insetti

Come allevare le formiche in un terrario

Le formiche sono dei particolari animali dalle dimensioni molto ridotte, appartenenti alla famiglia degli insetti. Esistono moltissime specie di formiche che variano a seconda della zona di appartenenza del pianeta. Se siamo degli amanti di questo insetto...
Invertebrati e Insetti

Tutto sulle formiche

Le formiche assomigliano molto alle termiti, con cui vengono spesso confuse ma, a differenza di queste, le formiche possiedono una caratteristica importante: la vita stretta fra addome e torace. Molte persone credono che le formiche siano animali infestanti,...
Invertebrati e Insetti

Come riconoscere il ragno violino

Il ragno violino, scientificamente chiamato Loxosceles reclusa, è sicuramente uno dei più temuti in assoluto. Il suo habitat naturale è generalmente l'America settentrionale. Tuttavia, anche in quei luoghi in cui la loro presenza è massiccia, i morsi...