Come insegnare al cane a trovare gli oggetti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il cane è il più fedele amico dell' uomo. Tra animale e padrone si instaura quasi sempre un rapporto bellissimo e spesso il cane diventa un compagno di giochi con cui si trascorrono diverse ore della giornata e la maggior parte del tempo libero, scambiandosi attenzioni, dimostrazioni di affetto e tante coccole. Il cane, però, come qualsiasi animale domestico, deve essere educato e ciò non è sempre facile... Al nostro migliore amico a quattro zampe possiamo insegnare molte cose, per esempio, come ubbidire ai nostri comandi o come recuperare degli oggetti, ma il nostro compito educativo richiede una buona dose di pazienza, una certa abilità e soprattutto una grande sintonia con l' animale. Vi spiego come insegnare al cane a trovare gli oggetti.

26

Occorrente

  • Disponibilità, tempo, pazienza e rispetto dei tempi di apprendimento del cane
36

Ricordare che l' insegnamento parte dall' olfatto...

Per poter insegnare al cane a cercare gli oggetti bisogna ricordare, come prima cosa, che l' olfatto è il senso più sviluppato dell' animale e, dunque, sapere che l' insegnamento inizia educando l' olfatto... Si comincia col fare annusare al nostro fedele amico un oggetto, un qualsiasi oggetto che si desidera che il cane poi riconosca (una pallina, un pupazzetto, una pantofola, un maglioncino...). Si procede assegnando un nome all' oggetto, facendo in modo, così, che il nostro Fido associ quel nome al quel determinato oggetto. Il passo successivo sarà quello di far tenere al cane l' oggetto per un po' di ore, per far si che ne memorizzi l' odore.

46

Nascondere l' oggetto memorizzato con l' olfatto...

Dopo aver presentato al cane l' oggetto associato a un nome e fatto si che l' animale l' abbia tenuto con sè per un certo periodo di tempo, sufficiente a memorizzarne l' odore, si prosegue col nascondere l' oggetto in questione, sia esso una pallina o una pantofola, un pupazzetto o un maglioncino. Il passo seguente sarà quello di rivolgersi all' amico a quattro zampe, nominando l' oggetto ad alta voce e chiedendogli dove sia finito, magari anche accompagnando la domanda con una certa mimica facciale. Si osserverà poi la reazione del cane, che dovrà ben comprendere a cosa ci stiamo riferendo, cioè quale dovrà essere l' oggetto da cercare...

Continua la lettura
56

Attendere che l' animale inizi la ricerca...

Se siamo stati abbastanza chiari nella comunicazione e abbiamo rispettato i tempi di apprendimento del nostro amico, il risultato del nostro insegnamento dovrebbe essere scontato: Il nostro Fido, dopo aver ben capito cosa stiamo cercando, a cosa ci stiamo riferendo, o meglio, dopo aver intuito quale oggetto ci aspettiamo che lui cerchi, inizierà la ricerca, portandola a termine con successo. Il nostro cane ci riporterà il nostro maglioncino, la nostra pantofola, il suo pupazzetto o la sua pallina, guidato dal suo eccellente fiuto. E noi potremo, così, essere soddisfatti dei risultati dell' insegnamento e dell' apprendimento!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La sensibilità olfattiva del cane è legata all' età e l' animale comincia a perderla con l' avanzare degli anni. L' insegnamento della ricerca degli oggetti va proposto ai cuccioli e, quindi, non bisogna aspettarsi certi risultati di apprendimento dai cani, vicini alla vecchiaia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come insegnare al cane a trovare i tartufi

Molto conosciuti e apprezzati, i buoni funghi porcini di bosco e montagna si detengono il primato come prelibatezza culinaria con i tartufi, che rappresentano sicuramente un altro generoso prodotto del mondo vegetale che cresce sotto terra e di cui, i...
Cani

Come insegnare al cane i comandi base

Nel gestire un cane bisognerebbe anche utilizzare un po' di disciplina, soprattutto con le razze di grandi dimensioni. Sarà sempre utile riuscire ad insegnare dei comandi di base, sufficienti per rendere la passeggiata più comoda, senza fughe o evitando...
Cani

Come insegnare al cane a non mangiare le cose da terra

Il cane è il migliore amico dell'uomo, ma come ben sappiamo comporta grandi responsabilità e cure. Per natura è un animale molto curioso e, lo porta ad annusare e leccare qualsiasi cosa che trova a terra. Tuttavia, questo comportamento può esporre...
Cani

Come insegnare il comando "Seduto" al proprio cane

Insegnare il comando "seduto" consente di avere un po' più di controllo sul vostro amico a quattro zampe. Per riuscire ad ottenere buoni risultati è molto importante addestrare il cane fin da quando è un cucciolo. In questo modo è possibile che possa...
Cani

Come insegnare al tuo cane a sedersi

Il cane è sicuramente un animale molto bello ed affascinante. Molte sono infatti le qualità che questo animale possiede: si rivela infatti un ottimo guardiano per la nostra abitazione, un perfetto animale da compagnia e soprattutto un buon amico e compagno...
Cani

Come insegnare al cane le buone maniere

Il cane è sicuramente un animale per chi piace molto bello e socievole. Innumerevoli sono le qualità di questo animale, per esempio è un ottimo guardiano per la nostra abitazione, sa donarci grande affetto e soprattutto è un ottimo compagno di giochi...
Cani

Come insegnare il richiamo al cane

Quando decidiamo di adottare un cane desideriamo sempre addestrarlo al meglio. Avere un cane educato che obbedisce ai principali comandi porta tantissimi benefici sia a lui che a noi. Infatti possiamo lasciarlo libero durante le passeggiate perché siamo...
Cani

Come insegnare al tuo cane dove fare i bisogni

Se hai intenzione di allevare un cucciolo di cane, è importante sapere che bisogna impartirgli alcune nozioni di carattere comportamentale come ad esempio di non abbaiare di continuo, oppure espletare le sue esigenze fisiologiche in un determinato luogo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.