Come impedire al cane di leccarsi le zampe

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Capita molto spesso che il cane si lecchi ripetutamente le zampe. Questo fa parte del comportamento di un cane normale ed è parte integrante del loro linguaggio del corpo subconscio, proprio come i bambini battono i piedi o giocano con i capelli. Diventa però un problema quando il cane compie eccessivamente questa azione, il che può essere non solo fastidioso, ma è anche un segno che qualcosa sta turbando l'animale. La causa potrebbe essere qualcosa di fisico, come ad esempio un adesivo bloccato tra le dita delle zampe, o qualcosa di emotivo, come la sensazione di solitudine e noia. Comunque sia, se volete scoprire come impedire al cane di leccarsi le zampe, continuate a leggere la guida che segue.

25

Capite le cause

A differenza del gatto, che tende a leccarsi le zampe quasi a tutte le ore del giorno e della notte per compiere il rituale "lavaggio", quando compie questo gesto il cane, specie se prolungato nel tempo, occorre capire quali sono le cause scatenanti. Potrebbe ad esempio trattarsi di un semplice tic, ma potrebbe anche essere qualcosa di più serio o addirittura grave, per cui bisogna immediatamente prendere dei provvedimenti.

35

Verificate la presenza di corpi estranei

Le motivazioni per cui un cane si lecca la zampa possono essere legati a fattori differenti. Potrebbe semplicemente avvertire la presenza di un corpo estraneo, come per esempio una spina o una scheggia. In questo caso, se il cane si lecca insistentemente sempre lo stesso punto, verificate la presenza di corpi estranei. Se si tratta di qualcosa di grande, sarebbe meglio rivolgersi a qualcuno più competente o addirittura al veterinario. Dopo avere effettuato l'estrazione del corpo estraneo, disinfettate e fasciate per qualche tempo la ferita per evitare che continui a leccarsi.

Continua la lettura
45

Portate il cane dal veterinario

Se invece non è presente alcun corpo estraneo, è necessario considerare altre ipotesi: o si tratta di un gesto compulsivo inconsapevole del cane, dovuto a nervosismo, a bisogno di attenzioni o a causa del distacco del padrone; oppure è semplice prurito causato dalla presenza di pulci o zecche, che dovranno essere immediatamente rimosse. Nel caso in cui si tratti di prurito, rivolgetevi al veterinario, il quale indicherà le giuste cure dermatologiche. In questo caso non è necessario aspettare troppo poiché se il cane continua sempre a leccarsi sullo stesso punto può causare delle lesioni che peggiorerebbero la situazione. Evitate di adoperare fasciature e collarini: è meglio affidarsi alle cure del veterinario.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dopo avere effettuato l'estrazione del corpo estraneo, disinfettate e fasciate per qualche tempo la ferita per evitare che continui a leccarsi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Consigli per la pulizia delle zampe del cane

Il cane essendo abituato a passeggiare ogni giorno per strada tende a sporcarsi le zampe, il che significa correre dei rischi per la sua salute e nel contempo imbrattare la nostra casa. Per ovviare a ciò, è dunque necessario intervenire con un'adeguata...
Cani

5 consigli per proteggere le zampe del cane dal ghiaccio

Fate camminare il vostro cane e garantirete che otterranno un sacco di esercizio fisico, quindi una parte importante del regime di salute del vostro animale domestico. È facile per soddisfare le loro esigenze quotidiane nei mesi più caldi, ma a volte...
Cani

Come proteggere le zampe del cane da neve e gelo

La neve e il gelo può rappresentare un problema anche per i nostri amici a quattro zampe, seppur sembrano apparentemente protetti dal manto di pelliccia. In queste condizioni meteorologiche, la parte del loro corpo che ne risente di più sono le zampe...
Cani

Come impedire al cane di scavare nelle aiuole

I cani sono un tipo animali particolarmente curiosi, e tutte le loro azioni sono dettate dal loro fiuto: per tale ragione, nel caso in cui, camminando nel terreno, annusano particolari odori che derivano dal sottosuolo, sono portati a scavare in profondità;...
Cani

Come massaggiare le zampe del cane

Il rapporto tra un uomo ed il proprio cane, va ben oltre la semplice somministrazione di cibo e le vaccinazioni di legge. Il rapporto che si crea tra di loro, è di vera amicizia ed i modi per dimostrarlo sono diversi, dalle carezze, alle attenzioni,...
Cani

Come impedire al cane di mangiare il cibo del gatto

Se il cane ed il gatto di casa sono abituati ad andare d'accordo e condividono gli stessi spazi all'interno della tua abitazione, può capitare di dover impedire al cane di mangiare il cibo destinato al gatto. La maggior parte dei cani, infatti, non disdegna...
Cani

Come impedire al cane di mangiare ogni cosa

Un cucciolo tende a mettere in bocca ogni cosa che gli capita a tiro, anche se si tratta di " schifezze " o di oggetti potenzialmente nocivi. Questo suo comportamento è un modo di scoprire il mondo, assaggiando tutto quello che trova durante le sue esplorazioni....
Cani

Come curare un amico a quattro zampe

Se avete scelto di avere in casa un amico a quattro zampe, cane o gatto che sia, non potevate farvi un regalo migliore: solo chi vive con un animale domestico può infatti comprendere fino in fondo valori quali onestà, lealtà e affetto incondizionato....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.