Come insegnare al proprio animale ad usare la lettiera

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando si adotta un animale domestico, le prime nozioni basilari che lo riguardano, sono quelle di insegnargli il luogo adatto per i suoi bisogni. Preciso che questa guida non è dedicata a coloro che possiedono cani di grossa taglia e, in generale, ad animali grossi (che, per ovvie ragioni, non potrebbero utilizzare una lettiera), ma bensì a coloro che posseggono qualsiasi tipo di animale in grado di utilizzare una lettiera. A tal proposito, ecco come insegnare al proprio animale ad usare correttamente la lettiera.

26

Occorrente

  • Una lettiera (chiusa o aperta che sia)
36

Posizionare la lettiera vicino alla cuccia

Gli animali domestici, in particolar modo i gatti, sono molto puliti (basti pensare a quante volte si leccano il pelo). Sfruttando questo loro pregio, posizionare la lettiera molto vicino alla cuccia, in modo che non abbiano alcuna difficoltà a trovarla. Tuttavia, nel caso in cui l'animale non riesca proprio ad utilizzare la lettiera, un'ottima idea sarà quella di accompagnarlo e muovere la sabbietta per fargliene notare la presenza. Ogni animale, infatti, in stato selvatico ed a contatto con la natura, tenderebbe a nascondere i propri bisogni con la terra o, al limite, con la sabbia. Non strofinare mai il naso dell'animale nel suo bisognino, poiché non capirà mai il motivo del rimprovero.

46

Comunicare attraverso i gesti

Se l'animale ripeterà il gesto della lettiera un paio di volte, ci si potrà dire soddisfatti. Tenere presente che la lettiera dovrebbe essere posizionata all'aperto, soprattutto a causa dei cattivi odori che emana. Un consiglio è quello di premiare sempre il proprio animale domestico ogniqualvolta esso faccia qualcosa di buono, come ad esempio utilizzare la lettiera. Inoltre, ricordare che l'unico modo per comunicare con loro è usare le azioni, quindi i gesti dovranno trasmettere dei messaggi ben precisi. È indicato non utilizzare mai punizioni di tipo corporale, soprattutto perché la violenza sugli animali non ha ragion d'esistere, ma anche perché l'animale potrebbe fraintendere il gesto.

Continua la lettura
56

Lavare la lettiera

Successivamente, posizionare l'animale nella lettiera dopo un pisolino, un pasto, una sessione di gioco, oppure ogni volta che sembra incline ad urinare o defecare. Se si verificano errori, prendere il cucciolo e metterlo nella lettiera, in quanto assocerà qualsiasi rimprovero come un ordine da eseguire. Non appena l'animale inizierà ad utilizzare correttamente la lettiera, lasciare un po' di urina al suo interno, in modo che capisca cosa serve la lettiera. Infine, lavare la scatola accuratamente e lasciarla asciugare completamente prima di aggiungere la lettiera fresca.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come insegnare al gatto a fare i bisogni nella lettiera

Se possedete un gatto e non riuscite ad addomesticarlo, oppure ne avete preso uno da poco e volete insegnare al gattino come fare i bisogni nella lettiera, dovete sapere che occorrerà molta pazienza e molto tempo. C'è da dire che i gatti siano animali...
Gatti

Come insegnare ad un gatto ad usare la lettiera

I gatti, soprattutto quando sono ancora cuccioli, possono essere addestrati per fargli compiere le azioni che preferiamo, educarli quindi a comportarsi nel migliore dei modi, proprio come fossero dei bambini.Siete amanti dei gatti e avete intenzione di...
Gatti

Come insegnare al gatto a fare i bisogni nel wc

Pulire la lettiera non è sempre un'operazione piacevole per i proprietari, per non dire nauseante e sarà forse per questo che in Inghilterra sta spopolando il LitterKwitter, un kit per insegnare al gatto a fare i bisogni nel wc. In questa guida sarà...
Gatti

Tecniche per insegnare al gatto l'uso della lettiera

I gatti, da sempre, sono stati definiti i migliori compagni di tutta una vita. Tuttavia, anche noi facciamo del nostro meglio per rendere la loro vita più facile e soddisfacente, soprattutto se viene chiamata in causa una loro esigenza del tutto naturale...
Animali da Compagnia

Come insegnare alla cavia ad usare la lettiera

Le cavie domestiche o porcellini d'India sono dei graziosi animali che si adattano sempre piuttosto bene alla vita casalinga. Ovviamente, non essendo simili nè ai cani nè ai gatti, occorrerà avere un pizzico in più di pazienza, soprattutto nell'addestrarli...
Animali da Compagnia

Come insegnare al coniglio ad usare la lettiera

I conigli, soprattutto quelli nani, sono sempre più richiesti come animali domestici. Questo risponde anche ad una motivazione essenzialmente pratica: tali animali danno molti meno impegni a livello istruttivo, rispetto ad un cane o ad un gatto. Tuttavia,...
Gatti

Come abituare il gatto alla lettiera

I gatti sono i felini più belli del mondo, sono dolci, teneri, affettuosi, sanno farsi amare e dimostrano il loro affetto per il padrone tutto a modo loro, ma portare un dolce gattino a casa non è tutto rose e fiori, infatti i nostri amici a quattro...
Gatti

10 consigli per scegliere la sabbia per la lettiera del gatto

Tu che sei amante dei gatti, sai quanto sia importante per loro poter fare i propri bisogni in un luogo tranquillo, pulito e comodo. Non è un aspetto da sottovalutare per il proprio micio. Ci sono della accortezze per far vivere meglio te ed il tuo cucciolo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.